Mercoledì, 11 Dicembre 2019

amazon prime video

“Trova il tuo spazio” è il claim della nuova stagione dello Spazio 18b, l’intima e vivace realtà teatrale, punto di riferimento culturale della Garbatella, guidato dalla Compagnia dei Masnadieri.

Un teatro che si pone l’obiettivo di essere un centro nevralgico, una casa accogliente in cui ognuno possa trovare il proprio posto, la propria “stanza”, il proprio “spazio”, in base alle diverse esigenze, gusti, passioni.

Una stagione variegata, con una particolare attenzione alla drammaturgia contemporanea, preceduta da una Rassegna Rewind che ripropone due degli spettacoli che hanno riscosso maggior successo nella precedente stagione ( LA CENA di Giovanni Greco, dal 10 al 13 ottobre, e RIEDUCAZIONE SENTIMENTALE di Alice Lutrario, dal 17 al 20 ottobre).

Saranno ben quattro i debutti in prima nazionale: il distopico OLTRE IL MURO di Massimo Roberto Beato ( dal 5 al 17 novembre); IO- TI -AMO SENZA ALTROVE di e con Elena Arvigo, un viaggio attraverso le parole, il loro potere, la loro magia ( dal 21 al 24 novembre); l’intrigante giallo ASSASSINIO A CASA CHRISTIE di Jacopo Bezzi ( dal 10 al 31 dicembre); DOPPIAGGIO di Maricla Boggio ( dal 3 al 15 marzo), un’istantanea sul mondo del cinema e i suoi incantevoli mestieri.

Numerose le ospitalità: il varietà STASERA VE LE CANTO IO diretto da Manfredi Russo (dal 16 al 19 gennaio); l’ordinaria oasi di immondizia di MUNNE’- ‘O MUNNO DIFFERENTE di Marzia Ercolani ( dal 4 al 9 febbraio); CARLOS, L’ULTIMA VOLTA di Emiliano Metalli ( dal 20 al 23 gennaio), vero e proprio tango di dialoghi solitari; SHOTS di e con Francesco Bernava e Alice Sgroi, liberamente ispirato ai racconti di Charles Bukowski ( dal 19 al 22 marzo); la storia d’amore e possessione de LA SPOSA DEL VENTO di Sergio Casesi ( dal 2 al 5 aprile); l’esistenziale LA VITA CHE TI LASCIO di Salvatore Riggi ( dal 7 al 10 maggio) e l’intenso PASSIONE di Vincenzo Longobardi ( dal 14 al 17 maggio).

A questi si aggiungono la rassegna “Spiritualmente Laici” a cura di
Duska Bisconti e Stefania Porrino, con il patrocinio S.I.A.D – C.E.N.D.I.C, giunta alla settima edizione, la Rassegna di corti teatrali SOSTANTIVO GENDER – terza edizione La Karl Du Pignè, con il patrocinio di Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico e Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli, dal 26 al 28 maggio e gli INCONTRI CON GLI AUTORI a cura della SIAD – Società Italiana Autori Drammatici, veri e propri salotti letterari che permetteranno a un pubblico di tutte le età di avvicinarsi alle pagine della drammaturgia contemporanea.
Ampio spazio è dedicato anche alla formazione con la SCUOLA DI ARTI DELLO SPETTACOLO e LABORATORI BASE E AVANZATI per tutte le età.

Vi aspettiamo per trovare il vostro spazio ideale.

 

RASSEGNA REWIND

Dal 10 al 13 ottobre
LA CENA
di e con Giovanni Greco. Regia Massimo Roberto Beato
Una cena che si svolge in solitudine ogni sera. Tanti ospiti invisibili. La padrona di casa è Nadežda Mandel’štam, moglie del più grande poeta russo del secolo scorso, Osip Mandel’štam, morto in un gulag a seguito delle persecuzioni staliniane. Su di lui e sulla sua meravigliosa poesia sarebbe sceso l’oblio, se la moglie non avesse nel tempo imparato a memoria migliaia di quei versi, ripetendoli per mesi e per anni, mentre sfuggiva agli artigli di Stalin, il quale aveva messo all’indice quei versi che lo facevano bersaglio polemico.

Dal 17 al 20 ottobre
RIEDUCAZIONE SENTIMENTALE Spettacolo vincitore della Rassegna Sostantivo Gender 2018/19
di Alice Lutrario
Con Elisa Rocca, Gaia Petronio
Regia Massimo Roberto Beato
Rieducazione Sentimentale è una parabola che porta alle estreme conseguenze un pensiero univoco, incapace di concepire la diversità, l’individualità, la complessità multiforme dell’umano. In un’aula troviamo un’allieva e un’insegnante: ci sono delle verità che è giusto trasmettere e delle convenzioni che non si posso ignorare. Cosa succede però quando un modello di riferimento, un arbitrario stile di vita, viene elevato a modo “naturale” di vivere? L’impresa della professoressa è destinata a fallire. Gli esseri umani infatti non sono contenitori: le inclinazioni, le emozioni e i sentimenti non possono essere selezionati e inseriti negli individui a piacimento.

 

NOVEMBRE 2019
DAL 5 AL 17 NOVEMBRE 
OLTRE IL MURO di Massimo Roberto Beato, regia Elisa Rocca e Jacopo Bezzi, con Sofia Chiappini e Pavel Zelinskiy. Una produzione La Compagnia dei Masnadieri
In un futuro distopico, il pericolo di un’estinzione di massa minaccia la Terra. Per salvaguardare parte della razza umana, le super potenze mondiali hanno eretto una maestosa muraglia a confine del vecchio continente europeo fondando un nuovo stato: Eutòpia. Se c’è una speranza di scampare all’estinzione globale, è proprio oltrepassare il muro. Legalmente o illegalmente.

Dal martedì al sabato ore 21.00, mercoledì e domenica ore 18.00

 

DAL 21 AL 24 NOVEMBRE
IO-TI-AMO SENZA ALTROVE drammaturgia e regia di Elena Arvigo, con Elena Arvigo e Silvia Salvatore. Una coproduzione La Compagnia dei Masnadieri e SantaRita & JackTeatro
Partendo dallo studio di due testi Frammenti di un discorso amoroso di Roland Barthes e Il silenzio è cosa viva di Chandra Livia Candiani, Elena Arvigo coglie l’opportunità per iniziare un viaggio attraverso le parole, il loro potere e la loro magia: ascoltar(si), aspettar(si), silenzio.
dal giovedì a sabato ore 21.00, domenica ore 18.00

DICEMBRE 2019
DAL 10 AL 22 e DAL 26 AL 29 DICEMBRE
con SERATA speciale CAPODANNO 31 DICEMBRE DOPPIA REPLICA ore 19.00 e ore 21.30
ASSASSINIO A CASA CHRISTIE di Jacopo Bezzi, regia Massimo Roberto Beato, con Jacopo Bezzi, Sofia Chiappini, Gaia Petronio, Veronica Rivolta. Una produzione La Compagnia dei Masnadieri
Uno stravagante ma arguto detective – che ricorda nei modi e nell’aspetto il celebre personaggio di gialli Hercule Poirot – la notte di Natale si trova, suo malgrado, coinvolto in misterioso delitto tutto al femminile, consumatosi a Winterbrook House, la celebre dimora della scrittrice Agatha Christie. Un caso delicato e intricato, un omicidio insolubile, una misteriosa telefonata e colpi di scena porteranno lo spettatore in un mondo di suspense e mistero dal sapore giallo.
Dal martedì al sabato ore 21.00, mercoledì e domenica ore 18.00

GENNAIO 2020
DAL 16 AL 19 GENNAIO
STASERA VE LE CANTO IO di Manfredi Russo e Felice Maria Corticchia, regia M. Russo con Manfredi Russo e Roberta Leo
Tra musiche e coreografie swing e jazz, che rievocano le atmosfere grande varietà degli anni Cinquanta l’attore palermitano si addentra in tematiche sociali, talvolta scottanti. Un inno al non

 

immobilismo con l’intento di scuotere l' indifferenza sociale senza toni aggressivi, cercando di abbracciare questioni civili e sociali attraverso l’unione delle arti: la danza, la musica e il teatro.
dal giovedì a sabato ore 21.00, domenica ore 18.00

 

FEBBRAIO 2020
DAL 4 AL 9 FEBBRAIO
MUNNE - ‘O MUNNO DIFFERENTE drammaturgia e regia Marzia Ercolani, con Luigi Acunzo e Marzia Ercolani, disegno luci Gianni Staropoli, costumi Flavia Migani. Una produzione Atto Nomade Teatro
Una piccola discarica metropolitana, un’ordinaria oasi di immondizia. Un fusto di petrolio arrugginito pieno di spazzatura, una grande busta nera, un cumulo di macerie, il telaio di una porta finestra, forse il resto di una casa, di una chiesa o solo un rifiuto ingombrante. Un uomo e una donna vivono lì. I due covano un sogno: ricercare tra la “munnezza” del mondo l’acqua primordiale, la luce originaria, la sacralità dell’inizio.
dal giovedì a sabato ore 21.00, domenica ore 18.00

DAL 20 AL 23 FEBBRAIO
CARLOS, L’ULTIMA VOLTA di Emiliano Metalli, regia Mauro Toscanelli ed Emiliano Metalli, con Mauro Toscanelli, la voce di Berthe Gardel è di Masaria Colucci
Alfredo ama un uomo che non potrebbe amare, mentre Juana tradisce un'amicizia di cui solo troppo tardi intuisce la profondità. Attraverso questo tango di dialoghi solitari, l'uno e l'altra troveranno un ordine ai loro pensieri e alle loro azioni, mentre sullo sfondo giganteggia la figura del "morocho de Abasto", il grande interprete di tango Carlos Gardel, che ha segnato l'esistenza di entrambi.
dal giovedì a sabato ore 21.00, domenica ore 18.00

MARZO 2020
DAL 3 AL 15 MARZO
DOPPIAGGIO di Maricla Boggio, regia Jacopo Bezzi, con Emanuela Damasio, Massimo Roberto Beato, Jacopo Bezzi, Elisa Rocca. Una produzione La Compagnia dei Masnadieri
Guido, noto doppiatore di telenovelas e divi del cinema, si ritrova in sala di doppiaggio con la vecchia fiamma Amy, attrice di ritorno dall’America dopo il matrimonio con Tony, produttore cinematografico, per prestare la voce al protagonista maschile di un nuovo film. Tra i due si riaccenderà la passione? In un serrato intreccio di ruoli tra gelosie, successo, lavoro, falsità e sacrificio, il gioco in scena degli attori offre un divertente e ironico spaccato del mondo del doppiaggio.
Dal martedì al sabato ore 21.00, mercoledì e domenica ore 18.00

 

 

DAL 19 AL 22 MARZO
SHOTS liberamente ispirato dai racconti di Charles Bukowski, di e con Francesco Bernava e Alice Sgroi, organizzazione Filippo Trepepi. Una produzione Mezzaria Teatro
Shot, al singolare, può significare ipotesi, foto, sparo, ma è anche una parola utilizzata in un campo semantico molto familiare agli inglesi, che l’hanno creata, e non solo a loro. Tre storie ad alta gradazione sessuale da vivere tutte d’un fiato, in cui l’amalgama tra sesso e ironia è l’ingrediente principale di questo miscuglio letterario. Tre storie che affrontano il rapporto uomo-donna con un comune obiettivo, quello di dilatarne il perimetro sensibile, il confine tra il magma viscerale che scaturisce dall’incontro di due esistenze e il mondo che li avvolge.
dal giovedì a sabato ore 21.00, domenica ore 18.00

APRILE 2020
DAL 2 AL 5 APRILE
LA SPOSA DEL VENTO di Sergio Casesi con Luna Romani e Stefano Tosoni, regia Andrea Vellotti. Una produzione Allunati Teatro.
L'amore perfetto non esiste. L'amore è lotta, perenne. È una guerra, fatta di continue battaglie. A meno che la persona amata non diventi un oggetto, l'oggetto del desiderio, sempre pronto ad amare e a essere amato. Oskar Kokoschka perde la sua amata Alma: lei lo lascia, stanca delle gelosie e delle manie di possessione del giovane pittore. L'arte è una strada da percorrere, è la necessità del gesto, è l'unico modo per sopravvivere e restare attaccati a una vita e a un mondo sempre più cattivo e confuso. L'arte è veicolo d'amore.
dal giovedì a sabato ore 21.00, domenica ore 18.00

MAGGIO 2020
DAL 7 AL 10 MAGGIO
LA VITA CHE TI LASCIO drammaturgia e regia Salvatore Riggi, con Giorgia Lunghi e Salvatore Riggi. Musiche originali di Maria Chiara Casà. Una produzione Post-it 33
Vivere. Ancora oggi è considerato da molti come un complesso meccanismo fisico e biologico, ma, come Neruda cercò di spiegare al mondo, “vivere” è più impegnativo del semplice fatto di respirare. E' quello che scopre la giovane protagonista dello spettacolo, che si snoda attraverso i pensieri della ragazza e gli arguti ragionamenti con il pubblico di un clochard, narratore apparentemente esterno alla vicenda della giovane, ma costantemente presente.
dal giovedì a sabato ore 21.00, domenica ore 18.00

DAL 14 AL 17 MAGGIO
PASSIONE drammaturgia e regia Vincenzo Longobardi, con Vincenzo Longobardi, Gina Perna, Rosario Gargiulo, Mauro Toscanelli, Rosa Inserra, Carmela Rossi, Stefania Venettoni.
Supporto tecnico Barbara Cadoni
In una società in cui sacro e profano, religione e religiosità si confondono, un uomo, divenuto sacerdote per volere della madre, scopre l'amore per Marco, un ragazzo che conosce in seminario.

Eventi inattesi, però, determinano nella vita del giovane lo scatenarsi di un vortice di passioni che lo risucchiano generando in lui una profonda crisi che sfocia in un duro e pericoloso confronto con La Passione, quella del Cristo.
dal giovedì a sabato ore 21.00, domenica ore 18.00

Rassegna SPIRITUALMENTE LAICI
Settima edizione
a cura di
DUSKA BISCONTI e STEFANIA PORRINO, con il patrocinio S.I.A.D – C.E.N.D.I.C

GESTI DI LUCE
6 incontri da novembre a aprile, il primo sabato di ogni mese:
2 novembre, 7 dicembre, 11 gennaio, 1 febbraio, 7 marzo, 4 aprile

Come si arriva a realizzare nel concreto della vita quotidiana un salto di coscienza? Quali sono i pensieri, le motivazioni che portano a compiere un gesto di “normale” eroismo, altruismo, amore? Cosa spinge un uomo a dimenticare se stesso, il disegno dell’ego e le proprie necessità in favore di quelle degli altri? E ancora: dimenticare i propri scopi è davvero un gesto di luce? Queste domande sono il leit-motiv della nostra VII edizione. Ogni incontro inizierà con la lettura di un brano tratto dagli scritti dei grandi illuminati dell’umanità il cui pensiero ha infranto le cristallizzazioni dei comportamenti umani, prosegue con una conferenza sul tema e si concluderà con la lettura di un testo teatrale come ogni anno interpretato dagli attori del G.A.S. (Gruppo Attori Sostenitori): MASSIMO ROBERTO BEATO, CRISTINA BORGOGNI, CARLA KAAMINI CARRETTI, MICHETTA FARINELLI, GIULIO FARNESE, PAOLO LORIMER, EVELINA NAZZARI, MAURIZIO PALLADINO, MARIA LIBERA RANAUDO e con le musiche originali di LORENZO SORGI.
A conclusione degli incontri un aperitivo per scambiare ancora commenti e idee.

 

DAL 26 AL 28 MAGGIO
Rassegna di corti teatrali SOSTANTIVO GENDER – terza edizione La Karl Du Pignè con il patrocinio di Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico e Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli

L’esistenza di un sesso biologico non basta a determinare la nostra identità, che è una realtà dinamica ed estremamente complessa, costituita dall’interazione tra sesso, genere, orientamento sessuale e ruolo di genere. Spazio 18B con la rassegna teatrale Sostantivo Gender vuole dare un contributo alla costruzione di una società più ricca e accogliente sotto il profilo umano, sociale e culturale, in cui le differenze, legate in particolare alle identità di genere e di orientamento sessuale, siano portatrici di un valore.

Sette testi teatrali scritti appositamente per la Rassegna per uno o due attori si alterneranno sulla scena. Una giuria, composta da un esponente della La Nouvelle Vague Magazine, Emiliano Metalli, dall’autore teatrale Massimo Roberto Beato e da un docente designato dall’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico, Prof. Giovanni Greco, ogni sera assisterà alla messa in scena dei corti teatrali scritti e diretti dagli allievi del Master Drammaturgia e Sceneggiatura. Il testo che risulterà Primo Classificato avrà diritto alla messa in scena del testo integrale all’interno della Stagione 2020/2021 dello Spazio 18B. Le serate vedranno in scena cinque corti teatrali che si avvicenderanno sulla scena. Chiuderà la rassegna il testo vincitore della seconda edizione “SE IO FOSSI TE” di Francesco Capo dal 29 AL 31 maggio.
Ed inoltre…

Incontri d’Autore
In collaborazione con la SIAD- Società Italiana Autori Drammatici- Lo Spazio 18B ospiterà una serie di incontri con la drammaturgia italiana contemporanea creando un vero e proprio salotto dell’autore con la presentazione di testi teatrali, proiezioni video di spettacoli e dibattiti con i drammaturghi affiancati da giovani interpreti che leggeranno alcune pagine più significative dei testi scelti. Da gennaio a giugno si alterneranno Maricla Boggio, Massimo R. Beato, Enrico Bernard, Duska Bisconti, Fortunato Calvino e Stefania Porrino. Per l’occasione la sala dello Spazio 18B verrà allestita a tema e si trasformerà in un salotto culturale dove gli autori si confronteranno con gli intervenuti, creando un’atmosfera ospitale che farà sentire tutti a casa propria.

 l salotto aprirà il 5 e 6 ottobre alle ore 21 e alle ore 18, con due brevi testi di Stefania Porrino, PRESTO PRESTISSIMO e FUTURO PROSSIMO a cura de La Compagnia dei Masnadieri.

Aperitivi del 18 B
Per attendere l’inizio dello spettacolo nel foyer del 18B non c’è niente di meglio che sorseggiare un calice di vino rosso o bianco accompagnato da stuzzichini e tramezzini, in un clima familiare e conviviale. Venite a scoprire le formule dei nostri aperitivi per trascorrere un’esperienza unica e ricca di piacere, incontri ed emozioni.

La SCUOLA DI ARTI DELLO SPETTACOLO offre un percorso formativo al passo con i nuovi metodi didattici. Tutti gli insegnanti della scuola sono professionisti dello spettacolo, attori, registi, drammaturghi, danzatori e cantanti che si alternano nella conduzione delle lezioni. L’obiettivo è diventare una scuola applicata delle arti di palcoscenico, un punto di riferimento d’eccellenza sul territorio, dove gli allievi selezionati potranno acquisire una formazione solida e completa con cui affrontare il futuro professionale. Gli allievi, inoltre, saranno inseriti nelle produzioni teatrali de La Compagnia dei Masnadieri, per poter coniugare la formazione con la pratica di palcoscenico. La prima Scuola di Arte Drammatica direttamente collegata al mondo del lavoro.

LABORATORI BASE E AVANZATI per tutte le età.
Il teatro può essere una via straordinaria per aprirsi, combattere le timidezze, regalarsi benessere. Nei corsi per amatori rivolti ad adulti, ragazzi e bambini andremo alla scoperta delle tecniche d’espressione e di comunicazione teatrale per arricchire le conoscenze sul teatro e i suoi linguaggi, sviluppare la creatività e l’immaginazione, divertirsi e

imparare attraverso il gioco e l’espressività corporea. Attraverso lo studio degli “strumenti” dell’attore, il corpo la voce, il corso offre un percorso che favorisca una gestione cosciente del corpo e dell’emozione, per sviluppare le capacità fisiche, verbali e sociali, aumentare l’autostima, la sicurezza di sé. Ogni corso si concluderà con un saggio pubblico di fine anno.

ORARI E CONTATTI
Aperto nei giorni di spettacolo:
dal martedì al sabato dalle ore 18.00 alle ore 21.00
domenica dalle ore 15.00 alle 18.00.

Teatro Spazio 18B via Rosa Raimondi Garibaldi 18B, 00145 Roma (Garbatella)
Da un’idea de “La Compagnia dei Masnadieri”

 

Ufficio stampa e promozione Maresa Palmacci

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere solidali battesimo e i scatoline portaconfetti CESVI per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.