Weekend al Museo del Saxofono: tra musica e storia

Il Museo del Saxofono di Fiumicino, noto per la sua straordinaria collezione, diventa scenario di un intenso weekend musicale il 4 e 5 maggio 2024, celebrando uno degli strumenti più affascinanti e versatili: il saxofono.

Melodie e armonie nel cuore di Fiumicino

Sabato 4 maggio, alle 18:30, il cortile del Museo del Saxofono si anima con la Jam Session Concerto, un evento che vede protagonisti tredici eccellenti sassofonisti sotto la direzione di Francesco De Martino. Stefano Cagnetta, Lev Grady, Claudio Capozzoli, Martina Nappi, e altri talenti si uniranno per offrire al pubblico una performance gratuita di alto livello. Il repertorio spazierà dai classici del jazz a composizioni contemporanee, mostrando la vasta gamma espressiva del sax. L'evento è una collaborazione con la scuola di musica Jam Session di Bologna, che si distingue per il suo impegno nella promozione della musicale.

Domenica 5 maggio, la giornata inizia alle 11:00 con “Conversaxioni, Storie di Sax”, una visita guidata curata dal Maestro Piercarlo Salvia. Questa iniziativa offre ai visitatori una prospettiva unica sulla storia e l'evoluzione del saxofono attraverso gli oltre 600 strumenti esposti. La serata si conclude alle 18:30 con il concerto “Conversaxioni”, durante il quale Attilio Berni, accompagnato da Alessandro Crispolti al pianoforte, Christian Antinozzi al contrabbasso e Alfredo Romeo alla batteria, esplorerà aneddoti e musiche che hanno segnato la storia del sax.

Un museo che racconta storie

Il Museo del Saxofono si conferma non solo un luogo di conservazione di strumenti rari e preziosi, ma anche un punto di incontro per appassionati e curiosi. Ospita strumenti unici come il soprillo di soli 32cm, il sub-contrabbasso J'Elle Stainer e il Grafton Plastic di Ettore Sommaruga. L'approccio del museo alla narrazione musicale è arricchito dalla presenza di Attilio Berni, noto non solo come collezionista ma anche come ricercatore e musicista che ha dedicato la vita a questo strumento.

Berni, con le sue collaborazioni illustri e le partecipazioni a internazionali, porta una profondità di conoscenza e passione che si riflette nei due giorni di eventi programmati. Le sue esibizioni sono più di semplici concerti; sono lezioni di storia musicale vive, che raccontano del saxofono non solo come strumento, ma come compagno di vita degli artisti.

Info utili

I visitatori sono invitati a partecipare a entrambi gli eventi, gratuiti con l'acquisto del biglietto di ingresso al museo. Si consiglia la prenotazione per garantire l'accesso, dato che i posti sono limitati. Per ulteriori informazioni e prenotazioni, è possibile contattare il museo ai numeri +39 06 61697862 o +39 320 2514087.

L'indirizzo del Museo del Saxofono è Via dei Molini snc (angolo via Reggiani), 00054 Maccarese, Fiumicino (RM), un luogo dove la musica e la storia si incontrano, offrendo un'esperienza unica per tutti gli amanti della musica e del saxofono.

About EZrome

Check Also

Opera a Villa Sciarra: arte in natura per la stagione estiva 2024

#OPERA #arteinnatura #VillaSciarra #EZrome Il 27 giugno 2024, Villa Sciarra ospiterà la mostra di arte contemporanea "OPERA: arte in natura - natura in arte", dalle 18:00 alle 22:00. Curata da Eugenia Querci e Elena Lago, l'evento includerà installazioni, performance e concerti, promuovendo il dialogo tra arte e natura. Ingresso gratuito da Viale delle Mura Gianicolensi e via Calandrelli.

La nuova stagione 2024/2025 del Teatro de’ Servi: I dinosauri non avevano le commedie

#TeatrodeServi #commedie #stagione2024 #EZrome Il Teatro de’ Servi annuncia la stagione 2024/2025 con il claim "I dinosauri non avevano le commedie". Dal prossimo autunno, il teatro proporrà 22 spettacoli suddivisi in commedie a lunga e breve tenitura, eventi speciali di stand-up comedy e concerti. Una stagione che promette di essere variegata e coinvolgente.