Giulio D’anna e gli aeropittori italiani in mostra al Mitreo arte contemporanea

Il 5 luglio 2024, dalle ore 19:00, il Mitreo Arte Contemporanea di Roma ospiterà una lettura scenica sonora per concludere la mostra dedicata all'Aeropittura Futurista, intitolata “Giulio D'Anna e gli Aeropittori Italiani”. Questo evento, curato da Anna Maria Ruta e Maurizio Scudiero, è patrocinato dal Ministero Aeronautica Militare, dalla Regione Lazio e da Roma Capitale. Organizzato dalle associazioni culturali M.I.C.RO e MitreoIside e sponsorizzato dall'Associazione Culturale FUTUR-ISM, il più grande portale del Futurismo mondiale, l'evento si preannuncia come un momento imperdibile per gli appassionati d'arte.

La nascita della mostra e il ruolo del Mitreo arte contemporanea

La mostra nasce dall'incontro tra Monica Melani, fondatrice e direttrice artistica del Mitreo, e Salvatore Carbone, direttore artistico dell'associazione culturale M.I.C.RO. Entrambi sono impegnati da anni nella diffusione del Futurismo in Italia e all'estero, lavorando in sinergia con storici dell'arte e collezionisti. Il loro obiettivo comune è quello di contribuire alla necessaria azione socio-culturale dell'arte nelle periferie urbane, consolidando il Mitreo Arte Contemporanea come presidio culturale di sviluppo relazionale, coesione sociale ed emancipazione culturale nel quartiere di Corviale.

Il Mitreo Arte Contemporanea si pone come un polo culturale che dialoga apertamente con la città, promuovendo la e l'arte come strumenti di inclusione e trasformazione sociale. Questo progetto si inserisce in un calendario di esposizioni dedicate al Futurismo, che include di rilievo come l'antologica su Baldessari futurista a Rovereto, la mostra su Giulio D'Anna al museo del Grabado in Spagna, e una mostra su Depero a Viareggio. Il ciclo di eventi culminerà con una grande mostra sul Futurismo organizzata dal Ministero della Cultura alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma in ottobre.

Le opere esposte e gli artisti presenti

La mostra al Mitreo presenta 70 opere di aeropittori e aeropittrici italiani, tra cui spiccano nomi illustri come Giulio D'Anna, Giacomo Balla, Tato (Guglielmo Sansoni), Crali (Tullio Crali), Gerardo Dottori, Enrico Prampolini, Roberto Marcello Baldessari, Benedetta Cappa, Leandra Angelucci Cominazzini, Marisa Mori, Alfredo Gauro Ambrosi, Renato Di Bosso, Angelo Canevari, Nello Voltolina, Fillia (Luigi Colombo), Mino Delle Site, Adele Gloria, Albino Siviero Verossì, Ballelica (Elica Balla), Umberto Di Lazzaro, Osvaldo Bruschetti, Arturo Ciacelli, Sibò (Pierluigi Bossi), Enzo Benedetto, Cesare Andreoni, Pippo Oriani, Nicolay Diulgheroff, Mario Duse, Renzo Mazzorin, Barbara' (Olga Biglieri), Ivanhoe Gambini, Bot (Osvaldo Barbieri), Luigi Martinati, Sepo (Severo Pozzati), Lucio Venna, Magda Falchetto e Fortunato Depero.

Grande attenzione è stata data alla presenza delle artiste dell'aeropittura futurista, che si sono distinte all'interno di questa corrente artistica. Questo rispecchia lo spirito della fondatrice del MitreoIside, Monica Melani, che pone al centro di ogni progetto l'unione armonica fra i generi. In un'epoca caratterizzata da conflittualità esasperate, è fondamentale ribadire il ruolo e l'importanza di liberare, valorizzare e rimettere in circolo l'energia e la forza femminile, non solo a Corviale ma ovunque. Questa energia, per sua natura fluida e dinamica, è capace di accogliere, includere, mediare, creare e trasformare.

Il valore culturale e sociale della mostra

La mostra “Giulio D'Anna e gli Aeropittori Italiani” non è solo un evento artistico, ma un progetto con un forte impatto culturale e sociale. Attraverso l'esposizione di opere di aeropittori e aeropittrici italiani, l'evento mira a promuovere la conoscenza e l'apprezzamento del Futurismo, una delle correnti artistiche più innovative del XX secolo. La presenza di artisti di rilievo e la qualità delle opere esposte rendono questa mostra un appuntamento imperdibile per gli appassionati d'arte e per chi desidera approfondire la conoscenza del Futurismo.

In catalogo sono presenti testi di storici dell'arte di riferimento degli artisti esposti, tra cui Maurizio Scudiero, Anna Maria Ruta, Giancarlo Carpi e Elena Gigli. Inoltre, il catalogo include contributi dell'Assessore alla Cultura di Roma Capitale, Miguel Gotor, di Albertina D'Anna, di Claudio Cantella, Presidente dell'associazione M.I.C.RO, di Monica Melani, artista e Direttrice artistica del Mitreo Arte Contemporanea, e di Salvatore Carbone, Direttore artistico dell'evento. Questi testi offrono un approfondimento critico e storico sulle opere esposte e sul contesto in cui sono state create.

Info utili

La mostra “Giulio D'Anna e gli Aeropittori Italiani” si concluderà il 5 luglio 2024 con una lettura scenica sonora che avrà luogo presso il Mitreo Arte Contemporanea, situato in Via Marino Mazzacurati 61/63 a Roma. L'evento avrà inizio alle ore 19:00 e rappresenterà un'occasione unica per vivere un'esperienza immersiva nell'Aeropittura Futurista. L'ingresso alla mostra è gratuito, ma è consigliata la prenotazione per la serata di finissage.

Per ulteriori informazioni sugli orari di apertura della mostra e per prenotazioni, è possibile contattare direttamente il Mitreo Arte Contemporanea.

About EZrome

Check Also

Ostia Antica Festival: al via la prima edizione il 17 luglio con Vinicio Capossela

#OstiaAnticaFestival #VinicioCapossela #EventiRoma #EZrome Il Teatro Romano di Ostia Antica ospiterà la prima edizione dell'Ostia Antica Festival, con artisti come Vinicio Capossela, Goran Bregović, Patti Smith e Carmen Consoli. La rassegna, organizzata da RTI Teatro Romano Ostia Antica, si terrà dal 17 luglio al 28 settembre, unendo tradizione e contemporaneità in un palcoscenico storico.

Fantastiche Visioni 2024: Paolo Rossi con “Operaccia Satirica” a Parco Chigi

#PaoloRossi #OperacciaSatirica #FantasticheVisioni #EZrome Continua con successo la rassegna estiva "Fantastiche Visioni" di Ariccia. Il 25 luglio, Paolo Rossi porterà sul palco di Parco Chigi il suo spettacolo "Operaccia Satirica – La guerra dei sogni". Biglietti a 5 euro, disponibili al botteghino. In caso di maltempo, l'evento si terrà presso l’Auditorium M. P. Starquit del Liceo James Joyce.