Biblioteca1

Per l’infanzia c’è la Biblioteca Centrale per Ragazzi

Biblioteca1Volumi catalogati, incasellati su scaffali impolverati e ampi saloni ordinati dove il silenzio e scalfito, ogni tanto, dal ticchettio dei tacchi di qualche studioso o visitatore che si muove alla ricerca di un particolare e antico tomo. Luoghi che vivono e respirano di . Giganti di una storia passata e presente raccontata attraverso altre migliaia di storie scritte e impresse sulle pagine di quei volumi che “intasano”, mostrandosi sapientemente, gli scaffali delle biblioteche.

Le biblioteche: luoghi per dotti e sapienti, d'estate come le grandi città si spopolano e vivono dei pochi “coraggiosi” superstiti studiosi che si aggirano più silenziosi del solito tra quei “culti” tesori. E lento, quasi monotono, è il fluire delle loro giornate estive.

Alcune biblioteche, nel corso del tempo, hanno abbandonato l'idea classica e classicheggiante di spazio chiuso, rilegato a sale e saloni con comode postazioni di lettura, e si sono aperte a spazi esterni facendo uso di giardini, di cortili e di parchi. Trasformandosi, così, in luoghi appetibili anche durante l'estate, per adulti e bambini. E' il caso di alcune Biblioteche di Roma, tra cui la Biblioteca Centrale per Ragazzi collocata nel I Municipio della Capitale, nel Rione Regola, dove con l'arrivo dell'estate si è “sventagliato” un cartellone di iniziative culturali all'altezza dei gusti più esigenti. Iniziative che vanno da un buon libro, a rappresentazioni cinematografiche, a mostre, laboratori e spettacoli di animazione accompagnati anche da una bibita fresca da gustare in compagnia, a cui si aggiungono iniziative sulla lettura e sulla scrittura, anche in orario serale e notturno. Insomma, proposte diverse e allettanti per chi rimane in città quando “il resto del mondo” si trova al mare o in montagna.

La Biblioteca Centrale per Ragazzi, di via San Paolo alla Regola 15-18, ha dato il via all'estate con l'iniziativa “I a portata di mano: mostra di libri artigianali”. La mostra, curata da Giovanna Micaglio e Alessandra Benedetti, prevede, oltre alla visita guidata anche un laboratorio, “La cartiera delle rose”, con un momento dedicato alla “costruzione del foglio di carta” e uno spazio per la “costruzione del libro con materiali di riciclo”. La partecipazione alle attività è gratuita. Per altre informazioni sulle iniziative della Biblioteca si può visitare il sito internet www.060608.it. Per informazioni relative allo spazio dedicato ai ragazzi è disponibile il numero 0645460391; per la bottega dei piccoli è attivo il numero 0645460396 e per le botteghe multimediali il numero di riferimento è 0645460397; oltre all'indirizzo di posta elettronica: biblioteca.centraleragazzi@bibliotechediroma.it.

Biblioteca3E' importante ricordare che la Biblioteca Centrale per Ragazzi è stata le prima Biblioteca Comunale di Roma interamente dedicata all'infanzia. L'ente venne istituito nel 1981 e partecipa al Sistema delle Biblioteche Centri culturali del Comune di Roma ed è ospitata nel Palazzetto Specchi, un edificio del XIV secolo. E' disposta su due piani ed è composta da diverse sale lettura nelle quali si organizzano appunto i laboratori, gli incontri e le esposizioni. La sezione per i ragazzi è collocata al piano terra, dove sono disponibili 4 sale lettura, per complessivi 60 posti, di cui per i più piccoli sono “attive” 2 sale lettura.

Il patrimonio della Biblioteca Centrale per Ragazzi vanta la presenza di 25 mila volumi di narrativa e informazione per bambini e ragazzi, di cui, 1.700 in lingua inglese, francese, spagnolo, tedesco; di 56 periodici di testate correnti, di cui 26 per ragazzi; di 2500 video (VHS e DVD); di 760 CD Rom e di 100 giochi da tavolo e giochi per i più piccoli.

Gli spazi all'interno della Biblioteca sono suddivisi per fasce d'età: al piano terra si trova, infatti, la Bottega dei Piccoli con i caratteristici e comodi scaffali bassi, cesti, tavoli e sedie e un morbido tappetone. Ci sono libri di materiali diversi e giochi adatti a bambini da 0 a 5 anni; al primo piano c'è la Biblioteca per ragazzi e adolescenti con 4 sale lettura, postazioni per la consultazione del catalogo in rete, i libri in lingua, una sezione multiculturale e quella dei periodici, ci sono, inoltre, libri per la consultazione e quindi enciclopedie, dizionari, vocabolari linguistici, atlanti, e per l'informazione come storia, geografia, arte, scienza e una sezione di libri su Roma.

Sono disponibili anche postazioni multimediali per la navigazione in Internet, l'uso dei giochi in formato  elettronico e per la ricerca; schermo collegabile a Internet per le proiezioni di gruppo. Per l'uso delle postazioni multimediali (della durata di 50 minuti) è indispensabile prenotarsi, anche telefonicamente.

Un spazio a misura di bambino, dove tutto ricalca le sue esigenze e il suo mondo. Le tante iniziative che anche durante l'estate nascono per soddisfare, intrattenere e sperimentare denotano una grande attenzione verso i più piccoli. E quale luogo migliore luogo se non una biblioteca? Laddove l'occasione per avvicinarsi alla cultura, all'arte, anche in modo divertente, e veramente a portata di mano.

About Redazione

Check Also

Ostia Antica Festival: al via la prima edizione il 17 luglio con Vinicio Capossela

#OstiaAnticaFestival #VinicioCapossela #EventiRoma #EZrome Il Teatro Romano di Ostia Antica ospiterà la prima edizione dell'Ostia Antica Festival, con artisti come Vinicio Capossela, Goran Bregović, Patti Smith e Carmen Consoli. La rassegna, organizzata da RTI Teatro Romano Ostia Antica, si terrà dal 17 luglio al 28 settembre, unendo tradizione e contemporaneità in un palcoscenico storico.

Francesco Cavestri il 18 luglio in concerto all’ENTROTERRE Festival

#FrancescoCavestri #EntroterreFestival #Jazz #EZrome Il giovane pianista Francesco Cavestri si esibirà al "ENTROTERRE FESTIVAL" il 18 luglio a Trevignano Romano. Presenterà i suoi ultimi lavori, tra cui "IKI – Bellezza Ispiratrice", accompagnato da un trio d'eccezione. Il concerto includerà brani originali e reinterpretazioni di giganti della musica come John Coltrane e i Radiohead.