safer internet

Safer Internet Day: l’Allarme di Save the Children nel Lazio

Nell’era digitale in cui viviamo, internet diventa una finestra sul mondo per bambini e adolescenti, offrendo opportunità ineguagliabili di apprendimento e socializzazione. Tuttavia, le statistiche rivelano anche un lato oscuro: un elevato tasso di uso problematico dei media digitali tra i più giovani, in particolare nel Lazio. Questa situazione richiede un’intervento immediato per garantire un ambiente digitale sicuro e costruttivo per tutte le fasce di età.

Un consumo intenso e i rischi associati

Nel Lazio, la quota di bambini e ragazzi che accedono quotidianamente a internet supera la media nazionale, con il 75% di utenti attivi giornalieri tra i 6 e i 17 anni. Lo smartphone emerge come il veicolo predominante per questa connessione, assieme a una percentuale preoccupante di adolescenti esposti al cyberbullismo (15,6%). Inoltre, il fascino inesauribile dei social media e dei videogiochi porta a un utilizzo problematico tra gli adolescenti, con rispettivamente il 12,2% e il 22,7% che ne risentono negativamente. Questi comportamenti non sono privi di conseguenze, alimentando ansia, depressione e perfino la dipendenza da Internet, un fenomeno ancora in attesa di una definizione condivisa ma che segna già la presenza di strutture sanitarie specializzate nella regione.

L’importanza dell’alfabetizzazione digitale

Di fronte a questa realtà, Save the Children sottolinea l’importanza di intraprendere azioni concrete per educare e proteggere i più giovani nell’era digitale, specialmente alla luce della Giornata mondiale per la sicurezza in Rete (Safer Internet Day). L’organizzazione sottolinea la responsabilità collettiva di costruire ambienti digitali sicuri, dove bambini e adolescenti possano navigare con consapevolezza e creatività. Un impegno che coinvolge le famiglie, le scuole e le istituzioni, richiamando l’attenzione sui rischi di un uso scorretto della rete e sull’impatto potenzialmente negativo dell’esposizione precoce e intensiva agli schermi. L’obiettivo è duplice: promuovere un uso sano e costruttivo della tecnologia e combattere le disuguaglianze attraverso la riduzione del divario digitale.

Info utili

La Giornata mondiale per la sicurezza in Rete si terrà il 6 febbraio, e Save the Children parteciperà all’evento online dalle 9:30, con un focus sull’intelligenza artificiale e il suo impatto sugli studenti con bisogni educativi speciali. La partecipazione all’evento sarà un’occasione per tutti – genitori, educatori, e ragazzi – di approfondire comprensione e consapevolezza sul tema della sicurezza digitale, dovuto alla crescente incidenza della tecnologia nella vita quotidiana. Per chi fosse interessato a saperne di più e a partecipare, si può trovare il programma dettagliato sul sito ufficiale del Safer Internet Day. Una giornata di riflessione e apprendimento, per navigare in rete in modo sicuro e responsabile.

Per info https://www.generazioniconnesse.it/site/it/2024/02/18/safer-internet-day-2024/

About Valerio Amendolagine

Check Also

Diva: Una Sinfonia per Weimar al Goethe-Institut

#Weimar #Cultura #Teatro #EZrome "Diva: Una Sinfonia per Weimar" al Goethe-Institut di Roma, uno spettacolo che omaggia l'epoca di Weimar attraverso le vicende di DIVA, la Nuova Donna, simbolo di emancipazione e cultura.

Un amore di Buzzati rivive sul palco dell’Altrove

#Buzzati #Teatro #Cultura #EZrome "Un amore" di Dino Buzzati prende vita sul palco dell'Altrove Teatro Studio di Roma, in una lettura drammatizzata che intreccia le voci degli allievi dell’Accademia D’Arte Scenica alla musica del cinema italiano. Una serata per riassaporare le atmosfere del 1960 attraverso il talento emergente degli attori.