Giovedì, 27 Giugno 2019

amazon prime video

Ponte -_san_Salvatore_in_Lauro_1879La chiesa di San Salvatore in Lauro si trova nel rione Ponte, che si chiama così per la presenza di ponte sant'Angelo che, tuttavia, per volere di Papa Sisto V, è stato inglobato nel rione Borgo.

Una particolarità di San Salvatore in Lauro è che risulta essere la chiesa nazionale dei marchigiani residenti a Roma. Perché, però, il nome Lauro? Una traduzione afferma che, nei pressi dell'edificio, esistevano molti lauri, ovvero delle piante aromatiche.
La chiesa originale, costruita per volere del pontefice Sisto V nel 1587, andò distrutta a causa di un incendio (questo nel 1591). Successivamente, nel 1668 il complesso divenne di proprietà del Pio Sodalizio dei Piceni, fra le più antiche istituzioni marchigiane.
La chiesa è oggi visibile nella versione tardo-cinquecentesca, dovuta in gran parte all'opera dell'architetto Ottaviano Nonni detto Mascherino. La facciata, invece, è stata realizzata da Camillo Guglielmetti, mentre sul tetto, seguendo l'iconografia classica, è assisa la Madonna con il Bambino (vi è il riferimento all'iscrizione sul fregio al di sotto del frontone: "Mariae Lauretanae Piceni Patronae").
Numerose opere d'arte si possono apprezzare nelle cappelle, ad esempio quelle di Camillo Rusconi e François Duquesnoy. Nel refettorio, infine, troviamo la tomba di Papa Eugenio IV, il monumento funebre di Maddalena Orsini (attribuito a Giovanni Dalmata), oltre che affreschi realizzati da Francesco Salviati.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti, ad esempio per un compleanno, scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure i regali last minute

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.