Venerdì, 05 Marzo 2021

amazon prime video

Salute Lazio

Novità, informazioni sulla salute e sanità Lazio. Iniziative gratuite da cliniche e ospedali della regione, studi recenti e scoperte nel campo medico, interviste ai luminari: tutto ciò che ci interessa da vicino per la nostra salute

Studio su operatori sanitari vaccinati evidenzia dati da tenere in considerazione REGINA ELENA CORONAVIRUS: OCCORRE STUDIARE VARIABILI LEGATE A RISPOSTA ANTICORPALE

Leggi tutto...

Coronavirus: oggi al via vaccinazioni in IFO-Regina Elena- San Gallicano a pazienti onco-ematologici’ e in contemporanea studio osservazionale. D'Amato in visita al centro vaccinale IFO per ringraziare operatori

Leggi tutto...

Per i pazienti rari del Lazio e del Centro-Sud Italia arriva una importante opportunità terapeutica 
IFO: LA GIORNATA DELLE MALATTIE RARE SI CELEBRA CON LA SPERIMENTAZIONE

Leggi tutto...

CORONAVIRUS: nuovo hub per vaccini anti-covid pressoo Auditorium Parco della Musica. Il punto vaccinale della ASL Roma 1 ha 10 postazionied è allestito in un'area di 750 mq.

Leggi tutto...


XIX Giornata Mondiale del malato l’arte del gioiello. Anche tu orafo al museo

Leggi tutto...

Sono iniziate questa mattina le vaccinazioni anti Covid-19 presso Villa Tiberia Hospital, Ospedale Polispecialistico accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale, dedicate alle persone di età superiore agli 80 anni residenti nella regione Lazio.

Leggi tutto...

Lotta alla pandemia: Mangini healthcare inaugura nuovo Modular Hospital a Roma. E’ la prima struttura di questo genere per una asl della Regione Lazio

Leggi tutto...

Quest’anno, La Grf - Giornata Di Raccolta Del Farmaco, si farà (durerà dal 9 al 15 Febbraio) Banco Farmaceutico invita i cittadini ad andare apposta in farmacia
per donare un medicinale per chi ha bisogno

Leggi tutto...

Rapidità ed efficienza nella campagna vaccinale anti Covid-19 della ASL Roma 1: con InfoCert, la raccolta del consenso informato è digitale

Leggi tutto...

Uno studio condotto dal gruppo di lavoro dell’Università di Tor Vergata in collaborazione con l’Università Cattolica/Policlinico Gemelli di Roma è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista americana Hypertension

Leggi tutto...

ROMA: I GIOVANI DELL'ASSOCIAZIONE VISIONARI REGALANO A MEDICI DEL TERRITORIO DELLA ASL RM 3 VISIERE PROTETTIVE ANTI-COVID REALIZZATE IN STAMPA 3D

Leggi tutto...

“E’ stata la classe 3a I del Liceo Ginnasio Statale Virgilio di Roma ad aggiudicarsi il premio per il miglior slogan nell’ambito di “Ma Sei Fuori?”, il progetto realizzato in collaborazione tra

Leggi tutto...

Al via “Emocromo a domicilio”, un progetto di supporto per i pazienti con trombocitopenia immune (ITP)

• Si tratta del primo progetto di supporto per i pazienti con trombocitopenia immune, per i quali sarà possibile effettuare il prelievo direttamente presso la propria abitazione e che consentirà un monitoraggio costante agli specialisti anche da remoto;

• Il progetto partirà a Roma al Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS, a cui si aggiungeranno nei prossimi mesi altri istituti su tutto il territorio nazionale. Il Prof. Valerio De Stefano, Direttore della Unità Operativa Complessa Servizio e Day Hospital di Ematologia della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS: “Progetto importante per alleggerire i pazienti dal carico logistico della patologia, siamo lieti di aderire”

• Nato nell’ottica di semplificare e alleggerire il carico della malattia sui pazienti, il progetto “Emocromo a domicilio” potrà consentire laddove possibile una gestione da remoto, soprattutto in un periodo di distanziamento sociale legato alla diffusione del Sars-Cov-2

• La trombocitopenia immune (ITP) rappresenta una rara forma di malattia autoimmune della coagulazione. Considerata una patologia rara che consiste in un calo del livello delle piastrine e che può quindi accompagnarsi a manifestazioni emorragiche.

Origgio, 15 gennaio 2021 – Al via “Emocromo a domicilio”, un Programma di Supporto al Paziente (PSP) promosso da Novartis, pensato per le persone che vivono con Trombocitopenia Immune (ITP), una rara forma di malattia autoimmune della coagulazione. Caratterizzata da una carenza di piastrine nel sangue (piastrinopenia o trombocitopenia), questa patologia presenta dei sintomi emorragici che hanno un impatto significativo sulla qualità della vita dei pazienti e che possono variare sensibilmente da soggetto a soggetto. L’emocromo rappresenta l’esame di laboratorio diagnostico di riferimento poiché permette di monitorare l’andamento della conta piastrinica, ovvero il numero di piastrine presenti in un microlitro di sangue.

Spesso i pazienti che vivono con trombocitopenia immune durante il trattamento devono sottoporsi a monitoraggi costanti. Per questo motivo, il progetto “Emocromo a domicilio” nasce con l’obiettivo di fornire ai pazienti uno strumento che consenta di agevolarli nella vita di tutti i giorni, offrendo loro un servizio direttamente presso la loro abitazione ed evitando così gli spostamenti verso l’ospedale o il laboratorio di analisi.

Oggi più che mai, a causa della diffusione del Sars-Cov-2 è importante trovare delle modalità alternative che permettano ai pazienti e agli specialisti di poter gestire il monitoraggio delle condizioni di salute, laddove possibile, anche a distanza: il progetto “Emocromo a domicilio” va proprio nella direzione di un progressivo alleggerimento dal punto di vista logistico del carico della malattia sui pazienti. Nello specifico, i pazienti potranno effettuare il prelievo per 12 mesi direttamente nella propria abitazione, potendo migliorare in questo modo l’efficacia e la costanza del monitoraggio e riducendo l’impatto delle analisi sulla propria quotidianità.

Come funziona il progetto “Emocromo a domicilio”
Un supporto concreto per i pazienti dunque, che potranno così ridurre gli spostamenti verso gli ospedali, ma anche per gli specialisti che avranno la possibilità di monitorare da remoto l’evoluzione dello stato clinico del paziente. Una volta recatosi nel domicilio indicato infatti, l’infermiere si occuperà di effettuare il prelievo e di consegnare il campione direttamente al laboratorio di analisi. Sulla piattaforma emocromoadomicilio.it sarà possibile quindi per lo specialista consultare il referto e monitorare il paziente essendo sempre informato attraverso una notifica che segnala l’avvenuto caricamento dei referti, e inviando direttamente al paziente tramite la piattaforma un riscontro relativo al referto.

Il primo centro da cui partirà il progetto “Emocromo a domicilio” sarà a Roma al Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS, a cui si aggiungeranno nei prossimi mesi altri istituti su tutto il territorio nazionale: “Siamo lieti che la nostra struttura abbia deciso di aderire a questo progetto che va nella direzione di un alleggerimento progressivo del carico della malattia sui pazienti, almeno dal punto di vista logistico, nell’ottica di consentire laddove possibile una gestione da remoto soprattutto in un periodo di distanziamento sociale – ha commentato il Prof. Valerio De Stefano, Direttore della Unità Operativa Complessa Servizio e Day Hospital di Ematologia della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS – Si tratta di un progetto che mette nelle condizioni i pazienti di non doversi recare direttamente in ospedale per effettuare le analisi, ma è importante sottolineare come attività di questo tipo debbano essere sempre integrate con periodiche visite in presenza, sia pure diradate, fondamentali per una corretta e puntuale gestione del paziente non completamente sostituibile da un monitoraggio da remoto”.

“Oggi più che mai, trovare nuove modalità per essere concretamente al fianco dei pazienti, non soltanto dal punto di vista terapeutico, ma anche attraverso programmi mirati di supporto, rappresenta per noi una importante missione - afferma Luigi Boano, General Manager Novartis Oncology Italia – “Emocromo a domicilio” è in questo senso un esempio significativamente tangibile di come il nuovo modo di interpretare la medicina debba essere sempre più trasversale e allo stesso tempo focalizzato sulle nuove necessità dei pazienti. Come Novartis siamo da anni impegnati in questo ambito e continueremo a lavorare proprio in questa direzione”.

La trombocitopenia immune (ITP)
La trombocitopenia immune (ITP) rappresenta una rara forma di malattia autoimmune della coagulazione, l’incidenza annuale è stimata tra 1/62.500 casi e 1/25.600 casi1.È caratterizzata da una carenza di piastrine nel sangue (piastrinopenia o trombocitopenia) in assenza di altre patologie associate. Nella ITP, tra i sintomi maggiormente riconoscibili figura la comparsa di petecchie e di ecchimosi a livello cutaneo, insieme a sanguinamenti dal naso o dalle gengive). Sono frequenti anche manifestazioni emorragiche in corrispondenza delle mucose, sanguinamenti dell’apparato gastro-intestinale e genito-urinario (presenza di sangue nelle urine) e, nelle donne, emorragie più abbondanti durante il ciclo. Per quanto riguarda la diagnosi, l’esame di laboratorio di riferimento è l’emocromo, che permette di monitorare l’andamento della conta piastrinica, ovvero il numero di piastrine presenti in un microlitro di sangue. La diagnosi di trombocitopenia immune rimane sostanzialmente clinica e, insieme all’emocromo, prevede l’esame obiettivo del paziente, la raccolta delle informazioni anamnestiche e la valutazione di uno striscio di sangue periferico, per escludere altre possibili cause di trombocitopenia, specie quelle di tipo infettivo o da esposizione a farmaci o sostanze tossiche.

La terapia di prima linea per i pazienti con nuova diagnosi di ITP si basa essenzialmente sulla somministrazione di corticosteroidi, da assumere per un periodo massimo di circa 15 giorni e poi, a scalare, per 4-6 settimane. Negli ultimi anni, come terapia di seconda linea vengono utilizzati gli agonisti del recettore della trombopoietina (TPO-mimetici) come ad esempio Eltrombopag. 1,2.

Per i pazienti con ITP è disponibile anche il sito web www.myitplife.it, in cui è possibile trovare informazioni utili e strumenti di supporto per una corretta gestione della patologia.

Disclaimer
Il presente comunicato contiene dichiarazioni, implicite o esplicite, relative al futuro, che possono essere identificate dall’utilizzo di termini quali “lancia”, “lancio”, “impegno”, “impegnata”, “intende”, o espressioni simili. Tali dichiarazioni riflettono le attuali opinioni del Gruppo riguardo al futuro e coinvolgono rischi noti e ignoti, incertezze e altri fattori che possono far sì che i risultati effettivi siano sostanzialmente diversi da quelli implicati o espressi da tali dichiarazioni. Su queste aspettative potrebbero influire, tra le altre cose, rischi e fattori menzionati nell’attuale Modulo 20-F di Novartis AG depositato presso la Securities and Exchange Commission statunitense. Novartis fornisce le informazioni contenute in questo comunicato stampa così come sono alla data di oggi e non si assume l’obbligo di aggiornarle nel futuro.

Novartis
Novartis sta interpretando in modo nuovo la medicina allo scopo di migliorare e prolungare la vita delle persone. Come azienda tra i leader a livello globale nel settore farmaceutico, utilizziamo tecnologie scientifiche e digitali innovative per creare terapie trasformative in aree che presentano importanti bisogni medici. Impegnati a scoprire nuovi farmaci, siamo stabilmente tra le prime aziende al mondo negli investimenti in ricerca e sviluppo. I prodotti Novartis raggiungono più di 800 milioni di persone su scala globale e lavoriamo per individuare modi innovativi per espandere l’accesso ai nostri trattamenti più recenti. A livello mondiale, circa 110.000 persone di 145 diverse nazionalità lavorano in Novartis. Ulteriori informazioni su www.novartis.it e www.novartis.com. @NovartisItalia è anche su Twitter e LinkedIn.

Novartis in Italia
Con circa 2200 dipendenti, in Italia Novartis è una delle maggiori aziende del settore farmaceutico, con una solida leadership nell’ambito delle terapie più innovative e in quello dei farmaci equivalenti e biosimilari. Nel panorama nazionale è tra le aziende maggiormente impegnate nella Ricerca & Sviluppo, in particolare nelle attività di sviluppo clinico, area nella quale ha investito oltre 200 milioni di euro nell’ultimo triennio, e un’importante realtà industriale, fortemente orientata all’export.

 

# # #
Riferimenti:
1. Neunert C, Terrell DR, Arnold DM, Buchanan G, Cines DB, Cooper N, Cuker A, Despotovic JM, George JN, Grace RF, Kuhne T, Kuter DJ, Lim W, McCrae KR, Pruitt B, Shimanek H, Vesely SK (2019) American Society of Hematology 2019 guidelines for immune thrombocytopenia. Blood Adv 3(23):3829-3866. doi:10.1182/bloodadvances.2019000966
2. Provan, D., Arnold, D.M., DM, Bussel, J.B., JB, Chong, B.H., BH, Cooper, N.,, Gernsheimer, T.,, Ghanima, W.,, Godeau, B.,, Gonzalez-Lopez, T.J., TJ, Grainger, J.,, Hou, M.,, Kruse, C.,, McDonald, V.,, Michel, M.,, Newland, A.C., AC, Pavord, S.,, Rodeghiero, F.,, Scully, M.,, Tomiyama, Y.,, Wong, R.S., RS, Zaja, F. &, Kuter, D.J. DJ (2019) Updated international consensus report on the investigation and management of primary immune thrombocytopenia. Blood Adv, 3, (22):3780-3817.

 

Per ulteriori informazioni:
Elisa Accurso
Therapeutic Area & Product Communication Sr Manager Novartis
M +39 340 9593246
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ufficio Stampa
Havas PR
Thomas Balanzoni
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
M +39 346 3204520

Davide D’Avenia
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
M +39 346 3024607

Partita la campagna vaccinale anti-covid 19 presso l'AO San Giovanni Addolorata.

Leggi tutto...

Tumori ed emergenza Covid: assegnato un Riconoscimento al Consigliere Loreto Marcelli per il suo impegno nella tutela dei diritti e la presa in carico dei pazienti oncologici laziali

Leggi tutto...

Paluani porta il profumo di pandoro negli ospedali italiani. L’Istituto Spallanzani di Roma è una delle strutture coinvolte nell’iniziativa dell’azienda veronese

Leggi tutto...

Inaugurati a Villa Tiberia Hospital i nuovi ambulatori alla memoria dell’avv. Andrea Astolfi. La struttura romana di GVM Care & Research amplia gli spazi ed implementa con nuove tecnologie i 14 dipartimenti ambulatoriali

Leggi tutto...

La giornata è in collaborazione con APaIM Associazione Pazienti Italia Melanoma, ed è patrocinata dalla Società italiana di dermatologia SIDEMAST.

Leggi tutto...

SCOMPENSO CARDIACO: UN PERCORSO A OSTACOLI PER I PAZIENTI CHE NE SOFFRONO NEL LAZIO. Seconda tappa del roadshow virtuale “LUI BATTE PER TE, TU BATTITI PER LUI” Importanti le evidenze emerse

Leggi tutto...

Conferenza On Line, a conclusione del progetto, attuato dalla Asl di Frosinone in partnership con il Garante dei detenuti della Regione Lazio, a favore di un gruppo di detenuti autori di abusi sessuali e violenza domestica e di perpetrator.

Leggi tutto...

Ultime da ARvis.it

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere solidali battesimo e i scatoline portaconfetti CESVI per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.