Mercoledì, 16 Gennaio 2019

amazon prime video

Il mitreo di San ClementeFra Colle Oppio e Celio vi è l'importante sito archeologico di San Clemente ed è qui che si trova l'omonimo mitreo, ossia il centro del culto ed il luogo stesso di incontro e celebrazioni del mitraismo, che venera un dio chiamato Meithras.

C'è da dire subito che la prima chiesa di San Clemente, oggi del tutto sotterranea, venne edificata nella seconda metà del IV secolo tra le fondamenta di una casa patrizia risalente al III secolo d.C. La domus insiste a sua volta sulle fondazioni di un edificio preesistente, costruito a grossi blocchi di tufo. Tale costruzione è separata, per mezzo di uno stretto passaggio, da un'insula, nella quale nel III secolo fu istituito un mitreo. Per realizzare questo luogo di culto e di incontro, vennero chiuse le porte che vi si affacciavano e venne, inoltre, costruita una volta a botte col soffitto decorato da stelle; alludendo così alla simbologia propria del mitraismo. Successivamente venne creata una nicchia dove si decise di collocare la statua della divinità e l'altare (ancora presente), col dio Mitra intento ad uccidere il toro sul lato principale, e i dadofori Cautes e Cautopates, sui lati. Lungo le pareti si trovano i banconi in muratura, che servivano per far sedere i fedeli lì raccolti. Tutto l’ambiente fu attentamente intonacato per limitare gli effetti dell'umidità. Dopo la sua distruzione, questo santuario fu abbandonato, ma gli altri ambienti rimasero comunque in funzione.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti, ad esempio per un compleanno, scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure i regali last minute

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.