Lunedì, 23 Settembre 2019

amazon prime video

Salute

Novità, informazioni, iniziative gratuite da cliniche e ospedali della regione, studi recenti e scoperte nel campo medico, interviste ai luminari: tutto ciò che ci interessa da vicino per la nostra salute.

salute smE’ il nuovo centro di alta specializzazione per la diagnosi precoce delle malattie infiammatorie croniche intestinali e si chiama “Early IBD Clinic” ed è attivo al Nuovo Regina Margherita.

La nuova struttura, UOC di Gastroenterologia, prende in carico i pazienti che presentano sintomi e campanelli d’allarme della IBD (inflammatory bowel disease, ovvero malattie quali Morbo di Crohn e Rettocolite ulcerosa), attraverso un percorso facilitato che permette di abbattere i tempi canonici di attesa del CUP regionale. Diventerà così più semplice dal punto di vista dei tempi d’attesa fare l’esame endoscopico, quale primo step per la diagnosi e per la presa in carico del paziente.

Il progetto prevede, inoltre, una stretta sinergia tra i medici specialisti ospedalieri e medici di medicina generale, che potranno indirizzare il paziente con sintomi di IBD direttamente all’ "Early IDB Clinic" del Nuovo Regina Margherita contattando il numero telefonico dedicato: 06/58446856 oppure inviando una mail con i dati del paziente all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

salute smPrevenire il suicidio si può. Esistono programmi di prevenzione e servizi sul territorio che costantemente lavorano per contrastare questo preoccupante fenomeno in espansione. Individuare e riconoscere i segnali d’allarme è il primo passo verso la prevenzione.” A parlare è il Professore Maurizio Pompili, referente italiano IASP (International Association for Suicide Prevention) e responsabile del Servizio per la Prevenzione del Suicido nell’Azienda Ospedaliera Sant’Andrea.

Leggi tutto...

Linfoamici artCerte vittorie hanno un valore particolare. Specialmente se arrivano dopo aver combattuto a lungo e duramente. Specialmente se il nemico incute paura già dal nome: linfoma di Hodgkin.
Le battaglie sono sfiancanti: chemioterapia, radioterapia, trapianto di midollo osseo. Solitamente durano anni, e lasciano il segno nel corpo, ma anche nell’anima. Solo chi ci è passato può capire davvero.

Leggi tutto...

regina gallicanoIl 7 e l’8 maggio l’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena di Roma è stato sede di un importante Workshop Internazionale dal titolo “Innovation on Minimally Invasive Surgery in Gynecology Oncology”.  Sul tavolo del confronto sono state affrontate tematiche strettamente correlate alla Chirurgia Ginecologica Oncologica e in particolare ai progressi raggiungi in campo di Laparoscopia mono accesso o Single Incision Laparoscopic Surgery (SILS) dove l’intervento viene eseguito, non più con quattro piccole incisioni a livello addominale ma con una singola incisione, attraverso l’ombelico e la chirurgia mininvasiva mono accesso robotica, che coniuga i vantaggi dell’utilizzo del “single port” con i vantaggi della chirurgia robotica. Insomma, l’acquisizione di nuove tecnologie per offrire sempre più una terapia chirurgica a “misura di paziente”, correlata alle sue esigenze e al quadro clinico contingente.

Leggi tutto...

EuromelanomaIn occasione della terza edizione dell’Euromelanoma Day i riflettori si accendono sui tumori della pelle.

Sabato 5 maggio, infatti, dalle ore 10 alle ore 18, medici dermatologi saranno a disposizione dei cittadini in un gazebo situato in Piazza San Lorenzo in Lucina, per distribuire materiale informativo e fornire consigli e indicazioni per prevenire i tumori cutanei.

Leggi tutto...

FedEmoIl 17 aprile si è celebrata l’ottava Giornata Mondiale dell’Emofilia con lo slogan “Close the gap”; mentre, nel mondo solo il 25% dei malati emofilici ha accesso alle terapie e la Federazione delle Associazioni Emofiliaci (FedEmo) è impegnata nella promozione di iniziative volte a rendere disponibili i farmaci per tutti coloro che ne hanno bisogno, favorendo così la cura di quel 75% di pazienti ancora in condizioni di svantaggio, attraverso, come avviene in Italia, l’ottimizzazione delle risorse e l’eliminazione degli sprechi.

Leggi tutto...

TopoHa ottenuto la copertina di Molecular Biology of the Cell, la rivista della ASCB, la Società Americana di Biologia Cellulare, uscita il 15 aprile e ora disponibile anche online. E’ stato prodotto nel laboratorio di ricerca di Oncogenesi Molecolare dell’IRE, come eccellente modello sperimentale per gli studi sulla proliferazione cellulare. Le sue “possibili” applicazioni sono molteplici: spaziano dall’oncologia alla medicina rigenerativa, dalla farmacologia alla tossicologia, nonché per studi e rilevazioni a lungo termine.

Leggi tutto...

RolfingAddio ai dolori articolari con il metodo olistico Rolfing. Non è un sogno ma una realtà. Roma ospiterà, infatti, in contemporanea con Berlino, Vienna, Basilea e altre 15 città il Rolfing Week dal 25 marzo all’1 aprile. L’evento organizzato dall’Associazione Italiana Rolfing (A.I.R.) prevede otto giorni di incontri, sedute gratuite e iniziative dedicate a conoscere e provare la terapia olistica praticata da celebrità come Sting e Courtney Love.

Leggi tutto...

image003Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) l’infertilità colpisce 1 coppia su 5 in età fertile e si stima che nei prossimi anni il problema riguarderà 1 coppia su 3. I problemi che mettono a rischio la fertilità sono numerosi e tra questi meritano particolare attenzione i disturbi alimentari: l’obesità o l’eccessiva magrezza.

E’ di solo qualche giorno fa, il 16 marzo all’Hotel Forum di Roma, il Convegno “Gestione della coppia infertile: la fertilità e i disturbi alimentari”, dove un gruppo di esperti di medicina della riproduzione hanno evidenziato come le donne obese o le donne sottopeso che quindi presentando un eccesso o un deficit di estrogeno hanno un ciclo riproduttivo irregolare.

Leggi tutto...

Occhio“La Degenerazione maculare legata all’età provoca un deterioramento progressivo della macula, la parte più centrale della retina, responsabile della visione distinta: per questo risulta impossibile compiere anche le più semplici attività quotidiane, come la possibilità di svolgere lavori domestici, di guidare, di usare il telefono, di maneggiare il denaro” è la Professoressa Lia Giustolisi a spiegare come e quanto può diventare “pervasiva” nella normale quotidianità la degenerazione maculare.

Leggi tutto...

La Fenilchetonuria è una malattia genetica, la più comune delle malattie metaboliche ereditarie e tipica dell’età pediatrica, che provoca danni all’organismo con, nei casi più gravi, danni celebrali, ritardo mentale, e problemi cognitivi. La sua caratteristica principale è la carenza dell’enzima fenilalanina idrossilasi, responsabile del metabolismo di un aminoacido essenziale presente nelle cellule di tutti gli esseri viventi, la fenilalanina, il cui conseguente accumulo e' causa dei danni al sistema nervoso centrale.

Leggi tutto...

salute smDal 12 al 18 marzo, tutti i giorni, è aperto nella sede UOC di Neurologia dell’Ospedale Sant’Eugenio, Stanza n.2, un “Info Point” dove degli specialisti risponderanno alle domande dei pazienti. Gli argomenti affrontati nei vari incontri con gli utenti seguiranno questo calendario:

Leggi tutto...

salute smOgni mese, da Gennaio a Dicembre 2012, l’Associazione Romana di Psicologia e Sessuologia, ARPES, offre la consulenza dei suoi esperti per disturbi sessuali maschili o femminili nonché problematiche di natura psicologica. Le persone, pertanto, possono richiedere una consulenza individuale o di coppia gratuita. L’offerta ARPES per una prima visita gratuita con psicologi e sessuologi esperti distribuiti nel territorio ha lo scopo di diffondere la cultura della prevenzione e del benessere psicosessuale.

Leggi tutto...

salute smLa prestigiosa rivista Nature Genetics ha pubblicato di recente un interessante studio sulla Sindrome di Perlman. Alla ricerca, coordinata dal professore Eamonn Maher dell’Università di Birmingham, ha partecipato anche il professore Giovanni Neri, direttore dell’Istituto di Genetica medica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.

La Sindrome di Perlman è una malattia misteriosa e rara per la quale è impossibile stimare quanti siano i bimbi nati con questa affezione. La sintomatologia con cui si presenta sono l’eccesso di peso alla nascita, macrosomia neonatale, e caratteristiche del volto peculiari come radice del naso schiacciata, labbro superiore arcuato, orecchie posizionate troppo in basso, pancreas e reni ingrossati. I bimbi con questa malattia hanno un alto rischio di ammalarsi di un cancro del rene, detto tumore di Wilms. In questi bimbi sono inoltre frequenti crisi ipoglicemiche e, se sopravvivono, hanno sovente un ritardo mentale.

Il lavoro svolto dalla equipe coordinata dal professore Eamonn Maher ha permesso, confrontando il Dna di soggetti sani con quello di soggetti malati, di collegare la malattia unicamente al gene DIS3L2. La scoperta potrebbe avere importanti ripercussioni soprattutto a livello diagnostico poiché permetterebbe il riconoscimento di un maggior numero di casi.

Il gene DIS3L2 produce, infatti, una “enzima essenziale per il controllo della crescita e della moltiplicazione cellulare. L’enzima è in pratica una forbice molecolare che taglia e inattiva molecole di Rna, il messaggero genetico sul cui stampo sono prodotte tutte le proteine del nostro corpo”.

E come sottolinea il professore Giovanni Neri: “da quando l'abbiamo per la prima volta definita nel 1984, non credo di averne visti più di due o tre casi in Italia. In futuro, poi, la conoscenza delle mutazioni causali e delle loro conseguenze a livello cellulare potrà portare anche a interventi terapeutici concreti”.

AutismoL’autismo è un disturbo della funzione cerebrale e si può definire come un insieme di disturbi neurologici che impedisce alle persone di elaborare correttamente le informazioni provenienti dal mondo esterno; non è quindi una malattia. La gravità della patologia varia da soggetto a soggetto e lo spettro delle forme con cui si manifesta varia infatti da una forma lieve, con turbe della personalità associate a disabilità dell’apprendimento fino a forme più gravi di comportamento associato a ritardo mentale e aggressività. L’autismo colpisce nei prima tre anni di vita accompagnando i pazienti per tutto l’arco della vita, e nella popolazione maschile tre o quattro volte più frequentemente che in quella femminile.

Leggi tutto...

regina gallicanoIn Italia, per il cancro della mammella, a 5 anni dalla diagnosi, la percentuale di sopravvivenza è pari all’87%. Nel corso del tempo, quindi, la sopravvivenza al tumore al seno non è più un obiettivo esclusivo ma consente di “guardare in avanti”. Sono diventati così di fondamentale importanza, come è stato ampiamente discusso il 25 febbraio durante il convegno dal titolo “Prima e dopo il cancro della mammella: Istruzioni per l’uso” tenutosi nella sede dell’Istituto Regina Elena (IRE) di Roma, gli aspetti terapeutici a cui si aggiungono una seria di trattamenti sempre più personalizzati che riguardano il “prima e il dopo” la malattia.

Leggi tutto...

protesi"Vogliamo fare chiarezza e aiutare le donne che hanno una protesi Pip” dice il segretario di Aicpe, Associazione italiana chirurghi plastici estetici, Eugenio Gandolfi. Con queste parole si apre il comunicato stampa diramato dall’Aicpe, che in seguito allo scandalo delle protesi al silicone della ditta francese Pip, come meglio spiegato nell’articolo-intervista Aicpe e Protesi Pip: Anche noi parte lesa, come le pazienti” della scorsa settimana, l'Associazione ha deciso di attivare uno sportello on-line rivolto alle pazienti che desiderano avere maggiori informazioni o chiarimenti. Si tratta dell’attivazione di una linea diretta tra chirurghi plastici Aicpe e pazienti.

Leggi tutto...

PoliomeliteII“Dal 1985 più di 5 milioni di bambini sono stati salvati e 2 miliardi immunizzati permettendo di registrare un abbassamento del 99,8% dei casi di persone infette (da circa 350.000 casi l’anno nel 1988 a meno di 650 nel 2011).” E’ quanto si legge nel comunicato stampa della campagna a supporto del Progetto Rotariano Polio Plus, nato negli anni Ottanta con l’ambizioso obiettivo di debellare il ferocissimo virus della Poliomielite nel mondo, e che il 23 febbraio culminerà a Roma alla presenza di tutti i protagonisti “impegnati” nell’eradicare la Poliomelite.

Leggi tutto...

salute smLa malattia di Parkinson è la seconda malattia neurodegenerativa per frequenza in Italia, dopo la malattia di Alzheimer, e colpisce almeno 250.000 persone con un numero annuo di nuovi casi pari a 20 individui affetti su 100.000 abitanti, la stima è fatta sulla popolazione generale, e si passa a 120 su 100.000 abitanti, se si considerano gli individui sopra i 70 anni.

Leggi tutto...

protesi“L'utilizzo ultradecennale delle Protesi Pip, inoltre, costituiva un ulteriore elemento tranquillizzante circa l'affidabilità del prodotto, dal momento che la letteratura scientifica non forniva elementi di segno negativo diversi da quelli delle altre protesi in commercio […] L'allarmismo che si è creato non è giustificato: è vero che in alcune pazienti si sono verificate delle rotture e delle infezioni, ma non ci sono evidenze scientifiche che mettono in relazione le Protesi Pip con il cancro al seno o con rischi diversi da quelli relativi ad altre protesi”.E’ quanto si legge sul Comunicato Stampa diramato in data 1 febbraio 2012 dall’Aicpe, Associazione Italiana Chirurgia Plastica Estetica, che riunisce i chirurghi plastici ed estetici italiani, e dal titolo “Protesi Pip, denuncia dell'associazione dei chirurghi plastici Aicpe: «Anche noi parte lesa, come le pazienti»”.

A tal proposito e per meglio comprendere la situazione, nonché eventuali timori da parte delle pazienti, abbiamo incontrato il Dottor Alessandro Casadei, membro direttivo dell’Aicpe, che ha spiegato in modo dettagliato “il caso Protesi Pip”.

Leggi tutto...

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere solidali battesimo e i scatoline portaconfetti CESVI per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.