musei_estate

Ingresso gratuito ai musei di Roma il 4 febbraio 2024

L'arte e la storia della Capitale si aprono ai visitatori nella prima domenica di febbraio, offrendo l'opportunità unica di esplorare gratuitamente un patrimonio culturale senza eguali. Tra le antiche rovine e le prestigiose collezioni, Roma invita cittadini e turisti a immergersi nelle bellezze che l'hanno resa celebre in tutto il mondo.

L'offerta dei musei e siti archeologici

Il 4 febbraio segna una giornata da non perdere per gli appassionati di e storia, grazie all'iniziativa promossa da Roma Capitale. La città eterna rende accessibili senza alcun costo il Parco Archeologico del Celio, con il suo recente Museo della Forma Urbis, l'Area Sacra di Largo Argentina, il Circo Massimo e i Fori Imperiali. Orari e dettagli sui vari siti archeologici sono pensati per accogliere il pubblico, regalando momenti di storia viva in spazi unici al mondo.

Non solo archeologia, tuttavia, ma anche arte nelle sue molteplici espressioni. I Musei Capitolini, il Museo dell'Ara Pacis, la Centrale Montemartini e numerosi altri musei civici aprono le loro porte gratuitamente. Dal barocco al moderno, passando per la scultura antica e la grafica contemporanea, ogni visitatore può trovare spazi espositivi adatti ai propri interessi, arricchiti da esposizioni temporanee di prestigio internazionale.

Esposizioni temporanee da non perdere

Quest'anno, l'iniziativa del 4 febbraio si distingue per il ricco calendario di mostre temporanee accessibili gratuitamente. Ai Musei Capitolini, ad esempio, è allestito il confronto artistico tra Goya e Caravaggio, un'occasione rara di ammirare opere di due maestri del loro tempo a stretto contatto. Allo stesso tempo, la mostra “I sommersi. Roma, 16 ottobre 1943” in Palazzo dei Conservatori offre uno sguardo toccante su uno dei giorni più bui della storia della città attraverso oggetti personali e testimonianze dirette.

Ulteriori highlights includono le installazioni di “Architetture inabitabili” presso la Centrale Montemartini, dove l'architecture incontra l'arte, e “Imago Augusti” ai Mercati di Traiano, che invita ad una riflessione sul potere dell immagine nell'antica Roma. Per gli amanti della e della street art, il Museo di Roma in Trastevere presenta le opere di Hilde Lotz-Bauer e Lou Dematteis, catturando l'Italia e Roma in momenti unici.

Info utili

L'accesso alle collezioni permanenti e alle esposizioni temporanee sarà libero, a eccezione di alcune mostre speciali. Per i gruppi è richiesta la prenotazione al numero di contact center 060608, disponibile ogni giorno dalle 9:00 alle 19:00. L'iniziativa, destinata ad arricchire l'offerta culturale della città, è compatibile con la capienza massima dei vari spazi, assicurando così un'esperienza piacevole e sicura per tutti i visitatori. Ulteriori informazioni, compresi orari dettagliati di apertura e eventuali eccezioni, sono disponibili sul portale ufficiale del Sistema Musei di Roma Capitale e sui canali social della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

L'arte e la cultura in questa giornata speciale sono più accessibili che mai, permettendo a tutti di scoprire o riscoprire le meraviglie di Roma senza barriere. Un'opportunità imperdibile per immergersi nelle radici della nostra storia e nell'evoluzione artistica che ha reso la città eterna un punto di riferimento culturale a livello mondiale.


About Redazione

Check Also

Diva: Una Sinfonia per Weimar al Goethe-Institut

#Weimar #Cultura #Teatro #EZrome "Diva: Una Sinfonia per Weimar" al Goethe-Institut di Roma, uno spettacolo che omaggia l'epoca di Weimar attraverso le vicende di DIVA, la Nuova Donna, simbolo di emancipazione e cultura.

Un amore di Buzzati rivive sul palco dell’Altrove

#Buzzati #Teatro #Cultura #EZrome "Un amore" di Dino Buzzati prende vita sul palco dell'Altrove Teatro Studio di Roma, in una lettura drammatizzata che intreccia le voci degli allievi dell’Accademia D’Arte Scenica alla musica del cinema italiano. Una serata per riassaporare le atmosfere del 1960 attraverso il talento emergente degli attori.