Martedì, 25 Settembre 2018

arsPer quanto riguarda la Moda, è bene sapere che i cinesi sono i nostri buyers numero uno al mondo. E scongiurando la crisi globale, quest’anno hanno salvato alcuni dei nostri marchi del Made in Italy…solamente comprando…!
Secondo le Nazioni Unite -Organizzazione Mondiale del Turismo- nel 2009 la Cina è stato il quarto più grande “spender” dopo la Francia, gli Stati Uniti e la Spagna, con oltre 40 miliardi dollari spesi  in destinazioni estere. E il settore è destinato ad aumentare del 20%  in un anno: nel 2020 si prevedono più di cento milioni di turisti cinesi.
L'Italia è diventata il luogo di villeggiatura preferito dei turisti cinesi, una opportunità che la Città Eterna si sta godendo con numeri di visitatori strabilianti. Ogni anno, a Shanghai, circa 150.000 matrimoni vengono celebrati e la maggior parte delle coppie ha già scelto il Mediterraneo e nello specifico Roma come meta delle loro luna di miele.
 Il "valore aggiunto" in termini di business per il turismo della Capitale deriva dalla lunga tradizione che i cinesi hanno di fare i viaggi di nozze collettivi, coinvolgendo i genitori delle coppie, le famiglie e gli amici.

Un esempio: Legami bilaterali tra la Cina e la Sardegna hanno avuto inizio nell’ottobre 2009, quando a Shanghai il gigante Huai Hai Group ha scelto la Costa Smeralda come location ideale per lo spettacolo "Rose Wedding", il reality che dipinge i momenti più romantici di 16 coppie cinesi.

Per la prima volta la Sardegna con i suoi caldi tramonti, i panorami e la cucina sono stati trasmessi in diretta sulle televisioni cinesi. Lo show è stato un successo; si stima che vi siano stati 175 milioni di spettatori cinesi.  Sull'isola, ingenti investimenti sono stati fatti per formare il personale degli alberghi, renderli accoglienti e fare sentire i turisti cinesi a proprio agio. I dipendenti dei resort più esclusivi hanno appreso la lingua cinese, la cultura e le tradizioni.

Il coinvolgimento territoriale e la ricaduta di tale business in termini economici è estremamente positivo. Verrebbero coinvolte le realtà locali degli artigiani, ristoratori, albergatori, negozianti, liste nozze, tipografi, generi alimentari, dolciari, sartorie, stilisti, fotografi, parrucchieri, truccatori, agenzie di servizi, catering, fiorai, autisti, taxisti, guide turistiche, tour-operators, ecc

A Roma il giorno del matrimonio può essere davvero straordinario, sia che si tratti di un hotel di lusso, un incantevole castello, una chiesa monumentale o di una villa esclusiva.  Questa meravigliosa città offre sedi inimmaginabili che sono l'ideale per i piccoli matrimoni intimi o cerimonie: chiese stupefacenti, palazzi storici,famosi giardini circondati da monumenti famosi. Respirare la storia in tutte le strade. Ogni angolo ricorda la magnificenza dell'Impero Romano, ogni palazzo, piazza o fontana è un capolavoro autentico, unico ed irrepetibile, proprio come gli sposi vogliono che sia il loro matrimonio.

La Città di Roma sta ampliando e modulando la richiesta turistica per far fronte alle nuove sfide della società moderna. In un mondo globalizzato, dove la moda e le mode vengono incontro al turismo, Roma si trova pronta nell’arte dell’accoglienza come Capitale dell’Amore (quello Eterno naturalmente).

A cura di Valeria Mangani Vice Presidente di AltaRoma 

GIOVEDI’ 14 OTTOBRE 2010 AL PALAZZO DEI CONGRESSI - EUR ROMA: “ANTEPRIMA ROMASPOSA”

Intramontabili abiti classici bianchi e soluzioni innovative con i colori della primavera e con sapienti provocazioni sia per Lei che per Lui. Si presenta così il variegato mondo delle moda per le nozze del 2011. Ad anticipare le nuove tendenze non solo per gli abiti ma per tutto quello che riguarda il mondo delle nozze sono in corso i preparativi per l’apertura del Salone “Anteprima Romasposa” dal 14 al 17 ottobre che quest’anno occupa gli spazi espositivi del prestigioso Palazzo dei Congressi all’EUR, piazzale  Kennedy.

Giovedì 14 ottobre alle ore 16,00 la neoeletta Miss Italia Francesca Testasecca taglierà il nastro come madrina della manifestazione che è diventata  il più importante appuntamento dell’autunno con il wedding grazie alla partecipazione di 200 aziende e designers di fama internazionale.

All’inaugurazione saranno inoltre presenti Valeria Mangani, Vice Presidente di AltaRoma e Lorenzo Tagliavanti, Vice Presidente del Camera di Commercio di Roma  e direttore CNA.
Tra i numerosi eventi che caratterizzano questa edizione della manifestazione, giovedì 14 ottobre alle ore  16,30 verrà proposta la fase finale de “Sposa in Fiore – Giovani Stilisti a confronto” che vedrà la premiazione dell’abito da Sposa più creativo disegnato e realizzato da uno degli allievi della scuola di Moda Ida Ferri. La Giuria dell’evento sarà presieduta da Valeria Mangani Vicepresidente di Alta Roma e vedrà la partecipazione di Lorenzo Tagliavanti, Presidente del CNA, Miss Italia Francesca Testasecca, Marco Di Filippo, fotografo di moda e di una giornalista di moda. Al vincitore sarà offerta la possibilità di inserirsi nel mondo della Moda Sposi tramite uno stage presso una delle griffe presenti a RomaSposa e sarà  quindi non solo una occasione di confronto tra giovani emergenti e talentuosi, ma soprattutto una concreta possibilità di affermazione in questo settore che presenta ancora buoni margini  di  espansione.

“Tradizione e innovazione sono il must di Romasposa - afferma Ottorino Duratorre, presidente del Salone – sia in questa ormai consolidata Anteprima che nella versione più ampia di gennaio. Per l’Anteprima autunnale di Romasposa abbiamo voluto spostarci in una sede più prestigiosa come il Palazzo dei Congressi dell’EUR. Le linee architettoniche di questo che è considerato uno dei più significativi edifici della Roma moderna sono il palcoscenico ideale per l’appuntamento con il Salone leader nel settore nozze. Un trend in continua crescita quello di Romasposa e per questo abbiamo deciso di ampliare l’area espositiva e potenziare l’offerta per i visitatori confermando la gratuità dell’ingresso per i quattro giorni di esposizione dal giovedì alla domenica.”

I numeri di Anteprima Romasposa sono significativi: 150 aziende ognuna delle quali presenta anche più marchi, per gli sposi oltre 1000 abiti in esposizione e oltre 3000 presentati durante le sfilate che si alterneranno sulla passerella, quattro giorni ricchi di suggerimenti e novità, tante le proposte per addobbi floreali, viaggi di nozze, ricevimenti, torte nuziali, liste di nozze, abiti per gli invitati, partecipazioni, bomboniere.

Numerose sono le innovazioni nel mondo del bridal che seguono i cambiamenti della società: diminuiscono le nozze tra celibi e nubili, ma aumentano quelle tra divorziati, ovvero le seconde e terze nozze, i primi matrimoni sono sempre più tardivi ( gli uomini si sposano intorno a 33 anni e le donne non prima dei 30 in media ) ma sono più sfarzosi. Senza tralasciare i matrimoni multietnici che hanno raggiunto il 15 % del totale dei matrimoni e che inducono gli stilisti a soddisfare i gusti e le tradizioni della coppia.

Il matrimonio misto è maggiormente costituito dallo sposo italiano e dalla sposa straniera. I casi in cui entrambi gli sposi sono stranieri sono solo il 5% del totale delle cerimonie.

Anteprima Romasposa è un appuntamento ormai irrinunciabile anche per scegliere tutti gli ingredienti migliori per una cerimonia indimenticabile, ma anche per far quadrare i conti del budget predisposto per la festa.  Per contenere le spese si può partire dalla scelta di date non tradizionali come per esempio quelle invernali oppure quelle infrasettimanali che sicuramente permetteranno di effettuare tagli consistenti ai preventivi.

Le proposte per la Sposa
Leggerezza, perfezione del taglio e creatività tutta italiana sono quello che vedremo sulla passerella di Anteprima Romasposa. Gli abiti per la Sposa del 2011 hanno un mood che solo la sartorialità italiana può estrinsecare: bianco tradizionale o colorato è comunque l’abito più importante della vita di una sposa. Seta, mikado, organza arricchita da preziosi ricami, raso, bustier e dappeggi giocati sulle trasparenze, bolerini e cinture per sottolinerare la vita ed entrare in chiesa come si percorre il red carpet di Hollywood. Spose sognanti e romantiche ma decise nelle scelte così diverse come diverse sono nella vita di tutti i giorni. Abiti scivolati e seduttivi ma anche bustier che scolpiscono il fisico con gonne dai volumi importanti. 

Le proposte per  lo Sposo
Un abito in satin di cotone nei colori pastello è una delle proposte per un matrimonio primaverile. L’abito per la cerimonia nuziale per Lui ha comunque uno stile sobrio, elegante e maschile. I tessuti sono di alta qualità e impreziositi dai dettagli: bottoni gioiello, gemelli, scarpe con particolare lavorazioni della pelle. I colori classici: grigio argento e blu notte. Per essere modaiolo: il classico tight

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.