Venerdì, 22 Marzo 2019

amazon prime video

SonoSan Sebastiano fuori le mura interno diverse le chiese presenti nel quartiere Ardeatino, ad esempio quella di Sant'Urbano alla Caffarella, quella dell'Annunziatella e la basilica di San Sebastiano fuori le mura. E' proprio di quest'ultima che si intende qui parlare.

Tale Basilica si trova sulla Via Appia Antica e la sua costruzione risale al IV secolo. Il luogo, tuttavia, non è stato scelto a caso, questo perché corrispondeva, secondo la tradizione, al posto dove vennero trasferite, per un periodo, le reliquie degli apostoli Pietro e Paolo; tutto questo per sfuggire alle persecuzioni. Sempre in tale luogo, più precisamente nelle attigue catacombe, venne seppellito il martire Sebastiano. Fu Costantino colui che volle l'edificazione della Basilica che, almeno all'inizio, fu dedicata alla “memoria apostolorum”. L'attributo “fuori le mura” è da collegare al fatto che l'edificio sacro si trovasse proprio fuori le Mura aureliane. Nell'826 i resti del martire vennero trasferiti nella Basilica di San Pietro, mentre la Chiesa di San Sebastiano venne distrutta dai Saraceni. Nel XVII c'è comunque la sua ricostruzione, voluta dal potente cardinale Scipione Caffarelli-Borghese, nipote del pontefice Paolo V. Inoltre, divenne sede parrocchiale nel 1714.
L'attuale Basilica presenta una facciata ideata da Giovanni Vasanzio, mentre l'interno è costituito da un'unica navata. Da notare, innanzitutto, il soffitto ligneo intagliato con la raffigurazione di San Sebastiano e dello stemma papale di Gregorio XVI e del cardinale Scipione Caffarelli-Borghese. Importante è la cappella delle reliquie, dove vi trova posto una delle frecce che uccise il martire e parte della colonna alla quale egli fu legato. La cappella Albani, invece, venne progettata dall'architetto Carlo fontana e terminata nel 1712. Infine, l'altare maggiore della Basilica è opera di Flaminio Ponzio, ed ai lati sono collocati i Busti dei santi Pietro e Paolo, realizzati dallo scultore francese Nicolas Cordier, chiamato anche il Franciosino.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti, ad esempio per un compleanno, scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure i regali last minute

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.