Giovedì, 12 Dicembre 2019

amazon prime video

TUTTE LE VISITE SONO A PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA OTTOBRE
Venerdi 4, ore 15.00 (Dott.ssa L. Falconi) LA VILLA DEL VASCELLO.

Un evento da non perdere: la ricostruzione delle due ville barocche del Gianicolo distrutte a metà ‘800 durante i combattimenti per la Repubblica Romana, attraverso le vestigia conservate presso la sede del Grande Oriente d’Italia. Insolita visita che ci permetterà di ammirare anche l’Arco dei Quattro Venti, simbolo della storica battaglia del 15 maggio 1849.

App. l.go 3 giugno 1849, tra via Aurelia Antica e via S. Pancrazio. Contributo € 7,50 + spese € 2,50.

Sabato 5, ore 10.30 (Dott. G. Marone)
L’HOROLOGIUM AUGUSTI. Al di sotto di un edificio moderno si conserva parte della platea di travertino col disegno del quadrante, formato da liste e scritte in bronzo, dell’orologio voluto da Augusto in Campo Marzio e costruito da Mecenate. Le ore erano segnate dall’ombra dell’obelisco ora in piazza Montecitorio.
App. in piazza del Parlamento, angolo via in Lucina. Spese apertura € 7,50 + contributo € 7,50.

Domenica 6, ore 10.30 (Dott.ssa L. Falconi)
VILLA CHIGI. Il “suburbano” del card. Flavio Chigi, realizzato nelle seconda metà del Settecento come casino di villeggiatura, rappresenta una preziosissima testimonianza storica per l’eccezionale decorazione pittorica degli interni, arricchiti da mobili e intagli lignei. Oggi il parco riproduce il disegno del ‘700.
App. in via di Villa Chigi, angolo via di Moricone (presso piazza Vescovio). Contributo € 7,50 + offerta € 2,50.

Domenica 6, ore 16.00 (Dott. B. Mazzotta)
L’AREA ARCHEOLOGICA DEL TEATRO DI MARCELLO. La nuova sistemazione. Nello splendido scenario del ghetto ebraico e nell’area della storica piazza Montanara, visiteremo i monumentali resti archeologici del Teatro di Marcello, del Portico d’Ottavia, dei Templi di Apollo Sosiano e di Bellona. Una passeggiata nella storia: dall’antica Roma, al Medioevo, ai giorni nostri, tra aneddoti e curiosità.
App. in via del Portico di Ottavia, angolo via Catalana. Contributo € 7,50.

 

Mercoledi 9, ore 15.30 (Arch. M. Eichberg)
IL COLLEGIO ROMANO. L’attuale sede del MiBAC è ricavata all’interno del monumentale complesso sorto nel Cinquecento per la congregazione dei Gesuiti. Conserva la spettacolare biblioteca a pianta cruciforme, il vecchio refettorio con la statua di Gregorio XIII e le tracce – nelle sale, nelle decorazioni e nelle collezioni librarie – della sua destinazione a prima Biblioteca Nazionale e a Museo di Scienze Naturali. Alle pareti del pianterreno sono murate targhe e iscrizioni monumentali di varia provenienza e nei cortili materiale antico.
App. in via A. Specchi, angolo via del Corso. Contributo € 7,50.

Sabato 12 ore 10.30 (Dott. B. Mazzotta)
IL CAMPO MARZIO DI AUGUSTO. In occasione delle celebrazioni per il bimillenario della morte di Augusto, andremo alla scoperta delle principali evidenze archeologiche presenti nel Campo Marzio testimonianza delle trasformazioni di quest’area ad opera del primo imperatore romano: l’Ara Pacis, il Mausoleo di Augusto, l’Horologium, il Pantheon, le Terme di Agrippa, l’Acquedotto Vergine.
App. in piazza Augusto Imperatore, angolo via Tomacelli.

Sabato 12 ore 15.40 (Dott.ssa C. Cantucci)
VILLA ALBERONI. Voluta nel 1722 dal Cardinale Giulio Alberoni come residenza di campagna, la proprietà si estendeva per circa 15 ettari. Si conserva lo spettacolare ninfeo, noto come il “Tinello Alberoni”, a pianta circolare dalla spettacolare struttura, con una grotta di tartari e roccaglie e la colossale personificazione del Nilo circondato da putti. L’edificio principale, oggi sede dell’Università Luiss, risale al 1924 e fu realizzata in stile barocchetto, con ampie scalinate, pavimenti in pregiati marmi, colonne, stucchi e preziosi specchi.
App. in viale Pola 12. Contributo € 7,50. prenotazione con dati anagrafici entro il 4 ottobre

Domenica 13 (Arch. M. Eichberg)
PORTO, ISOLA SACRA, FIUMICINO. Eccezionale e inedita possibilità di visitare: l’antica Basilica di S. Ippolito, sorta nel V secolo sull’Isola Sacra, che conserva parte degli arredi liturgici musealizzati nell’attiguo antiquarium; l’episcopio medievale di Porto che, con la chiesetta e la cittadella murata, reca nelle sale tracce di rivestimenti e decorazioni rinascimentali; l’abitato di Fiumicino, progettato nel primo Ottocento dal Valadier, con le vecchie torri, le caserma, il nuovo molo e la chiesa neoclassica di S. Maria Porto della Salute.
App. ore 8.00 in piazzale Appio, angolo via Magna Grecia (accanto Magazzini COIN). Rientro verso le ore 14.00 circa. Contributo € 30,00 (bus GT + visite).
prenotazione entro giovedi 10

Domenica 13, ore 16.30 (Dott.ssa M. Panizzoli)
IL VILLINO-MUSEO ANDERSEN. Il villino costruito a partire dal 1924 contiene le 200 statue create dallo scultore norvegese Hendrik Christian Andersen che aveva concepito un progetto utopico quello di “centro mondiale di comunicazione” con la funzione di perenne laboratorio delle civiltà nel campo delle arti, delle scienze, della filosofia, delle religioni e della cultura fisica.
App. in via Pasquale Stanislao Mancini 20. Contributo € 7,50.

Sabato 19, ore 10.30 (Arch. M. Eichberg)
S. AMBROGIO DELLA MASSIMA. La chiesa ed il convento sorti sulla casa del santo e vescovo milanese, rifatti e decorati nei secoli seguenti, dal Medioevo al Cinquecento. Nel refettorio la celebre crocifissione di A. Romano, l’espressivo Cristo trecentesco e, nei sotterranei, i resti dei templi del portico di Ottavia.
App. in piazza Mattei, presso la fontana. Contributo € 7,50 + offerta € 1,50.

Domenica 20, ore 10.00 (Arch. M. Eichberg)
S. CESAREO DE APPIA. La chiesa altomedievale sorta riutilizzando un ricco ambiente termale del II secolo d.C., caratterizzato da un interessante mosaico pavimentale. Il restauro seicentesco del dotto card. Baronio con il reimpiego di materiale proveniente dalle demolizioni delle grandi basiliche costantiniane di S. Pietro e S. Giovanni. Gli affreschi del Cavalier D’Arpino.
App. in via di Porta S. Sebastiano 4. Contributo € 7,50 + offerta € 1,50.

Domenica 20, ore 16.15 (Dott.ssa M. Panizzoli)
Le Grandi Mostre: IMPRESSIONISTI SEGRETI. Lo splendido Palazzo Bonaparte, per la prima volta aperto al pubblico, fu rilevato nel 1818 dalla madre di Napoleone e arricchito da mosaici, stucchi, affreschi dei maggiori artisti del tempo. La mostra permetterà di visitare il Palazzo, oggi divenuto nuovo spazio espositivo, e ammirare oltre 50 opere delle più importanti collezioni private del mondo, di artisti quali Monet, Renoir, Cézanne, Pissarro, Sisley, Caillebotte, Morisot, Gonzalès, Gauguin e Signac.
App. in piazza Venezia, angolo via del Corso. Ingresso + prevendita + auricolari + visita € 22,50.
prenotazione entro il 2 ottobre

Mercoledi 23, ore 15.30 (Dott.ssa L. Falconi)
L’ISTITUTO NAZIONALE DI STUDI ROMANI. La storica sede dell’Istituto è ospitata nel convento annesso alla chiesa dei SS. Bonifacio e Alessio sull’Aventino, costruito nel XVII secolo da G.B. Nolli intorno all’antico chiostro quattrocentesco. Eccezionalmente aperti per i Soci Itinera la biblioteca del convento e lo splendido appartamento che ospitò Re Carlo IV di Borbone in esilio a Roma durante l’occupazione napoleonica della Spagna.
App. in piazza dei Cavalieri di Malta 2. Contributo € 7,50.

Venerdi 25, ore 16.10 (Dott. G. Marone)
IL TEMPIO DI MATIDIA. Eccezionale e straordinaria occasione per visitare il tempio che Adriano volle edificare in Campo Marzio alla suocera e nipote di Traiano, divinizzata nel 119 d.C. Rimasto occultato per secoli è stato scoperto da pochi anni al di sotto dell’antico Ospizio degli Orfani dell’Istituto di S. Maria in Aquiro, ora uffici del Senato. Gli scavi hanno riportato in luce la parte frontale del tempio da poco aperta eccezionalmente al pubblico.
App. in piazza Capranica, angolo via in Aquiro. (max 25 Soci). Contributo € 7,50.
prenotazione con dati anagrafici entro l’11 ottobre

Sabato 26, ore 10.15 (Arch. M. Eichberg)
IL CASTELLO DEI PAPI ALLA MAGLIANA. Alla pregevole architettura rinascimentale, iniziata nel 1480 da Sisto IV, proseguita da Innocenzo VIII e terminata da Leone X, vi lavorarono architetti come Giuliano da Sangallo e Bramante. Usata come casino di caccia, è oggi sede dell’Ospedale S. Giovanni Battista dei Cavalieri di Malta. Il progetto del Sangallo, la cappella di S. Giovanni, le sale e il pozzo bramantesco.
App. in via L.E. Morselli 13. Treno per Fiumicino da stazione Tiburtina, Ostiense, Trastevere (fermata Muratella). Contributo € 7,50.

Domenica 27, ore 10.00 (Dott. B. Mazzotta)
LA DOMUS TRANSITORIA DI NERONE. Da poco aperti alcuni suggestivi ambienti della prima reggia di Nerone sul Palatino: un ricco ninfeo con giochi d’acqua, che presenta forme architettoniche simili a una quinta teatrale e un triclinio con colonne di porfido e pilastri in marmi policromi, destinato allo svago dell’imperatore. La visita proseguirà alla scoperta della Casa di Augusto e di quella di Livia, ricche di spettacolari pitture ad affresco.
App. in via di S. Gregorio 30. Ingresso € 16,00 + contributo ridotto a € 6,50 (max 12 Soci)

Domenica 27, ore 15.30 (Dott. G. Marone)
L’ATHENAEUM DI ADRIANO E IL FORO DI TRAIANO. Il complesso di ambienti, identificabile con l’Athenaeum, scoperti per la costruzione della nuova linea della metropolitana in Piazza Madonna di Loreto, è parzialmente visibile dalla strada. La recente apertura di via Alessandrina, magnifico belvedere sui Fori imperiali, ci permetterà di gettare nuova luce sull’attività edilizia di Traiano.
App. in piazza Madonna di Loreto, sotto la Colonna

Associazione Culturale Itinera
via Augusto Dulceri 25 - 00176 Roma
sito web: itinera.biz

 

 

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.