perrotta_fb_art
perrotta_fb_art

Contro la Samp la Roma convince

perrotta_fb_artLa sfida tra Sampdoria e Roma non tradisce le attese. Le due squadre, a pari punti in campionato, si affrontano a viso aperto ma con molta attenzione alla fase difensiva. Le scelte di Ranieri sono condizionate dall’assenza forzata dei due francesi, Mexes e Menèz. Per questo motivo non può schierare il tridente che nelle ultime giornate ha dato ottimi frutti, per tornare al comunque solido 4-2-3-1.
La partita è piacevole, brillante. Le squadre difendono bene e ripartono veloci, ma le azioni offensive vedono i reparti d’attacco sempre con due, tre uomini al massimo contro cinque uomini in zona difensiva, tra filtro a centrocampo e reparto difensivo. A testimonianza, come si diceva in apertura, che i due allenatori erano più intenzionati a non prenderle piuttosto che a darle.

I due protagonisti più attesi, gli amici-nemici, Totti e Cassano, stentano a entrare in partita. Non riescono ad accendere la luce per i  rispettivi colori. Fra i due però, è sicuramente Totti ad essere più incisivo grazie ai suoi assist e cross di precisione millimetrica. Come in occasione dei calci d’angolo, quando il Capitano cerca insistentemente il sinistro di Riise. La coordinazione e la forza ci sono. La precisione un po’ meno. Ma si vede che questo è uno schema su cui i giallorossi stanno lavorando. Il primo tempo finisce 0 a 0 e il risultato è corretto per quello che si visto in campo. Due squadre ben schierate tatticamente e ritmi di gioco molto equilibrati.

Nel secondo tempo invece la Roma cambia marcia e mette in seria difficoltà la squadra blucerchiata. Il gol sembra nell’aria. La Roma pressa e si mantiene stabile nella metà campo avversaria. Al 16° l’azione più pericolosa dei giallorossi. Incursione centrale di Vucinic che appoggia su Totti. Il Capitano senza guardare tocca di prima per il lanciatissimo Perrotta che si trova da solo in corsa verso la porta di Castellazzi. Il portiere gli va incontro per chiudere lo specchio, Perrotta tocca di punta per anticipare il numero uno doriano e il ritorno del difensore. La palla filtra e corre verso la porta vuota ma esce a fil di palo. Peccato. La Roma avrebbe meritato il vantaggio, legittimato dall’ottima prestazione fornita nel secondo tempo. Del Neri si accorge che la sua squadra sta soffrendo e toglie Bellucci per Accardi per tentare di arginare la spinta della Roma. Ancora Perrotta su cross di Vucinic va vicino al gol ma una grande parata di Castellazzi strozza l’urlo di gioia di Simone e dei molti tifosi della Roma presenti a Marassi. Nel finale Ranieri fa entrare Julio Baptista per Vucinic e Guberti per Taddei. Sostituzioni più di natura fisica che tattica.

Finisce 0 a 0. Seconda partita consecutiva a reti inviolate per la Roma. Un punto a Marassi contro la Sampdoria può essere considerato sicuramente un risultato positivo che porta a sei le partite utili consecutive della compagine di Ranieri. Non solo la Roma sale a 25 punti in classifica insieme ai Doriani. Ma, considerando come si era messa la partita e la grande sofferenza dei blucerchiati nel secondo tempo, i giallorossi si mordono un po’ le mani per i due punti persi.

Domenica prossima la Roma potrà tentare l’aggancio alla zona Champion’s. All’Olimpico ospiterà il Parma, attualmente a 28 punti. Vincere significherebbe il quarto posto. Ovvero il regalo di Natale che tutti i tifosi romanisti stanno aspettando.

About Redazione

Check Also

Andromeda: la première italiana del film di Luciana Fina

Première #Cinema #Televisione #EZrome Domenica 2 giugno 2024 al Cinema Intrastevere di Roma, si terrà la première italiana di "Andromeda", il nuovo film di Luciana Fina. Nell'ambito dell'UnArchive Found Footage Festival, il film esplora il periodo storico della televisione pubblica italiana tra il 1966 e il 1976, intersecando memoria e sperimentazione.

No-Tabacco Race – #Io respiro: corsa contro il fumo all’Università di Tor Vergata

#NoTabaccoRace #Sensibilizzazione #SalutePubblica #EZrome La "No-Tabacco Race - #Io respiro" si terrà il 31 maggio 2024 presso l'Università di Roma Tor Vergata. L'evento non competitivo punta a sensibilizzare sui danni del fumo e promuovere una vita sana. Con la partecipazione di oltre 400 iscritti, l'iniziativa prevede visite gratuite e stand informativi nel campus universitario.