L’ultimo sogno di Gioachino al Teatro Trastevere

Dal 4 al 6 novembre 2022 ore 21 L'ULTIMO SOGNO DI GIOACHINO, scritto e diretto da Gabriele Mazzucco

Con
Marco Fiorini – Chiara Fiorelli – Erika Marozzi –
Dario Panichi – Riccardo Rendina

 

Gioachino vivrà, in sogno, l'incontro con una donna del popolo (Cencia) ed un severo Cardinale…il giudice legato a latere Cardinal Moletti; durante il sogno partorirà anche l'idea di scrivere, con la lingua del popolo, dei versi innovativi capaci di illustrare pregi e difetti della sua amata città: Roma. L'indomani, fatta realmente la conoscenza di Cencia per le vie di Trastevere, si troverà suo malgrado coinvolto nelle attività carbonare e rivoluzionarie dei Giacobini, scoprendone pregi, illusioni e difetti.

Ispirandosi ai sonetti del più grande poeta romano, L'ultimo sogno di Gioachino, racconta la visione del Belli sui piccoli e grandi temi della città eterna. Una serie di di pura fantasia che richiamano fatti noti della vita del poeta ed i personaggi delle sue opere. Tra cospirazioni, fede, tradimenti e risate, una storia umana e senza tempo; uno spaccato in chiaro e scuro di una Roma che non c'è più.

 

Trastevere Il Posto delle Idee
via Jacopa de' Settesoli 3, 00153 Roma
Da venerdì a domenica ore 21

CONSIGLIATA PRENOTAZIONE

biglietto intero 13, ridotto 10 (prevista tessera associativa)
Contatti: 065814004
Ufficio Stampa: Vania Lai

 

 

Fonte: Ufficio Stampa Vania Lai

About EZrome

Check Also

Forma e Materia: la scultura italiana del Novecento in mostra a Roma

#SculturaItaliana #ArteNovecento #Cultura #EZrome "Forma e Materia" alla Galleria Russo di Roma dal 2 al 30 marzo 2024: un viaggio nell'evoluzione della scultura italiana del Novecento attraverso le opere di maestri come Balla, Fontana e Manzù. Un'esplorazione dell'arte che ha segnato un secolo.

Anna Cappelli: Ritorno al Teatro Cometa OFF

#AnnaCappelli #Teatro #Cultura #EZrome "Anna Cappelli" torna al Teatro Cometa OFF, un viaggio nelle profondità dell'animo umano tra aspettative e realtà. Un'opera che sfida il tempo, riflettendo sulla condizione femminile e sulla lotta per l'emancipazione.

Lascia un commento