Martedì, 24 Aprile 2018

hndelA far da scenario alla dodicesima edizione del Festival di Pasqua di musica sacra, non solo Roma, la città del Cattolicesimo per eccellenza, ma anche e soprattutto ciò che contribuisce a renderla così speciale: le sue splendide basiliche e le sue chiese più suggestive arricchite dalla maestria dei più celebri artisti di musica classica.

Questi gli ingredienti principali della XII edizione firmata come sempre dal fondatore, il regista italiano Enrico Castiglione, che dal 1998, anno dell'istituzione del festival, si è posto l'obiettivo di creare e portare avanti a Roma, capitale mondiale del Cattolicesimo, una rassegna dedicata all'immenso patrimonio artistico di questa religione.

Il prestigioso festival fortemente voluto, oltre che da Castiglione, dall'Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Pan Dream, dalla Rai e dalla Fondazione Sorella Natura, ha aperto le porte della Chiesa di Sant'Andrea della Valle, il 5 aprile, domenica delle palme, proprio nel luogo sacro in cui Giacomo Puccini ha ambientato il primo atto della sua celeberrima Tosca.

Ad inaugurare la kermesse il Concerto d'inaugurazione per la Pace e il Dialogo eseguito dal Collegium Musicum diretto dal maestro Marco Silvi. Il soprano Yasko Fujii e il basso Amleto Luciano Massa hanno magistralmente eseguito un repertorio interamente dedicato a Johann Sebastinan Bach.

bachIl secondo appuntamento tenutosi il giorno successivo, 6 aprile, è stato dedicato all'arte di Giovanni Pierluigi da Palestrina, vero maestro di musica sacra. Ad ospitare tali melodie e coloro che l'hanno eseguite in modo eccellente, la Schola Romana Ensemble, la Basilica di Santa Sabina. L'Ensamble e i solisti Evelina Meghanagi, Razek Francois Bitar, Paola Aloni, Anita Rufini, Franco Todde, Daniele Pellegrini e Massimo Varricchio, sono stati diretti dal maestro Stefano Sabene.

Quest'anno ricorre inoltre il 250° anniversario della morte di Georg Friederich Haendel, celebrato il 7 aprile presso la Basilica dei SS. Apostoli con Il Trionfo del Tempo e del Disinganno, per mano dell'Orchestra Ensemble Roma Barocca, eseguito per la prima volta nel 1707 proprio a Roma.

Mercoledì 8 aprile la Basilica di Santa Maria sopra Minerva ha fatto da sfondo alle voci del soprano Maria de los Angeles Daneri e del baritono Gianluca Margheri, per un pezzo di Johannes Brahms, l'Ein Deutsche Requiem.

Sempre alla Basilica dei SS. Apostoli, ma questa volta alla Sala dell'Immacolata, giovedì 9 aprile si terrà alle 20,30 un tributo ai più grandi maestri del flauto e del clavicembalo del nostro passato: Arcangelo Corelli, Georg Philipp Telemann, Georg Friederic Haendel ed Henry Purcell, eseguiti da Romeo Ciuffa, Brigit Pircher, Maria Prackwise e Albero Bagnai.

Ma il vero e proprio evento nell'evento, a carattere internazionale, è l'attesissimo Concerto di Pasqua: quest'anno sarà presentato per la prima volta in Italia l'oratorio Christ, nato dal connubio tra uno dei più apprezzati compositori del nostro tempo, l'americano Andrew T. Miller, e la musica sacra.

Il concerto si terrà domenica 12 aprile alle 20,30 presso la Basilica di Santa Maria in Ara Coeli in Campidoglio. Insieme al mestro Miller, sul palco un cast stellare: l'attore James Caviezel, toccante interprete del film di Mel Gibson The passion of Christ, il premio Oscar per Ufficiale e gentiluomo, Louis Grosset, l'altro attore hollywoodiano Michael York e il celebre baritono Douglas Webster, vecchia conoscenza del Festival di Pasqua, cui prese parte già nel 2000. Ad omaggiare la musica sacra anche altre star di d'oltraocenano, direttamente da Broodway: Elin Manahan Thomas, Vivica Geneax, Mary Thorne, Raymond Arroyo e Laurence Malkin.

L'evento, con l'Orchestra Sinfonica del Festival di Pasqua diretta dal compositore Andrew T. Miller con l'American Broodway Choir, verrà trasmesso dalla Rai in mondovisione, con la regia in alta definizione, dello stesso presidente e fondatore, Enrico Castiglione.

Va inoltre evidenziato che tutti i concerti, compreso quello di Pasqua sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Un tributo al Festival di Pasqua e alla sua organizzazione è venuto dalla Pontificia Commissione per i Beni Culturali della Chiesa che, considerando l'altro profilo artistico e catechistico della manifestazione, l'ha definito "una risorsa eccezionale del panorama musicale italiano, che deve ad Enrico Castiglione dieci anni di riscoperte e di continue proposte originali del patrimonio artistico e musicale di duemila anni di cristianesimo".

Per informazioni: E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Via Alatri 30, Roma, Tel./Fax +39 06 64 82 92 20.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Informativa estesa cookie.

Chiudi avviso