Ubaldo Pantani a Roma con “Born in the Solvay”

Ubaldo Pantani, uno degli imitatori più apprezzati della televisione italiana, celebre per le sue straordinarie interpretazioni in programmi cult come “Quelli che il calcio”, “Mai dire” e “E che tempo che fa”, si appresta a presentare al pubblico romano il suo nuovo spettacolo “Born in the Solvay”. L'appuntamento è fissato per il 12 febbraio 2024, presso il Sala Umberto di Roma, dove Pantani, liberandosi per una sera del ruolo di imitatore, svelerà parti inedite di sé attraverso un racconto personale e profondamente ironico.

Un viaggio personale e artistico

Il monologo “Born in the Solvay”, scritto da Ubaldo Pantani insieme a Carlo Conti e Simone Tamburini, rappresenta una vera e propria esplorazione della vita dell'attore, dalle sue prime esperienze nel villaggio operaio dove è cresciuto, fino alla maturazione artistica che lo ha portato a diventare uno dei volti più amati della televisione italiana. Lo spettacolo si annuncia come un viaggio intimo e divertente, arricchito dall'acuta ironia che ha sempre contraddistinto il lavoro di Pantani.

Pantani racconta, attraverso i ricordi e le imitazioni dei personaggi che hanno marcato il suo percorso, non solo la propria carriera ma anche l'evoluzione personale, all'interno di un contesto ricco di curiosità e aneddoti. In questo viaggio, il pubblico avrà la possibilità di scoprire l'origine delle passioni e delle ispirazioni dell'artista, in un dialogo continuo tra il passato e il presente.

Una produzione AltraScena

“Born in the Solvay” è una produzione di AltraScena, che si conferma ancora una volta attenta alla valorizzazione di spettacoli capaci di coinvolgere il pubblico su temi profondi con un approccio leggero e coinvolgente. L'assistente di scena Filippo Maria D'Andrea e la direzione tecnica di Massimiliano Gionti contribuiscono a creare un'atmosfera unica, in grado di esaltare la narrazione personale di Pantani e le sue doti di imitatore e showman.

La scrittura a tre mani del monologo, che vede il coinvolgimento di Carlo Conti e Simone Tamburini, enfatizza la ricchezza delle esperienze professionali e umane di Pantani. La sinergia tra gli autori garantisce una narrazione avvincente, un percorso che attraversa aneddoti di vita, riflessioni sull'arte dell'imitazione e sul significato di intraprendere un viaggio artistico così personale e allo stesso tempo universale.

Info utili

“Born in the Solvay” con Ubaldo Pantani sarà in scena il 12 febbraio 2024, alle ore 21:00 presso il Teatro Sala Umberto, situato in via della Mercede 50, Roma. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il numero 06 6794753, attivo dalle 16:00 alle 18:00 dal martedì al sabato, o tramite WhatsApp al numero 345 9409718. I biglietti sono disponibili al costo di 25,00 euro per la Platea e 20,00 euro per la Galleria, offrendo così la possibilità a un ampio pubblico di assistere a questa preziosa occasione per conoscere più da vicino il talento e la sensibilità di Ubaldo Pantani, in una serata che si preannuncia indimenticabile.

About EZrome

Check Also

Vanessa Scalera brilla in “La Sorella Migliore” a Roma

#LaSorellaMigliore #Teatro #Cultura #EZrome "La Sorella Migliore", con Vanessa Scalera, offre a Roma un viaggio emotivo nel teatro. Un dramma familiare che esplora sentimenti profondi, colpe e redenzioni, promettendo un'esperienza unica.

“Madre, Figlia e Spirito”: trinità femminile in scena

#MadreFigliaSpirito #Teatro #Cultura #EZrome "Madre, Figlia e Spirito" al Teatro Di Documenti di Roma, un viaggio attraverso tre archetipi femminili che esplorano il dialogo tra umano e divino, tra ombra e luce, guidato dalla visione di Ortensia Sayre Macioci.