Mercoledì, 16 Gennaio 2019

amazon prime video

Roma chiesa San SabaSaba Archimandrita, originario di Cesarea in Cappadocia, fu monaco e fondatore di molti monasteri, fra i quali quello di Mar Saba, vicino a Betlemme e, anche per questo, ritenuto molto importante. La Basilica di San Saba, che si trova tra il Celio e l'Aventino, prende il nome proprio dalla chiesa e dal monastero che, per secoli, furono l'unica presenza abitata nel territorio.

Nel VII secolo vi arrivarono dei monaci orientali, che provenivano dalle zone circostanti Gerusalemme, precisamente da una comunità fondata da San Saba. Attorno al X secolo la comunità di San Saba fu sostituita sul posto dai benedettini e, successivamente, dai monaci appartenenti alla Congregazione cluniacense. Solo nel XIII si arrivò all'edificazione della chiesa nella forma odierna. Ad occuparsi della sua gestione, ci pensarono adesso i cistercensi, il celebre ordine monastico di diritto pontificio. Poi nel 1573, la chiesa venne affidata ai gesuiti, per farne la sede del seminario pontificio, Collegio Germanico-Ungarico, che si occupò della parte finale della formazione religiosa e culturale del clero. Tale Collegio passò, nel 1773, nelle mani dei domenicani che continuarono nell'esercizio della formazione del clero secolare.
La basilica divenne poi una parrocchia, precisamente nel 1931, grazie ad una bolla pontificia di Papa Pio XI. Infine, recenti scavi hanno portato alla luce i resti dell'oratorio monastico situato nelle vicinanze, occupato dalla IV Corte dei Vigili.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti, ad esempio per un compleanno, scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure i regali last minute

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.