Domenica, 20 Settembre 2020

amazon prime video

Qui si fa il cinema

Luogo di cinema per eccellenza negli anni del boom, Roma resta comunque un set privilegiato per film italiani o per grandi produzioni estere. Le sue opere d'arte, le sue fontane e i suoi palazzi sono una quinta ideale per innumerevoli scene. Ma anche il caos tipico e le strade sconnesse sono utili a riprese indimenticabili!

mangia_prega_ama__locandinaRoma come abbiamo già visto diverse volte,  si presta  ad essere una location ideale per numerose pellicole cinematografiche.
I suoi monumenti, le sue piazze, le sue vie ma anche la cultura italiana hanno sempre affascinato registi e sceneggiatori, tanto che alcune volte la città di Roma è diventata essa stessa protagonista di film di successo.
Questo non è accaduto con uno degli ultimi film che ha visto la capitale come location. Anzi in questo film, che con Ez Rome stiamo per trattare, Roma è divenuta semplicemente, uno sfondo, come se fosse una cartolina turistica. Il risultato? Una immagine stereotipata dell’Italia e degli italiani.

Leggi tutto...

tre_metri_sopra_il_cielo_1Quasi è impossibile ricordarsi com’era prima. Difficile cercare di avere un'immagine di com’era Ponte Milvio senza tutti quei lucchetti. Per non parlare di tutte le scritte che si sono moltiplicate per la capitale con frasi tipo: "Tre metri sopra il cielo", "Ho voglia di te", "Scusa ma ti voglio sposare" etc.
Di cosa stiamo parlando? Di Roma prima dell’uscita dei libri e dei film di Federico Moccia. Quando è cominciato tutto questo?

Leggi tutto...

un_americano_a_romaUno dei film ambientati a Roma interpretato dall'attore romano più amato dei tutti i tempi: Un americano a Roma recitato dall'intramontabile Alberto Sordi.
Con Ez Rome non potevamo dimenticare un film che, come molti altri interpretati da Alberto Sordi, è diventato un cult.
Un film che dona, non solo uno spaccato di Roma nel dopoguerra, ma anche della società italiana di oggi in quanto Alberto Sordi e Stefano Vanzina non hanno fatto altro che anticipare i tempi, trattando il tema del mito americano.

Leggi tutto...

vacanze_romana_locandinaCi sono film ambientati nella città eterna che hanno contribuito a donargli questo appellativo. Film loro stessi eterni che hanno fatto sognare generazioni di spettatori che oggi sono diventati dei cult.
Il miglior esempio di questo genere di film è sicuramente Vacanza Romane, un film intramontabile che ha lanciato la sua protagonista Audrey Hepburn icona di bellezza ed eleganza, ma anche un prodotto made in Italy la Vespa, conosciuta tutto il mondo grazie a questo film. Chi non ha mai visto la celebre scena in cui Audrey Hepburn e Gregory Pack girano in Vespa per Roma?

Con Vacanze romane la Hepburn si fece conoscere al grande pubblico statutinentense, ottenendo un grande successo anche di critica, che rimase colpita da dal suo stile che ancora oggi è modello di eleganza e sobrietà.

Leggi tutto...

notte_prima_degli_esami_1Quattro anni fa hanno avuto inizio una serie di film ambientati a Roma che ebbero un grande successo, anzi è il caso di dire che diventarono un vero e proprio cult tra i giovani, sbancando i botteghini di tutta Italia.
Stiamo parlando di Notte Prima degli Esami, titolo eloquente che ben si addice a questo periodo, con molti studenti che sono in procinto di sostenere, il temuto esame di maturità.

Nel 2006 Fausto Brizzi ebbe l'idea di fare un film che illustrasse un tema sempre attuale: le paure e le ansie dei giorni che precedono gli esami di maturità.
Lo fece ambientando il film a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta, riuscendo in questo modo a conquistare oltre al pubblico di adolescenti, grazie al cast idolo dei teen agers, anche i nostalgici del mitico decennio.

Leggi tutto...

la_prima_cosa_bellaAlzarsi silenziosamente dalla poltrona del cinema incrociando sguardi  velati di lacrime e aver quasi voglia di applaudire allo scorrere dei titoli di coda sono sensazioni che il cinema italiano non regala più così spesso ai suoi spettatori.

La prima cosa bella lascia con il fiato sospeso tra slanci comici che strappano un sorriso e momenti drammatici che straziano, facendoci  quasi dimenticare di essere al cinema.

Leggi tutto...

bellissima_locandinaCi sono dei film girati a Roma che rimangono nel cuore. Tra questi vi è sicuramente Bellissima girato da Luchino Visconti, interpretato dall'indimenticabile Anna Magnani.
Bellissima è un film che rimane impresso per diversi motivi. Prima di tutto per la sua straordinaria interprete, Anna Magnani che per questo film vinse il quarto nastro d'argento, ma anche per la storia  che è stata narrata: quella di una madre che è disposta a tutto pur di garantire alla figlia, quello che lei crede un futuro migliore.

Leggi tutto...

QUOVADIS_LOCANDINAContinua la nostra ricerca ai grandi film del passato che hanno avuto come ambientazione Roma .
Non potevamo dimenticare un film colossale del 1951 che detiene numerosi record: 20.000 comparse, 100 set, 63 leoni, 7 tori, 450 cavalli, 32.000 costumi realizzati da Herschel McCov, di cui 11.000 differenti tra di loro.

 

Leggi tutto...

benhur_1Alla fine degli anni Cinquanta e Sessanta ci furono vari film che hanno avuto come ambientazione l’antica Roma. La grandiosità della capitale, la maestosità e il fascino della sua storia millenaria, ispirarono Hollywood, con film che sono diventati delle pietre miliari.
Tra questi spicca sicuramente Ben - Hur, kolossal girato nel 1959.
Uno dei film più lunghi della storia (212 minuti), Ben Hur  incassò all'epoca una cifra da capogiro: solo negli Stati Uniti ben 720 milioni di dollari.  Una “incoronazione” non solo da parte del pubblico ma  anche dagli studios. Nel 1960 ottenne bel 12 candidature all’Oscar vincendone 11. Un record assoluto che è stato bissato solo in tempi più recenti con Titanic ed il Signore degli Anelli.  Tra i numerosi premi vinse quello di miglior film, miglior regia (William Wyler), miglior attore (Charlton Heston) e miglior attore non protagonista (Hugh Griffith).

Leggi tutto...

poverimabelli_1Ci sono dei film che sono stati per la città di Roma un vero e proprio trampolino di lancio. Questa frase può suonare strana, ma è così.
Stiamo parlando di Poveri ma belli di Dino Risi del 1956, pietra miliare della commedia all’italiana, che ha consacrato Roma come ciak cinematografico per eccellenza a livello nazionale.
Questo film
, che è diventato nel tempo un cult,  ha fatto sognare intere generazioni, donando una immagine di Roma eterna, come se il tempo si fosse fermato e cristallizzato per sempre nelle rappresentazioni della pellicola.

Leggi tutto...

scusa_ma_ti_voglio_sposare_locandinaIl 12 febbraio è uscito nelle sale cinematografiche l’ultimo film di Federico Moccia, Scusa ma ti voglio sposare.
Non è facile cercare di scrivere un commento su questo film, perché sicuramente deluderò qualcuno. D’altronde, non posso tacere quello che veramente ho visto.
Voglio precisare che il mio commento non è di chi a priori è scettico su Federico Moccia. Ho letto il primo capitolo e visto il film, ho letto il secondo di libro (già non mi aveva convinto), ma sperando, non so in cosa, sono andata a vedere il seguito. Non è andata come speravo.

Leggi tutto...

ioloroelara_locandinaCampione di incassi di queste prime settimane del 2010, l’ultimo film di Carlo Verdone ha convinto davvero tutti, pubblico e critica, confermando come, nel contemporaneo panorama di attori/registi italiani, è sicuramente uno dei migliori, in grado di dar vita ad una commedia che fa sorridere ma soprattutto fa riflettere.

Da poco più di due settimane è uscito l’ultimo film di Carlo Verdone, “Io, Loro e Lara”, incassando, più di otto milioni di euro, è balzato al primo posto del box office nazionale.
Non è una novità che i film di Carlo Verdone appassionano il pubblico, ormai affezionato al grande attore/regista. Fenomeno, invece,  non scontato,  è quello di  aver convinto anche la critica. Numerosi sono i commenti positivi su quest’ ultima pellicola. Questi, oltre che sulla bravura di interprete di Verdone, si sono basati sulla sceneggiatura ben strutturata, narrante una storia in grado di lasciare un sorriso agrodolce.

Leggi tutto...

amore14_locandinaIl 30 ottobre è uscito nelle sale cinematografiche un film molto atteso dalle adolescenti di tutta Italia: Amore 14 di Federico Moccia.

A un anno di distanza dall'uscita del libro, Federico Moccia, puntuale, ha "confezionato" la trasposizione cinematografica di Amore 14.
Dopo "Scusa ma ti Chiamo Amore", questo è il secondo film curato nella regia da Moccia.  In questo fine settimana non ha ottenuto il successo sperato, piazzandosi al quarto posto. Nel week end l'incasso totale è stato di  1.415.731 di euro. È da dire, però, che ha dovuto combattere con due "colossi" cinematografici: il film documentario su Michael Jackson "This is it" e l'ultimo film della Pixar "Up".

Leggi tutto...

p.za_navona Da qualche giorno grandi star internazionali come Julia Roberts o Paul Giamatti, ma anche Luca Argentero, si aggirano sui set approntati in pieno centro a Roma. E anche l’attrice italiana Veronica Pivetti sbanca l’Auditel con le sue fiction. L’ultima, ‘La ladra’, è  a Roma per la Rai.

Con il suo abito azzurro e un cappellino color carta da zucchero, inforcati gli immancabili e grandi occhiali scuri, Julia Roberts dispensa i suoi grandi sorrisi tra Piazza Campo dei Fiori e Piazza Navona. Sì è proprio lei, per chi di sfuggita l’avesse incontrata la settimana scorsa a Roma durante le riprese del film che la vede protagonista e che uscirà entro il 2011:

“Eat, Pray, Love”. Il film americano del regista Brian Murphy è prodotto da Brad Pitt, vedrà alcune scene ambientate nel cuore di Roma. Top secret dove….basta riuscire ad incontrare la bionda attrice americana per saperlo. Indiscrezioni ci informano che alloggia tra l’hotel De Russie e l’hotel Hassler Villa Medici. Con vista sulla magica scalinata!

Leggi tutto...

angeliedemoni-1Roma in questi ultimi mesi si è ritrovata sotto i riflettori, perchè è stata la location del film Angeli e Demoni, del regista Ron Howard. In realtà, già da qualche anno, la curiosità per alcuni monumenti della nostra città è cresciuta, per la pubblicazione del libro di Dan Brown da cui è stato tratta la pellicola cinematografica.

Oggi molti turisti, ma anche diversi romani sono affascinati dalle teorie del libro, che ha avuto il merito, di risvegliare una attenzione verso la storia dell'arte, che forse si era un po' assopita.

Leggi tutto...

marchesegrillo_03Nella Roma del 1809, il marchese del Grillo, un nobile romano della corte papale, si dedicava quotidianamente all'ozio, alla lussuria, agli scherzi e ai piaceri della tavola. La famiglia non lo vedeva di buon occhio ma lui, incurante delle altrui opinioni, proseguiva la sua piacevole esistenza romana alternata ad interessanti contraddizioni come il mettere in discussione il sistema aristocratico di cui era parte e allo stesso tempo goderne appieno ogni istante.

Stiamo parlando del noto film di Mario Monicelli che è passato alla storia come uno dei capolavori del regista. Il Cast annovera oltre ad Alberto Sordi come protagonista anche un Paolo Stoppa nelle vesti di Papa Pio VII.

Leggi tutto...

angeliedemoni-1Il 13 maggio 2009 è uscito nelle sale cinematografiche il film Angeli e Demoni, tratto dal celebre romanzo di Dan Brown. La pellicola è presentata come il seguito del Codice da Vinci.
In realtà i romanzi uscirono in modo contrario. L'uscita del film è stata anticipata da numerose polemiche, per i suoi contenuti, che sono stati visti da molti come dei veri e propri  "attacchi" verso il Vaticano. È da dire però che rispetto al libro, il film può essere definito più soft.
Infatti, la tesi, che nel romanzo è quella più "irriverente", nella pellicola è ridimensionata, quindi si potrebbe dire, molto rumore per nulla. È un film che deve essere preso per quello che è: un'opera di fantasia.

Leggi tutto...

gladiatorIl generale che divenne schiavo. Lo schiavo che divenne gladiatore. Il gladiatore che sconfisse un impero.

Fu così infatti che Massimo Decimo Meridio, interpretato da Russell Crowe, riuscì a liberare il popolo romano dalle pazzie e dalle nefandezze di Commodo, uno degli imperatori più scellerati di Roma, forse il peggiore in assoluto, a causa del quale la città conobbe un inarrestabile declino. 

 


Leggi tutto...

ponte_sistoAd influenzare l'ambientazione e la scenografia di questo film, le pareti della città e delle case stesse, che a detta del regista stesso, il turco Ferzan Ozpetek, sono impregnati di ricordi e di energia.
Ispirandosi all' incontro avuto quindici anni prima con un anziano smemorato, Ozpetek è condizionato dalla volontà di mettere al corrente anche i più giovani su ciò che è accaduto nel ghetto di Roma sessant'anni prima. Con queste parole racconta quell'episodio: "Anni fa ho incontrato un uomo anziano sul ponte Sisto. Con una amica lo abbiamo riaccompagnato a casa. La cosa particolare era che lui non usciva di casa da 33 anni, e io non gli ho chiesto neanche il perché". Sarà proprio tramite quest'uomo anziano, impersonato nel film da Massimo Girotti, che Ozpetek riesce a narrare la tragedia di quegli anni, ripercorrendo i suggestivi vicoli del ghetto della capitale, tre fughe ed intrighi.

Quelle mura pregne di storia sono appunto quelle del quartiere Ghetto, che si estende da via Arenula fino alla rive del Tevere, da via del Portico d'Ottavia a Piazza delle Cinque Scole; le strade di Testaccio, zona molto cara al regista in cui ambientò uno dei suoi più celebri lavori, Le fate ignoranti, e quelle del rione cosiddetto Donna Olimpia, a Monteverde, già noto alla romanità e non solo, poiché è lì che Pier Paolo Pasolini ha concepito e ambientato il suo celebre romanzo, Ragazzi di vita.

Leggi tutto...

anita_ekbergL'opera capolavoro di Fellini ha un'interprete d'eccezione, la città di Roma.
Scene come il bagno di Anita Ekberg nella fontana di Trevi o i flash dei fotografi a via Veneto, sono impresse nella memoria di ognuno di noi e ormai pagine della storia del cinema.

Primavera del 1959. Con un regista come Fellini ed Ennio Flaiano e Pier Paolo Pasolini tra gli sceneggiatori, ‘La Dolce Vita' ha tutte le premesse per diventare un capolavoro.
Il film, che vede i primi ciack a Cinecittà per poi trasferire il suo indimenticabile set nelle vie della capitale, doveva avere inizialmente come protagonista maschile Paul Newman, cui viene in un secondo momento preferito Marcello Mastroianni, consacrandolo definitivamente nell'Olimpo degli attori.
L'opera viene girata in sei mesi, in 92.000 metri di pellicola, e vincerà la Palma d'Oro al 13° Festival di Cannes.

Leggi tutto...

Ultime da ARvis.it

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.