Lunedì, 16 Luglio 2018

Multietnico romano

Roma è una città multietnica. Persone da tutto il mondo scelgono di venire a vivere nella nostra capitale, per necessità o per predilezione. Ma l'integrazione a che punto è e che strade percorre?

festa-della-bulgariaC’è un popolo e le sue tradizioni. E poi c’è l’Italia e Roma. E mentre l’Italia festeggiava solo un anno fa i 150 anni dell’Unità e i 140 anni di Roma Capitale d’Italia, un popolo proveniente dall’est Europa presenziava la festa “Arte e amicizia. Tutti uniti a Roma, la città eterna” in onore dei 1330 anni dalla fondazione della sua nazione. Quest’incrocio di date e di eventi che casualmente la storia ha ascritto tra le righe di due nazioni e di due popoli ci conducono alla scoperta del popolo bulgaro.

Leggi tutto...

Serbia2Jelena è una piccola bambina. E’ figlia di Natasha e Nikolin. Vivono a Roma ma hanno origini serbe. Sono arrivati a Roma dalla Ex-Jugoslavia più di venti anni fa e Jelena è figlia di quest’Italia. Altri bambini che vivono nella Capitale hanno le stesse origini di Jelena. E tutti loro insieme rappresentano il vero segno e il vero sogno del futuro di questo popolo.

Leggi tutto...

ramadamA Roma la comunità araba è quella più antica per periodo di arrivo e più numerosa. Quelli che comunemente vengono riconosciuti dalla popolazione autoctona come “marocchini” provengono sì dal “mando arabo” ma al loro interno sono rappresentati da una pluralità di nazionalità differenti. Coloro che sono arrivati o continuano ad arrivare dal Marocco costituiscono, dal punto di vista numerico, la “famiglia” più numerosa. Seguono per numero di presenze gli egiziani e i tunisini, a cui si aggiungono algerini, libanesi, iracheni, siriani, somali, eritrei, e in misura minore mauriziani.

Leggi tutto...

CoreaCartaUn amore tra due sconosciuti nello spazio breve che divide le frontiere superprotette tra Nord e Sud del paese. Un traghettatore di anime e messaggi dall'una all'altra parte, e una ragazza, che lui, su ordine di agenti governativi, porta nel ricco sud del paese per raggiungere il suo ex, un disertore. E' Poonsang il film coreano che ha partecipato al Festival di Roma 2011.

Leggi tutto...

Finlandia_SaunaIl riferimento ad usi e costumi finlandesi viene spesso associato con lo star bene, il relax, il fitness. La sauna finlandese è infatti una delle pratiche più comuni nei percorsi benessere proposti da istituti termali e fitness center, solitamente associata ad un massaggio tonificante. E attenzione a non confonderla con il bagno turco, i finlandesi tengono molto a questa loro sana tradizione, tramandata di generazione in generazione. Sostanzialmente, la differenza fondamentale tra sauna finlandese e bagno turco sta in tre fattori, temperatura, umidità e strutturazione dell’ambiente. Temperatura elevata (anche superiore a 90 °C), umidità limitata (inferiore al 30-40%) e struttura in legno per la sauna, temperatura relativamente bassa (inferiore ai 50 °C), umidità elevata (anche fino al 90%) e struttura rivestita di mattonelle per il bagno turco.

Leggi tutto...

Abruzzo_posterÈ forse quell’aria un po’ burbera ed arcigna che rende gli abruzzesi così poco facili da avvicinare in confidenza. Ma chi li conosce sa che degli abruzzesi ci si può fidare, si tratta di gente corretta e lavoratrice che, almeno inizialmente, non lascia molto spazio alla giovialità, ma che poi, una volta rotto il ghiaccio, ti apre la propria casa donando una calda ospitalità. Anche per questi motivi, ma non solo, EZ Rome sceglie di iniziare a parlare delle comunità regionali a Roma partendo proprio dagli abruzzesi. L’intento è quello di omaggiare la loro vicinanza geografica, ma anche e soprattutto onorare la sofferenza che ancora oggi, a due anni di distanza dal terribile terremoto del 2009, attanaglia moltissime famiglie abruzzesi. A tal proposito, durante il mese di settembre 2010 la capitale aveva dedicato all’arte abruzzese una mostra, tenutasi a Castel S.Angelo, incentrata in gran parte su opere artistiche salvate e recuperate da chiese e musei crollati o con gravi danni strutturali.

Leggi tutto...
Terre_lontane-Danzatrice

Anche per la stagione estiva 2011 la Casa Internazionale delle Donne si propone come originale alternativa agli spettacoli serali dell’estate romana, con una serie di suggestivi concerti etnici dal vivo presso la splendida residenza trasteverina di Palazzo del Buon Pastore, in uno dei quartieri più frequentati durante le afose serate estive della capitale. Nel giardino interno dello storico Palazzo di via della Lungara, la II edizione del festival “Musiche e danze da terre lontane” ospita artisti e musicisti da tutto il mondo, con esibizioni sotto le stelle in programma ogni giovedì fino al 28 luglio 2011.

Leggi tutto...

irlanda_guinnessPensare all’Irlanda significa di solito ritrovarsi in una condizione di sentimento misto tra serenità, malinconia ed allegria. Le immense praterie, con tonalità di verde semplicemente sensazionali, il cielo cupo, su un mare del Nord perennemente tempestoso, ed il divertimento spontaneo e chiassoso degli irlandesi, davanti ad un grande boccale di scurissima Guinness. È un trittico che piace sempre.

Leggi tutto...

Svizzera_guardiaLa presenza svizzera nella capitale non è probabilmente tra le più numerose, ma è sicuramente una delle più in vista. Sono poco più di un centinaio, per la precisione 110, i cittadini elvetici più famosi di Roma ed è facile indovinare di chi si tratta: sono le Guardie Pontificie. Ma come nasce questo corpo? E chi sono questi personaggi con uniforme rinascimentale dai colori sgargianti ed armati di alabarda? La storia ci rimanda ai primi anni del ‘500, quando per la prima volta una truppa di 150 mercenari svizzeri entrò in Vaticano per rendere servizio di scorta personale a Papa Giulio II.

Leggi tutto...

belgio_San_Giuliano_dei_FiamminghiIl Belgio è da parecchi anni uno dei fulcri della comunità europea e degli interessi internazionali. Nonostante ciò, la cultura, i costumi e le tradizioni di questo paese sono probabilmente poco noti, se non per alcuni illustri esponenti dell’arte fiamminga e per i prelibati rappresentanti della sua gastronomia.

Dal punto di vista culturale, a Roma l’elemento preminente è la “Academia Belgica”, istituto che ha l’obiettivo di supportare e sviluppare i rapporti e le collaborazioni culturali e scientifiche tra Italia, Belgio ed altri paesi stranieri. L’istituto offre a tal proposito ospitalità ad artisti, studiosi e ricercatori belgi presenti in Italia, presentando al panorama italiano le produzioni di maggiore rilievo nel panorama artistico e scientifico del Belgio.

Leggi tutto...

Norvegia_bandieraI popoli italiani e norvegesi sono profondamente diversi tra loro: fisionomia, usi e costumi, tradizioni culinarie. Ma in tempi recenti, soprattutto dal punto di vista culturale, è andato via via sviluppandosi un ponte di collegamento tra le due nazioni che promette di consolidarsi ancora in futuro.
Nella capitale l’Istituto di cultura norvegese è presente dal 1959 ed è situato a poca distanza dal Gianicolo, in viale XXX Aprile. Fu l’Università di Oslo ad istituirlo, con l’obiettivo di promuovere lo studio e la ricerca umanistica nel campo culturale ed artistico dell’area mediterranea.

Leggi tutto...

Peru_personeGrazie ad una delle meraviglie della Terra, il Perù è famoso in tutto il mondo. Fotografato e riprodotto su poster innumerevoli volte, Machu Picchu è un luogo simbolo della storia peruviana, permeato di misticismo e mistero. Ed è forse questo il segno distintivo che accompagna un’etnia poco diffusa nella nostra città, ma dotata di una fortissima identità nazionale, capace di “contaminare” positivamente la cultura della capitale.

Leggi tutto...

Grecia_bandiera.svgParlare di Grecia a Roma o di Roma in Grecia è un compito sfidante. In entrambi i casi, anche chi gioca “fuori casa” sa di poter competere alla pari sotto tutti i punti di vista, cultura, arte, storia, tradizioni. Quella greca è senza dubbio una delle civiltà protagoniste dell’antichità. Insieme a quella romana, la storia del popolo ellenico monopolizza infatti la formazione scolastica in ogni parte del mondo.
Una delle rappresentazioni più suggestive della tradizione artistica greca si svolge nel comune di Monte Porzio Catone dove, nella splendida cornice del teatro romano del Tuscolo, si tengono periodicamente rappresentazioni ispirate alle opere di grandi tragediografi come Sofocle, Euripide ed Eschilo.

Leggi tutto...

Ungheria_Accademia_palazzo_FalconieriLe conquiste del grande impero romano si estesero fino all’Ungheria ed alla parte più orientale dell’attuale Europa, dove il predominio romano durò per almeno quattro secoli, tra la fine del I e la seconda metà del IV dopo Cristo. E le testimonianze di questo periodo sono tuttora presenti in diversi siti della capitale magiara Budapest e della sua provincia, come nel caso di Aquincum, in Pannonia orientale.

La cultura magiara della capitale ruota oggi intorno alle iniziative dell’Accademia d’Ungheria, che ha la sede in via Giulia n.1 presso Palazzo Falconieri. Si tratta di una prestigiosa costruzione del XVI secolo con alcune pregevoli testimonianze scultoree del Borromini, tra cui le due erme barocche che ne adornano la facciata. Anche per la presenza dei lavori del grande scultore barocco, Palazzo Falconieri è attualmente l’immobile con il maggior valore in possesso dello Stato ungherese all’estero.
Dal settembre 2009 si può visitare la pregevole altana, posta sopra la loggia del Borromini. Si tratta di un pezzo di grande importanza artistica, unico nel suo genere tra le moltissime opere del genio barocco a Roma, offrendo inoltre una spettacolare vista sulla capitale.

Leggi tutto...

Portogallo_Porto_BottigliaAvete presente il famoso detto “Fare il portoghese”? Significa fare il furbo, cercare di non pagare il biglietto. Per dirla alla romana, scroccare. Beh, la genesi del detto affonda le sue origini nel XVIII secolo, quando il Portogallo era un paese ricco e potente. I suoi ambasciatori erano sparsi in tutto il continente; a Roma (a quei tempi governata dalla Santa Sede) era un Monsignore che viveva in Largo di Torre Argentina e che sembra convinse la nobile famiglia romana Sforza Cesarini ad erigere l’omonimo teatro. Agli spettacoli che vi si tenevano, i membri della comunità portoghese potevano entrare gratuitamente, bastava solamente che dichiarassero la nazionalità. Come si può facilmente intuire, questa facilitazione aveva attirato l’attenzione di parecchi cittadini romani, che si presentavano al botteghino spacciandosi per portoghesi e pretendendo, quindi, di non pagare. Ecco allora che la popolazione portoghese può essere riabilitata in pieno, attribuendo alla cittadinanza romana tutto il “merito” della provenienza del detto.

Leggi tutto...

rom_nel_mondo“… in classe è venuto il mediatore culturale, Graziano e ci ha spiegato le diverse usanze tra Roma e italiani. Io sono sinto e le mie usanze sono ancora diverse, perché sono mezze zingare. Questo argomento mi è piaciuto perché per una volta hanno parlato di una cosa che mi riguarda e per questo mi sono sentito importante…” Daniele (ragazzo sinto)

E’ con queste parole, testimonianza di un ragazzo di etnia sinti, che si apre il sito dell’associazione di promozione sociale, Romà Onlus, nata nel 2008 (www.romaonlus.it).

Leggi tutto...

Croazia_bandieraLa storia della Croazia è legata a quella di Roma fin dall'antichità. Infatti, tra il II secolo a.C. ed il V secolo d.C., le province della Dalmazia e della Pannonia, entrambe nel territorio che attualmente è quello della Croazia, fecero parte dell'impero romano. La comunità croata in Italia ha oggi una presenza cospicua in Friuli-Venezia-Giulia, Lombardia, Marche e soprattutto Molise, dove dal 1996 la minoranza croata viene riconosciuta ufficialmente e tutelata dal punto di vista storico e culturale. A Roma e nel Lazio la comunità croata non è tra le più numerose, ma sono tuttavia presenti alcune nicchie attorno alle quali si catalizzano le attività del ristretto nucleo comunitario croato.

Leggi tutto...

spagna_Paella_de_mariscoÈ strano considerare etnia diversa quella di un popolo così simile al nostro. Quella rassicurante sensazione di non sentirsi in terra straniera, la stessa che ogni italiano prova quando si trova in Spagna e che ogni spagnolo prova quando si trova in Italia, ci porta a considerare gli iberici come una naturale estensione dell’etnia italica, così vicina a quella spagnola per lingua, colori e quell’approccio alla vita così simpaticamente gioioso e rumoroso.

Leggi tutto...

involtino_primaveraRoma e Cina: un'integrazione in via di sviluppo

I ristoranti cinesi sono equamente distribuiti sulla superficie della città di Roma! Ormai da decenni siamo abituati a vedere le lanterne rosse nelle nostre strade e a riconoscere i nomi esotici delle insegne dei locali di cucina cinese. Fanno parte integrante di una città sempre più cosmopolita (per fortuna, aggiungerei).
La cucina tradizionale è da sempre fonte di conoscenza della cultura di un popolo e ormai, tra involtini primavera e ravioli al vapore, siamo tutti convinti di sapere tutto su questo argomento. Ma è proprio così? Non è forse vero che il gusto occidentale è assai meno delicato di quello orientale, e perciò i piatti importati sono molto più salati di quelli originali? E non è altrettanto noto che la cucina cinese importata negli Stati Uniti è ben diversa da quella importata in Italia, ancora una volta per adattamento al gusto locale? Come sarebbe possibile se fosse davvero quella tradizionale cinese? Inoltre c'è da aggiungere che la Cina ha circa 30 volte l'estensione dell'Italia! Possibile che abbiano una sola cucina ovunque?!

Leggi tutto...

Castelli_in_Africa01La terza edizione del “Festival Internazionale di musica, danza e cultura dell’Africa e del Mediterraneo” si è svolta all’insegna della solidarietà e della multiculturalità, riproponendo gli interessanti spunti delle due edizioni passate. Dopo gli appuntamenti di Albano, Velletri e Genzano, che si sono tenuti a luglio ed agosto, il Festival ha raggiunto il suo apice a Lanuvio tra il 2 ed il 5 settembre, nella splendida cornice archeologica della prestigiosa Villa Sforza Cesarini.

Leggi tutto...

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere solidali battesimo e i portaconfetti CESVI per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.