Logo_Nike

We Run Rome

Logo_NikeQuando si pensa ad una competizione podistica romana, viene subito alla mente la classica maratona di Roma a primavera. Poi si può pensare anche alla “Corsa dei Santi”, evento che vuole abbinare la manifestazione sportiva alle celebrazioni di Ognissanti, il tutto collegato a tematiche umanitarie e sociali. In realtà, prende il via anche una nuova gara, “We Run Rome”, che si svolgerà precisamente il 31 dicembre, quindi in prossimità di Capodanno.

L’evento in questione è nato grazie ad una speciale sinergia tra la Nike, la famosissima azienda produttrice di abbigliamento sportivo, il Comitato Regionale Lazio e la FIDAL, Federazione Italiana di Atletica Leggera.
L’obiettivo è quello di riproporre una vecchia manifestazione romana, chiaramente in chiave moderna. Tale appuntamento tradizionale era la maratona di San Silvestro che però fu interrotta nel 1989. Altro obiettivo dichiarato è quello, chiaramente, di avvicinare i più giovani al mondo del running; il tutto calato in una bella e coinvolgente atmosfera. Non dovrebbe essere così complicato, anche perché “We Run Rome” si svolgerà proprio nel centro storico, a partire da via dei Cerchi, nei pressi del Circo Massimo. I partecipanti attraverseranno strade e luoghi importanti della città come, ad esempio, Via Luigi Petroselli, Piazza Venezia, via Vittorio Veneto, Piazza Barberini, Piazza del Quirinale e Via dei Fori Imperiali. La lunghezza dell’intero percorso sarà di circa 10 km. Vi possono partecipare coloro che abbiano compito i 18 anni di età, in regola col tesseramento delle società affiliate della FIDAL, e che si siano sottoposti ad una specifica visita di controllo “medico-agonistica” (valida per il 31 dicembre 2011). Per la relativa iscrizione occorre andare sul sito ufficiale della manifestazione. Il termine ultimo per le iscrizioni è fissato per il 27 di dicembre (ore 12). Varia è la quota di iscrizione: per i tesserati FIDAL e per quelli giornalieri, la quota è di 15 euro, mentre per gli studenti universitari è di 8 euro. Coloro, invece, che non risultano essere dei tesserati, stesso discorso per gli universitari, dovranno pagare ulteriori 5 euro (obbligatorio anche il certificato di idoneità agonistica). Per ritirare i pettorali bisogna presentarsi presso il Meeting Point di “We Run Rome” nelle giornate di 28, 29 e 30 dicembre. Il tempo massimo per la competizione è fissato in 90 minuti. Riceveranno i premi coloro che arriveranno fra i primi 5 classificati. I premi, generalmente, consisteranno in materiali sportivi Nike. Ovviamente non mancheranno i punti di ristoro e adeguati presidi sanitari lungo tutto il percorso della gara.
La tessera numero 1 della nuova competizione è stata assegnata ad un grande dell’atletica leggera statunitense, Carl Lewis, di recente in visita proprio nella Capitale.
“We Run Rome” è patrocinata da Roma Capitale e dalla Regione Lazio.
“Scrivere un libro è un po’ come correre una maratona, la motivazione in sostanza è della stessa natura: uno stimolo interiore silenzioso e preciso, che non cerca conferma in un giudizio esterno”.

La citazione proviene da un libro dello scrittore giapponese Haruki Murakami, “L’arte di correre” (Einaudi) e potrebbe adattarsi bene ad una simile circostanza. Tuttavia, anche se tanti dei partecipanti non dovessero amare la letteratura o avere comunque ambizioni letterarie, i benefici di una sana e stimolante corsa potrebbero, alla fine, farsi sentire e rilevarsi utili per il benessere psico-fisico.

About admin

Check Also

Endometriosi: eventi dedicati alla consapevolezza

Endometriosi: A Roma due giorni dedicati alla consapevolezza sulla malattia. L'appuntamento sabato 25 e domenica 26 …

Endometriosi: stand informativo al San Carlo di Nancy

Endometriosi: il 15% delle donne in età fertile ne soffre. A Roma un percorso multidisciplinare …

Lascia un commento