Mercoledì, 22 Maggio 2019

amazon prime video

Auschwitzruins“Non dimenticare” dovrebbe essere appellativo sempre valido. La Shoah rimarrà per sempre nei libri di storia, ma ciò che occorre è non dimenticare come si è arrivati a quella mostruosità. Non sono stati degli alieni ad elaborare lo sterminio, ma degli esseri umani. Anche questo non lo dobbiamo dimenticare...

Riprendono, per l’anno scolastico 2012-2013, i viaggi della memoria, nell’ambito del rinnovato progetto che, a partire da quest’anno, si chiamerà “Roma nel cammino della memoria: percorsi e viaggi di storia, cultura e impegno civile”. L'obiettivo è quello di ricordare come l'orrore della Shoah sia un ricordo comune nella storia delle famiglie romane.
“I viaggi della memoria vanno avanti da anni e tutti gli studenti che hanno partecipato hanno provato un'esperienza formativa unica, nessuno di questi ragazzi è tornato uguale a se stesso". Queste le parole del sindaco di Roma, Gianni Alemanno, nel corso della presentazione di questa iniziativa.
Così invece Gianluigi De Palo, assessore alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani: “Durante il viaggio ad Auschwitz dedicheremo un ricordo particolare a Shlomo Venezia (deportato e sopravvissuto ad Auschwitz, da poco scomparso), perché quello che abbiamo imparato sulle tragedie e le vicende del ‘900, anche grazie a lui, costituisce un patrimonio comune per tutti i romani, un’eredità che non possiamo lasciar cadere ma che, anzi, abbiamo il dovere di tramandare”.
Il primo di questi viaggi è in programma dal 23 al 25 ottobre 2012 a Cracovia, Auschwitz e Birkenau.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere solidali battesimo e i scatoline portaconfetti CESVI per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.