Acque di Roma: un viaggio tra storia e cultura nella Giornata Mondiale dell’Acqua 2024

Nella vibrante Città Eterna, la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, in collaborazione con Roma Capitale e Zètema Progetto , si appresta a celebrare la Giornata Mondiale dell'Acqua 2024 con un ricco calendario di e iniziative culturali. Quest'anno, l'accento è posto sull'indissolubile legame che unisce Roma all'elemento acqua, una relazione profonda che si snoda attraverso secoli di storia, arte e cultura.

Un patrimonio culturale riscoperto attraverso l'acqua

La programmazione degli eventi spazia dall'arte antica alle più recenti scoperte archeologiche, offrendo ai cittadini e ai visitatori un'occasione unica per riscoprire il patrimonio culturale romano sotto una nuova luce. Il Museo della Repubblica Roma e memoria garibaldina presenterà l'insolita figura di Garibaldi marinaio, esplorando le sue vicende in mare, mentre il Museo Barracco si concentrerà sul rapporto tra l'acqua e il culto divino, testimoniando come l'elemento liquido sia stato venerato e integrato nelle pratiche religiose antiche.

Itinerari tematici guideranno il pubblico attraverso le pendici del Celio, dove antiche leggende narrano le storie delle ninfe dell'acqua, e presso i Trofei di Mario, dove verranno svelati i segreti del sistema di distribuzione idrica dell'antica Roma. Un accesso eccezionale ai locali tecnici della Fontana di Trevi, in collaborazione con ACEA, permetterà di scoprire le complessità e le necessità legate alla manutenzione di uno dei simboli più iconici della città.

Tra storia e leggenda: i percorsi dell'acqua a Roma

L'itinerario partirà da Piazza della Minerva, con una particolare attenzione alle lapidi idrometriche che testimoniano le esondazioni del Tevere, per proseguire verso il Ninfeo degli Annibaldi, rievocando lo splendore delle residenze aristocratiche romane. Una passeggiata tra Piazza Navona e Piazza Farnese si trasformerà in un viaggio attraverso i secoli, tra fontane monumentali, giochi e divertimenti popolari, raccontando storie di navi e laghi artificiali che un tempo animavano questi luoghi.

La traduzione in Lingua dei Segni Italiana (LIS), realizzata in collaborazione con il Dipartimento Politiche Sociali e e la Cooperativa sociale onlus Segni di Integrazione – Lazio, assicurerà l'accessibilità degli eventi a tutti i partecipanti, confermando l'impegno di Roma Capitale verso l'inclusione e la valorizzazione della diversità.

Programma venerdì 22 marzo 2024

IL TRIONFO DELL'ACQUA: IL NINFEO ALL'ESQUILINO
Ore 10.00, 60', 10 persone
Trofei di Mario – Piazza Vittorio Emanuele (ingresso lato Via Carlo Alberto del giardino Nicola Callipari)
A cura di Letizia Silvestri
Il ninfeo di Alessandro Severo, conosciuto oggi con il nome di “trofei di Mario”, era un castello di distribuzione dell'acqua agli edifici imperiali, ai privati cittadini che ne facevano richiesta e alle fontane pubbliche.

UN MARINAIO DI NOME GARIBALDI
Ore 11.00, 90', 15 persone
Museo della Repubblica Roma e memoria garibaldina
A cura di Mara Minasi e le volontarie del servizio civile universale
Pochi sanno che Giuseppe Garibaldi prima di essere l'eroico condottiero fautore dell'Unità d'Italia, è stato un abile marinaio. In occasione della Giornata Mondiale dell'Acqua scopriamo insieme le rotte navali che hanno portato in giro per il mondo il giovane Garibaldi.
Visita con LIS

IL TEVERE INQUIETO. 800 ANNI DI INONDAZIONI
Ore 12.00, 90', 20 persone
Piazza della Minerva (davanti alla facciata della chiesa)
A cura di Alessia Cervelli e Anna Maria Petrosino
Una visita alla scoperta delle numerose lapidi idrometriche che, apposte sui prospetti degli edifici, ricordano l'altezza raggiunta dal Tevere in occasione delle catastrofiche esondazioni che la Città Eterna ha subito nel corso dei secoli.
Visita con LIS

L'ACQUA DEGLI UOMINI E L'ACQUA DEGLI DÈI NELLA GRECIA ANTICA
14.45, 60', 25 persone
Museo di scultura antica Giovanni Barracco
A cura di Anna Maria Rossetti
Fondamentale elemento di vita, l'acqua è protagonista non solo nei mille usi delle necessità quotidiane, ma anche nel culto alle divinità. Una presenza così predominante, da essere considerata come dotata di potere sacro e perfino divinizzata.
Visita con LIS

L'ACQUA È UNA DEA
Ore 15.00, 60', 25 persone
Piazza di Porta Capena (angolo viale Aventino, lato F.A.O)
A cura di Sovrintendenza Capitolina con Zètema Progetto Cultura
L'acqua era percepita dai romani come una vera e propria presenza divina… Lungo le pendici del Celio, gli autori antichi collocano un bosco, il lucus Camenarum, abitato dalle Camene, ninfe delle acque sorgive e dalla ninfa Egeria.

120 LITRI D'ACQUA AL SECONDO. LA GESTIONE SOSTENIBILE DI FONTANA DI TREVI
Ore 15.00, 120' (due visite da 60 minuti), 14 persone per visita
Via della Stamperia (di fronte al civico n. 1)
A cura della Sovrintendenza Capitolina con Zètema Progetto Cultura e ACEA
In occasione della Giornata Mondiale dell'Acqua si propone una visita alla fontana di Trevi per conoscere le attività necessarie alla sua manutenzione e per accedere, in via eccezionale, ai due locali tecnici sul retro della fontana.

IL NINFEO DEGLI ANNIBALDI
Ore 15.15 e 16.15, 60', 8 persone per visita
Via degli Annibaldi (angolo Via del Fagutale)
A cura di Carla Termini
Il ricco ninfeo appartenne ad una ricca dimora aristocratica ed è databile tra la fine della repubblica e l'età di Augusto
Visita delle 16.15 accompagnata da LIS

GIOCHI D'ACQUA TRA PIAZZA NAVONA E PIAZZA FARNESE
Ore 16.00, 60', 25 persone
Piazza Navona (presso la fontana del Moro)
A cura di Sovrintendenza Capitolina con Zètema Progetto Cultura
Una passeggiata tra Piazza Navona e Piazza Farnese, luoghi di giochi e divertimenti popolari, dove l'acqua è stata, ed è, indiscussa protagonista tra fontane monumentali e storie di navi, laghi artificiali e cacce al toro.

Info utili

Per partecipare agli incontri e alle visite guidate è necessaria la prenotazione obbligatoria, disponibile tramite il numero 060608, attivo tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00. Le persone sorde possono effettuare la prenotazione anche attraverso il servizio multimediale gratuito CGS Comunicazione Globale per Sordi, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30 e il sabato dalle 8.30 alle 13.30.

La Giornata Mondiale dell'Acqua 2024 a Roma si preannuncia come un momento di riflessione culturale, educativo e sociale, un'opportunità per celebrare l'importanza dell'acqua non solo come risorsa vitale ma anche come chiave di lettura per comprendere la storia e l'identità di una delle città più affascinanti al mondo.

About EZrome

Check Also

Ottava Edizione del Festival “inCorti da Artemia” al Centro Culturale Artemia di Roma

#inCortiDaArtemia #TeatroItaliano #Cultura #EZrome Dal 19 al 21 aprile, il Centro Culturale Artemia di Roma celebra l'arte teatrale con il Festival "inCorti da Artemia", una vetrina per artisti nazionali che esplorano nuove frontiere drammaturgiche.

Intelligenza artificiale e creatività si incontrano alla 121° edizione dei Cento Pittori Via Margutta

#CentoPittoriViaMargutta #ArteIntelligenzaArtificiale #Creatività #EZrome La 121° edizione dei Cento Pittori Via Margutta a Roma dal 27 aprile al 1° maggio esplora il tema "Intelligenza artificiale e creatività". Un'occasione per riflettere sul rapporto tra uomo e macchina attraverso l'arte.