Sergio Rubini e Pino Quartullo in scena con “Caro Mecenate”

Il 25 giugno 2024, il suggestivo scenario del Tempio di Venere nel Parco Archeologico del Colosseo di Roma ospiterà lo spettacolo “Caro Mecenate”. Protagonisti della serata saranno Sergio Rubini e Pino Quartullo, quest'ultimo anche regista dell'evento. Lo spettacolo, scritto da Margherita Romaniello e Pino Quartullo, è accompagnato dalle musiche dal vivo di Oscar Bonelli, polistrumentista che suonerà oltre venti strumenti antichi provenienti da tutto il mondo. “Caro Mecenate” racconta la profonda amicizia tra il poeta latino Quinto Orazio Flacco e Gaio Cilnio Mecenate, il celebre protettore delle arti.

Una storia di amicizia nella roma imperiale

“Caro Mecenate” si inserisce nella Rassegna Venere in musica, una delle iniziative promosse dalla Direttrice Alfonsina Russo. Lo spettacolo si svolge nella Roma imperiale di Augusto, mettendo in scena la relazione tra Mecenate e Orazio, ancora oggi uno dei poeti latini più tradotti e conosciuti al mondo. Sergio Rubini e Pino Quartullo interpreteranno i due protagonisti, dando vita a un dialogo vivace, ironico e moderno.

Il testo, ispirato dal contesto storico dell'epoca, presenta una Roma che, nonostante le differenze temporali, risulta sorprendentemente simile a quella odierna. Tra cuochi star, arrampicatori sociali, amanti delusi e politici corrotti, i personaggi di Mecenate e Orazio trasporteranno il pubblico in un viaggio emozionante attraverso i versi del poeta. Orazio, con la sua misurata saggezza e i suoi scritti immortali, descrive la natura e la potenza di Mecenate, nonché il suo intimo mal de vivre.

Un duetto classico tra poesia e musica

La serata del 25 giugno vedrà non solo la recitazione di Sergio Rubini e Pino Quartullo, ma anche l'accompagnamento musicale di Oscar Bonelli. Il polistrumentista, che suonerà in scena oltre venti strumenti antichi, aggiungerà una dimensione sonora unica allo spettacolo, rendendo l'esperienza ancora più coinvolgente. Le musiche dal vivo di Bonelli contribuiranno a creare un'atmosfera autentica e suggestiva, trasportando il pubblico indietro nel tempo.

La scelta di rappresentare “Caro Mecenate” al Tempio di Venere non è casuale. Questo luogo, carico di storia e fascino, offre il contesto ideale per uno spettacolo che celebra l'amicizia e la nella Roma imperiale. La regia di Pino Quartullo, unita alla presenza scenica di Sergio Rubini, promette di offrire una serata indimenticabile, dove poesia e musica si fondono in un duetto classico.

Un evento imperdibile nel cuore di Roma

Lo spettacolo “Caro Mecenate” rappresenta un'occasione unica per riscoprire la figura di Gaio Cilnio Mecenate e la sua importanza come protettore delle arti. La sua amicizia con Orazio, raccontata attraverso un dialogo vivo e moderno, permette di esplorare tematiche sempre attuali e di riflettere sulla natura umana e sulle dinamiche sociali.

L'ingresso allo spettacolo è gratuito, ma è necessaria la prenotazione obbligatoria su Eventbrite. Questa iniziativa rende l'evento accessibile a tutti, offrendo la possibilità di vivere una serata culturale nel cuore di Roma. La partecipazione di Sergio Rubini e Pino Quartullo, insieme alle musiche dal vivo di Oscar Bonelli, garantisce uno spettacolo di alta qualità, capace di coinvolgere e affascinare il pubblico.

Info utili

Lo spettacolo “Caro Mecenate” si terrà il 25 giugno 2024 alle ore 20 presso il Tempio di Venere, Parco Archeologico del Colosseo, Roma. L'ingresso è gratuito, ma è necessaria la prenotazione obbligatoria su Eventbrite.

Con “Caro Mecenate”, la Rassegna Venere in musica continua a promuovere culturali di grande rilievo, offrendo al pubblico la possibilità di vivere esperienze uniche in luoghi storici di straordinaria bellezza. Non perdete l'occasione di assistere a questo spettacolo e di immergervi nella Roma imperiale attraverso le parole di Orazio e la musica di Oscar Bonelli.

About EZrome

Check Also

Kruder & Dorfmeister a Villa Ada Festival il 20 luglio

#Kruder&Dorfmeister #VillaAdaFestival #musicaelettronica #EZrome Il 20 luglio, il duo austriaco Kruder & Dorfmeister si esibirà al Villa Ada Festival di Roma. Conosciuti per i loro remix downtempo, hip hop e drum and bass, i due artisti promettono di far ballare il pubblico romano. Il costo del biglietto è di 30 euro, disponibili su Ticketone e DICE.

Mapping Ego: un viaggio nell’identità artistica contemporanea

#artecontemporanea #mostraRoma #identità #EZrome La mostra "Mapping Ego" presso la galleria Rossocinabro di Roma esplora il tema dell'identità attraverso le opere di artisti internazionali. Curata da Cristina Madini, l'esposizione sarà aperta dal 22 luglio al 30 agosto 2024, dal lunedì al venerdì, dalle 11:00 alle 17:00. Ingresso libero.