“Le parole degli altri”: un dialogo sul patrimonio culturale al Teatro Palladium

Il Palladium di Roma si appresta a ospitare una serata di eccezionale valore culturale e artistico il 25 febbraio 2024. “Le parole degli altri”, spettacolo liberamente tratto dall'opera “Posgarù” di Daniele Manacorda, promette di immergere il pubblico in un viaggio attraverso le molteplici sfaccettature del patrimonio culturale italiano, esplorando il suo impatto sulla società contemporanea. Questa performance, arricchita dalla collaborazione della Fondazione Changes, segna il debutto del Palladium Ensemble, un gruppo artistico che intende far dialogare studio, ricerca e performance.

Un ponte tra passato e presente

La messa in scena di “Le parole degli altri” rappresenta un'ambiziosa sfida: quella di connettere il patrimonio culturale italiano, con tutte le sue ricchezze materiali e immateriali, con le dinamiche e le percezioni del mondo moderno. L'opera di Manacorda, che riflette su come i beni culturali si intreccino con le vite quotidiane delle persone, fornisce il punto di partenza per uno spettacolo che intende spingersi oltre la semplice rappresentazione teatrale, trasformandosi in un autentico dialogo con il pubblico.

Innovazione e tradizione sul palco

Il Palladium Ensemble, composto da talenti emergenti formatisi presso il DAMS di Roma Tre, è il fulcro creativo dello spettacolo. La regia di Roberta Ranieri, unita alle coreografie di Chiara Parlati e alle interpretazioni di Marta Dieguez, Giacomo Bellini e Michele Ferlito, promette di offrire una performance che mescola teatro, danza e musica, in un'esplorazione artistica senza precedenti del patrimonio culturale.

Cultura e società: un dialogo necessario

Inserito nel contesto delle attività promosse dalla Fondazione Changes, “Le parole degli altri” si propone come un momento di riflessione sulla valorizzazione del patrimonio culturale in Italia. Attraverso il partenariato esteso tra università, enti di ricerca e imprese, sostenuto dall'Unione Europea, lo spettacolo diventa un'occasione per affrontare temi cruciali come l'accesso alla , la conservazione dei beni culturali e il loro ruolo nell'educare e unire le comunità.

Un invito alla condivisione e all'ascolto

Il messaggio portante di “Le parole degli altri” è un invito alla condivisione e all'ascolto attivo, elementi ritenuti fondamentali non solo per la fruizione ma anche per la salvaguardia del patrimonio culturale. Lo spettacolo, attingendo dall'opera di Manacorda, si fa portavoce della necessità di un approccio inclusivo e partecipativo alla cultura, capace di valorizzare le voci di tutti gli attori coinvolti, dalla comunità scientifica agli appassionati, dai giovani agli anziani.

Info utili

“Le parole degli altri” andrà in scena al Teatro Palladium, Piazza Bartolomeo Romano, 8, a Roma, il 25 febbraio 2024 alle ore 18.00. Il costo del biglietto intero è di 10 euro, con una riduzione a 5 euro per gli studenti. Questo evento rappresenta un'occasione imperdibile per immergersi nella bellezza e nella complessità del nostro patrimonio culturale, attraverso un linguaggio artistico innovativo e coinvolgente.

About EZrome

Check Also

Live nei teatri: Levante celebra dieci anni di musica

#LevanteLiveNeiTeatri #musica #teatro #EZrome Levante, in tour con "Live nei teatri", celebra i dieci anni di carriera con uno spettacolo che intreccia musica, storia personale e rinnovamento artistico. Tra gli impegni futuri, diverse città italiane ospiteranno le sue esibizioni intime e coinvolgenti.

“Roots/Le radici del contemporaneo” celebra Elsa Morante con “La Storia”

#RootsFestival #LaStoria #ElsaMorante #EZrome Il festival "Roots – Le radici del contemporaneo" celebra il cinquantenario del romanzo "La Storia" di Elsa Morante con un reading speciale alla Libreria Tuba di Roma. Un'immersione nelle emozioni estreme e nella narrativa potente di Morante, in un evento che rievoca i valori della Resistenza alla vigilia del 25 aprile.