440px-official_portrait_of_barack_obama.jpg
440px-official_portrait_of_barack_obama.jpg

Obama è venuto a Roma

440px-official_portrait_of_barack_obama.jpg

E vi resterà in mostra permanente ….. al Museo delle Cere di Piazza SS. Apostoli. La sua statua è ora esposta insieme alle grandi ‘star' di ieri e di oggi.

A Roma, dove per ora non sono previste sue visite, già gli hanno fatto la statua di cera! Come per Winston Churchill, Franklin Delano Roosevelt o Cristoforo Colombo, che nella storia d'America hanno contato decisamente molto, l'ormai famosissimo Barak ha già scolpita la sua effigie al Museo delle Cere. Inaugurata appena, l'8 dicembre.

L'uomo più importante del XXI secolo, un personaggio storico quale il primo Presidente afroamericano degli Stati Uniti d'America, si è insediato il 20 gennaio scorso alla Casa Bianca (che bianchi ha sempre avuto anche i suoi ‘illustri'inquilini). Noi per ora ce lo teniamo cerato. La sua scultura, a grandezza naturale, ci servirà per conoscerlo in attesa che venga in Italia personalmente. Appena si placheranno le polemiche politiche di casa nostra.

Per Obama e insieme a milioni di persone abbiamo vissuto una delle giornate più importanti della storia, celebrato
la nuova generazione della politica, sognando il meglio. Con l'uomo
Barak ci accingiamo a vivere una nuova epoca di eguaglianza e speranza,
di rinascita economica e di abbattimento per le molte barriere morali e
culturali che ancora ci avvolgono.

Le nostre TV non hanno parlato d'altro per un giorno intero e hanno festeggiato insieme a noi la storia in mondovisione.
Da Washington, ci siamo sintonizzati e abbiamo espresso i nostri sogni
sulla cerimonia del giuramento del nuovo Presidente degli Stati Uniti
Barak Obama. I ‘nostri occhi' hanno osservato attentamente. 1091393_39765324                

Giorni fa a Roma è stato presentato un instant – book curato dal Centro Riforma dello Stato dove qualcuno ha definito Obama un fenomeno virtuale. Qualcun altro invece ne ha
esaltato le caratteristiche d'avanguardia, lo sguardo mirato al
cambiamento. Un dibattito italiano, tipico nei nostri costumi. 

Certo è comunque che è nato il ‘primo presidente Internet'. Il primo della nuova era,  il primo anche ad utilizzare per la sua campagna elettorale Facebook
(in America fenomeno molto più diffuso e avanzato che da noi). Un
personaggio decisamente coraggioso nelle sue scelte, molto accurato e
attento alle dinamiche del web. Potremo definirlo il presidente delle
blogosfere? A pochi giorni dal suo insediamento fiduciosi stiamo a guardare. 

Immobili come statue di cera. Quelle che sappiamo fare così bene! 

About Redazione

Check Also

Festa della Musica 2024: maratona Jazz a Palazzo Braschi e Altemps

#FestaDellaMusica2024 #MaratonaJazz #EventiRoma #EZrome Il 22 giugno, la Festa della Musica 2024 trasformerà Palazzo Braschi e Palazzo Altemps in luoghi di aggregazione attraverso la Maratona Jazz. Diretto da Paolo Damiani e supportato dal Municipio I di Roma, l'evento ospiterà artisti di fama internazionale, offrendo performance musicali straordinarie dalle 17 a mezzanotte. Entrata gratuita.

Vivaldi, sacro e profano alla Chiesa Scozzese

Vivaldi #MusicaBarocca #ConcertoRoma #EZrome La Chiesa Scozzese di Roma ospiterà il concerto "Vivaldi sacro e profano" il 6 luglio alle ore 19:00. L'evento, organizzato dall’Associazione Musicale Reggina Domenico Scarlatti e dall’ensemble ArchiinCanto, prevede un programma ricco di composizioni sacre e profane di Antonio Vivaldi, interpretate da musicisti e cantanti di alto livello.