trastevere_-_piazza_di_s_maria_1060258-9Trastevere, il XIII Rione di Roma, è uno dei luoghi più antichi della città. Il suo nome deriva dal latino trans Tiberim che vuol dire al di là del Tevere. Originariamente era territorio degli Etruschi, quando i romani non erano minimamente intenzionati ad occuparlo perché la consideravano una terra ostile, collegata al resto della città solo da un fragile ponte di legno chiamato "Sublicio". L'unico vantaggio che i romani potevano trarre dalla sua occupazione era quello di assumere il controllo del fiume da ambo i lati. Dall'epoca di Augusto, Trastevere assunse grande rilevanza e cominciò ad essere considerato come parte integrante della città.
Da quel momento, nulla più tolse a questa zona pittoresca la sua appartenenza alla capitale e il suo primato fra i posti più significativi ed espressivi della cultura romana.

strada_di_trastevere1.pngAppena entrati nel quartiere, si respira un'aria frizzante e si ha come l'impressione di trovarsi in un piccolo paese che si contraddistingue dal resto della città per la sua particolare struttura. Gli abitanti di Trastevere, i cosiddetti trasteverini, da sempre sono considerati un popolo a parte. Ciò deriva dalla multiculturalità del posto, dalla sua genuinità e dalla posizione un po' isolata rispetto agli altri quartieri.
Per tutto questo e anche per altri motivi, Trastevere, con i suoi vicoletti e le sue piazze gremite di gente a qualsiasi ora del giorno e della notte, non può non essere una tappa obbligata per una serata romantica con la dolce metà.

Un intreccio di vicoli stretti e strade tortuose caratterizzati da una morfologia particolare dove domina il sampietrino e piccole piazze che si aprono in tutto il loro fascino e la loro storia, sulle quali si affacciano palazzi popolari medioevali. L'area in questione è davvero molto vasta, per questo ci soffermeremo su uno spazio circoscritto: il nostro luogo di interesse sarà la parte che riguarda Santa Maria in Trastevere e i vialetti che si schiudono dalla piazza. Decisamente una delle zone più romantiche e suggestive del quartiere.

Meta di ogni visitatore, il fulcro per eccellenza della zona, quella di Santa Maria in Trastevere è una delle piazze più ampie e funzionali del rione.
La Basilica è una delle più antiche della città. Venne costruita quando il Cristianesimo non era ancora diffuso e fu il primo luogo sacro a Roma dedicato alla Vergine.
Quella che sorge al centro della piazza, secondo la tradizione, è la fontana più vecchia di Roma. Sui suoi scalini, giovani e meno giovani si siedono per fare quattro chiacchiere e bere una birra in compagnia. Quando il clima si fa più mite, la piazza si riempie di tavolini e bancarelle di libri, oggetti per la casa, accessori e bigiotteria. Un ottimo pretesto per i ragazzi che vogliono soddisfare la curiosità delle proprie fidanzate, costantemente in tilt davanti a banchetti pieni di gingilli vari.
Senza poi contare che l'ora del tramonto per una coppietta è assolutamente da non perdere perché Trastevere assume un'immagine ancora più caratteristica. Le piccole abitazioni si illuminano grazie alle luci ambrate dei lampioni e le stradine iniziano ad affollarsi a poco a poco.
Verrete rapiti dalla sua incantevole atmosfera, dai balconi da cui pendono piante rampicanti, dai cortili in fiore, dalle chiesette incastonate tra le abitazioni, dai musei e da quegli angoli storici che sono stati teatro di numerosi avvenimenti importanti della capitale.
Unendo la tradizione e la cultura allo svago e al divertimento, questo posto offre una soluzione davvero interessante per una piacevole serata in coppia.
Si può scegliere tra una cenetta romantica in una delle trattorie rigorosamente a base di cucina romana o in una delle deliziose pizzerie dove si può gustare la classica pizza sottile romana.
A seguire poi una passeggiata lungo i suggestivi vicoletti che sono il pezzo forte della zona, dove c'è l'imbarazzo della scelta fra pub, locali e gelaterie dove trascorrere il dopo cena.  Affollati ogni sera, quasi impraticabili durante il fine settimana, vale comunque la pena trascorrervi una serata per respirare l'aria genuina della più antica tradizione romana.

Passano gli anni e Trastevere rimane sempre così com'è..con i tavoli delle sue vecchie osterie buttati qua e là, il suo ambiente tipicamente popolare e il clima frizzantino che avvolge fin da subito qualsiasi persona che vi mette piede.
Passeggiate liberamente senza seguire un percorso preciso, abbandonatevi e fatevi travolgere con il vostro innamorato dagli scorci pittoreschi e dal suo fascino senza tempo.. il successo è garantito!