Lunedì, 23 Settembre 2019

amazon prime video

mascotte-mondiali-2010-sud-africaSeconda semifinale tra Germania e Spagna che sulla carta prometteva grandi cose ed invece si è rivelata abbastanza bruttina, molto tattica e con squadre che avevano più paura di perdere che voglia di vincere. Delle due la più irriconoscibile, tra quello visto finora, è stata senza dubbio la Germania che ha stravolto un gioco frizzante e veloce, che attendeva e ripartiva, in un gioco che è stato solo chiusura difensiva senza ripartenze. Niente di meglio la Spagna che come al solito si autocelebra in una miriade di passaggi e passaggetti che però alla fine gli fanno trovare solo qualche tiro da fuori area, peraltro fuori dallo specchio della porta. L'unico gol arriva per la Spagna su calcio d'angolo al 29° del secondo tempo da un Puyol che segna pochissimo e che invece stavolta è stato decisivo. Come temevano entrambe le squadre, quella che ha segnato per prima gli è bastato per andare in finale. La nota positiva è che la finale verrà giocata da due squadre che il Mondiale non l'hanno mai vinto e quindi comunque andrà, sarà una novità. Mentre le due titolate Uruguay e Germania si giocheranno la finalina per il terzo posto.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.