Piazza del CampidoglioPer i certificati anagrafici o di stato civile, è adesso possibile ottenerli online grazie al portale istituzionale di Roma Capitale ed ai servizi lì presenti. Che bisogna fare, però?

Come prima cosa, occorre accedere alla pagina dedicata a tale servizio (ci sono tre distinte sezioni, ovvero l'emissione certificati anagrafici online, il recupero dei certificati anagrafici ed il cambio di residenza in tempo reale), che è attivo tutto l'anno 24 ore su 24. Tutto ciò, inoltre, è gratuito, bisogna solo pagare i diritti di segreteria e dell’imposta di bollo (dovuta per legge), il tutto sempre online e tramite carta di credito. Poi, nel caso il certificato dovesse essere consegnato ad una terza persona in qualunque parte del mondo, piuttosto di stamparlo e inviarlo via posta o via fax, si potrà usufruire di un innovativo servizio, comunicando il codice identificativo del certificato al destinatario per il recupero diretto dal portale. Con tale codice chi deve ricevere il certificato, infatti, dovrà collegarsi al portale istituzionale e digitarlo nella specifica sezione “recupera certificato”, stampando direttamente l'originale con assoluta garanzia di autenticità.
È bene specificare che la validità legale dei certificati è garantita dalla firma digitale del sindaco e dalla tecnologia del timbro digitale, presenti in calce al certificato stesso.
Infine, ricordiamo che, da inizio 2012, i certificati anagrafici e di stato civile sono validi esclusivamente fra i privati, perché sostituiti, nei rapporti con la pubblica amministrazione, dall’autocertificazione.