Martedì, 17 Settembre 2019

amazon prime video

car_sharingLa parola Car Sharing potrebbe mettere quasi paura ai meno avvezzi alla lingua anglosassone, in realtà è la semplice traduzione inglese di "condivisione dell'auto".

La logica che anima questo servizio è quella di poter dare la possibilità all'utente di fruire dell'auto solo quando se ne ha bisogno senza quindi doversi preoccupare di pagare l'assicurazione, il bollo auto, il bollino blu, controllare olio e acqua, sostituire o invertire le gomme ogni tot km, e di tutte le altre attività ordinarie / straordinarie che tipicamente sono a carico del proprietario di un veicolo.

In pratica si ha un'auto sempre disponibile che si paga solo per il tempo di utilizzo: benzina inclusa! La parola condivisione non implica un viaggio con sconosciuti ma vuol dire che è l'auto ad essere condivisa tra più persone, ognuno la utilizzerà solo per lo slot temporale necessario.

L'idea nasce da uno studio che evidenzia come in Europa, l'80% delle vetture circolanti in città, viaggia non più di sessanta minuti al giorno trasportando in media 1,2 persone.

Il Car Sharing si colloca nell'ambito del decreto legge del 27 marzo 1998, attraverso il quale il Ministero dell'Ambiente e del Territorio ha voluto promuovere in Italia l'introduzione di servizi idonei a contrastare l'incidenza negativa del traffico veicolare sull'ambiente cittadino.

ICS - Iniziativa Car Sharing è la struttura di coordinamento che in Italia sta sviluppando il servizio. ICS è promossa e sostenuta dal Ministero dell'Ambiente.

Ma qual è la realtà romana?

Il servizio per i privati è disponibile sottoscrivendo un abbonamento annuale con Atac S.p.A. (100 € per anno + 100 € di cauzione da versare una tantum) esiste anche un abbonamento di prova valido per 3 mesi (40 €), il prezzo per utilizzo è dato da tariffa oraria (€/ora), il costo per un auto tra Panda / Punto / nuova Cinquecento è:

- feriale 1,80
- festivi 0,90
- notte (h 24 - 7) 0,90

per un'autovettura più grande (nuova Multipla/Doblò) il prezzo sale leggermente e diventa:

- feriale 2,40
- festivi 1,20
- notte (h 24 - 7) 1,20

al costo totale c'è da sommare la componente chilometrica (€/Km)

per un'auto tra nuova Panda / Punto / nuova Cinquecento i prezzi sono:

- fino a 150 km 0,30
- da 151 km in poi 0,20

per un'auto come nuova Multipla/Doblò i prezzi sono:

- fino a 150 km 0,40
- da 151 km in poi 0,35

Una volta attivato il servizio è possibile prenotare l'auto via Internet sul sito: www.icsprenoto.it oppure telefonando al Call Center Prenotazioni, si richiede il mezzo per il tempo desiderato pagando così l'uso effettivo dal momento del ritiro sino a quello di riconsegna al parcheggio dove si è prelevato.

L'auto si apre e si chiude attraverso una smart card e si mette in moto digitando il proprio codice personale (pin) sul computer di bordo. L'abbonato riceverà un estratto conto pagabile con un RID bancario alla fine del mese.

Il Comune di Roma, con Deliberazione di Giunta Comunale n. 440 del 23 dicembre 2008, ha approvato il Piano di Sviluppo per l'espansione del servizio Roma Car Sharing che prevede l'estensione dello stesso nei 19 Municipi della città e l'incremento della flotta veicolare dalle attuali 43 fino ad almeno 200 vetture addette. Attualmente è possibile prenotarsi, senza impegno, al servizio compilando un modulo disponibile sul sito www.atac.roma.it.

Ma a Roma i vantaggi del Car Sharing sono anche altri: la gratuità per la sosta tariffata, la gratuità nei parcheggi di scambio, l'ingresso in ZTL, l'autorizzazione al transito nelle zone interdette durante giornate a targhe alterne o giornate chiuse al traffico, l'utilizzo delle corsie preferenziali così come regolamentato per il servizio taxi, l'utilizzo corridoi della mobilità.

C'è da evidenziare come oltre ai costi vivi tipici delle auto di proprietà si supera anche il problema della svalutazione del bene che una volta acquistato perde valore con il tempo.

Il servizio è raggiungibile 24 ore su 24, i parcheggi attivi sono presenti al momento solo in 4 municipi romani: I, II, III e XVII.

Il servizio è sicuramente utile per ridurre l'impatto ambientale, per diminuire i costi del proprio bilancio familiare ma va abbinato ad un servizio complementare come un abbonamento alla rete di trasporti urbana. Il Car sharing è inoltre un piccolo passo utile per migliorare la vivibilità della nostra bella città.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere solidali battesimo e i scatoline portaconfetti CESVI per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.