VediamociChiara a DermArt per la cultura della salute femminile

Nella storica manifestazione dedicata a Dermatologia e Arte che festeggia il suo undicesimo anno di attività, Maria Luisa Barbarulo, presidente e fondatrice del portale sulla delle vediamocichiara.it illustrerà il percorso che prevede le rubriche mensili scritte da Massimo Papi, creatore di DermArt, con focus scientifici e socio-culturali che spaziano dalla pelle ai capelli.

Creatività, Femminilità, Salute, Scienza, Storia, Società e Trend: un concentrato di qualità orientate ad esplorare l'universo femminile che da anni il portale vediamocichiara.it offre alle sue internaute per scoprire e indagare tematiche che riguardano non solo la donna, ma la salute di tutta la famiglia, dal momento che di essa ne è la principale custode.

 La tutela delle mille informazioni e curiosità presenti nel sito è affidata a Maria Luisa Barbarulo, che oltre ad aver fondato, diretto e organizzato dedicati allo svisceramento di argomenti di attualità legati al mondo femminile, conduce settimanalmente una rubrica di approfondimento radiofonico su Antenna Uno.

 E, novità tra le più gradite, l'incontro con il dermatologo Massimo Papi, ideatore di DermArt, ha portato ad una collaborazione che sfocerà mensilmente in una rubrica a sua firma con speciali focus che spazieranno dalla pelle ai capelli, passando per detersione e cosmesi, odori, sudore e profumi, tatuaggi, integratori, vitamine…

La partnership VediamociChiara-Dermart – che verrà presentata venerdì 20 settembre nell'ambito dell'undicesima edizione della manifestazione allo spazio We Gil di Roma intorno alle 11,30 – nasce per un principio fondante dei due progetti: la condivisione e la promozione della della salute: una cultura che non può prescindere dalla salute e dal benessere della pelle.

11° EDIZIONE di Dermart, incontro che mette a confronto la clinica delle malattie della pelle con l'arte visuale e le scienze dell'osservazione.
Saremo anche quest'anno nella magnifica sede di WE GIL a Trastevere, spazio della storia di Roma proiettato verso il futuro multimediale.
“Pelle in maschera: tela colorata” è il fil rouge che introduce al laboratorio pratico di colori e forme che saremo chiamati a riconoscere sulla pelle dei pazienti e nelle icone dell'arte nel corso di varie sessioni interattive.

L'osservazione delle immagini dell'arte,come sempre,ci aiuta a capire ciò che vediamo e quello che il nostro cervello elabora e percepisce. Se la pelle è lo specchio dell'anima, è anche la maschera a colori dei nostri sentimenti e delle alterazioni biologiche che la fanno ammalare.

Ci alleneremo a guardare i volti dell'arte e a confrontarli con quelli delle persone che si siedono ogni giorno davanti a noi con problemi di psoriasi, acne, dermatiti eczematose… Impareremo a riconoscere le modificazioni indotte sulla cute dall'uso di sostanze stupefacenti e a scovare nelle opere d'arte quelle piccole formazioni che a volte non vediamo sulla pelle dei pazienti.

Ci confronteremo sugli aspetti pratici del rapporto medico-paziente dermatologico e scopriremo insieme gli aspetti inediti delle infezioni cutanee e dei “colori” tipici del microbiota nella clinica e nel laboratorio.

Vedremo i danni dei tessuti e soprattutto i benefici che le nuove fibre possono arrecare sulla nostra pelle nel prevenire le affezioni e i rischi pratici durante sport e attività lavorative. Lo spirito di Dermart è quello di creare un'atmosfera di amicizia e di interesse comune, spazi e tempi dedicati a domande e interventi dei partecipanti e con il coinvolgimento di tutti, anche dei non esperti di dermatologia.

Tante altre novità troverete a Dermart 2019. Vi aspettiamo a Roma per un convegno che vi sorprenderà!

 

sito web: vediamocichiara.it/

About EZrome

Check Also

Animae Lux: viaggio nell’anima dell’arte contemporanea

#Arte #AnimaeLux #EsplorazioneAnima #EZrome "Animae Lux" a Roma, una mostra che invita alla scoperta dell'anima attraverso l'arte. Artisti internazionali esplorano temi di introspezione e sensibilità, offrendo un viaggio nel profondo dell'essere.

Expo – Teatro Italiano Contemporaneo illumina il Teatro Belli

#ExpoTeatroItaliano #TeatroBelli #CulturaContemporanea #EZrome "Expo – Teatro Italiano Contemporaneo" al Teatro Belli di Roma: "Poi dice che uno beve" e "Shame Culture" esplorano le sfide della vita moderna e il dialogo intergenerazionale, offrendo uno sguardo profondo sulla società attraverso il teatro.

Lascia un commento