Lunedì, 26 Ottobre 2020

amazon prime video

anfiteatro_tasso_3 Anche d’estate Roma offre una scelta di spettacoli teatrali di qualità.
Incastonato nel Gianicolo, ad esempio, esiste un piccolo teatro che già di per sé è uno spettacolo per la sua bellezza raccolta e per la vista che offre sulla città eterna, e che di sera si illumina e ospita le più importanti rappresentazioni del teatro classico e contemporaneo.
E’ l’Anfiteatro Quercia del Tasso, meno conosciuto rispetto a tanti altri teatri della città, ma una chicca per gli appassionati.
Un vero e proprio spettacolo nello spettacolo.
 



 

anfiteatro_tasso_1La Quercia del Tasso, non è in realtà un anfiteatro, essendo costituito non da una doppia, ma da una singola cavea.

Non si sa perché venne denominato anfiteatro, ma solo che venne costruito nel XVII secolo per opera del vicino oratorio San Filippo Neri.
Il sito ospitava in origine una ripida cavea naturale usata per feste popolari all’aperto, che divenne sede della gradinata semicircolare in cotto con 400 posti a sedere.
Il teatro si chiama così in onore del grande poeta Torquato Tasso, che durante il suo soggiorno romano amava fare lunghe passeggiate sul Gianicolo e riposarsi all’ombra della famosa quercia, in seguito colpita da un fulmine.

L’Anfiteatro ebbe un periodo di declino dopo gli anni ’50, nei quali cadde in uno stato di completo abbandono.
Nel 1965 divenne poi sede della compagnia teatrale ‘La Plautina’, che lo riportò a nuova vita, rendendolo uno dei più famosi teatri romani all’aperto, dedicati esclusivamente alla stagione estiva.
La compagnia, diretta da Sergio Ammirata, deve il suo nome all’autore latino Plauto, del quale sono state messe in scena quasi tutte le opere, dal ‘Miles Gloriosus’ a ‘Il Persiano’, da ‘Le Bacchiali’ a ‘La pentola del tesoro’.

‘La Plautina’, con le sue rappresentazioni dei più famosi autori di tutti i tempi, da Plauto a Machiavelli, da Goldoni a Pirandello, ha contribuito a far conoscere e amare il teatro italiano anche all’estero, da dove molti estimatori vengono ogni estate per assistere agli spettacoli.
Si è pregiata negli anni di tanti riconoscimenti e sta riscuotendo un ottimo successo sia di critica sia di pubblico anche per le rappresentazioni dell’estate 2009, che continuano nel mese di agosto con ‘La tredicesima fatica di Ercole’, da Euripide, e ‘La locandiera’ di Goldoni.

Anfiteatro Quercia del Tasso
Passeggiata del Gianicolo
tel 06-57 50 827

Aperto solo durante la stagione estiva
 

Ultime da ARvis.it

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere solidali battesimo e i scatoline portaconfetti CESVI per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.