Sabato, 17 Agosto 2019

amazon prime video

mascotte-mondiali-2010-sud-africaNel primo tempo Ghana in vantaggio a sorpresa ma non immeritatamente contro l'Uruguay. Il gol è arrivato all'ultimo secondo del recupero grazie ad un'invenzione di Muntari che ha trovato il jolly con una saetta da lontanissimo. Ma è vero che, così, è stata premiata la squadra che ha più creduto nel vantaggio. L'Uruguay è partito meglio ma poi si è perso, incapace di andare oltre i soliti lanci lunghi a scavalcare il centro campo. Il Ghana invece ha spinto sulle fasce, specie a destra, e alla fine è stato premiato. Nel secondo tempo i sudamericani hanno avuto subito l'opportunità di pareggiare la gara e l'hanno sfruttata con Forlan su punizione al 10°, poi però hanno fallito tre occasioni con Suarez per passare in vantaggio. Ma il Ghana non è mai rimasto a guardare legittimando il pari con un paio di conclusioni di Asamoah Gyan. Si va ai tempi supplementeari. I tempi supplementari sono abbastanza equilibrati con entrambe le squadre che cercano di non scoprirsi ed anche di creare occasioni gol. Tutto questo fino ai minuti di recupero in cui il Ghana ha una doppia occasione per chiudere la partita con una punizione che viene fermata di mano da Suarez sulla linea di porta e che viene espulso e con il rigore conseguente che calcia Asamoah Gyan sulla traversa e incredibilmente si va ai calci di rigore. E naturalmente, come spesso avviene, è la squadra che si è salvata per un pelo poi a vincere e infatti passa l'Uruguay, più esperta e smaliziata, nella roulette dei rigori per 4-2. Ora incontrerà l'Olanda in semifinale.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.