Lunedì, 17 Dicembre 2018

amazon prime video

Comunicati

Informazioni e notizie degli Uffici stampa specializzati di Roma e del Lazio.

Una delle pellicole cinematografiche più famose degli anni Ottanta è diventato un musical che sta sbancando i botteghini dei teatri italiani: Flashdance!

La colonna sonora di Flashdance è una di quelle che appena la senti alla radio, ti fa scattare la voglia di ballare!
Da qui l’idea, di organizzare una coreografia da diffondere su You Tube per tutti coloro che amano il film, non perderanno il musical italiano che arriverà a Roma il 13 aprile 2011 al Teatro Olimpico, e che vorranno ballarla tutti insieme in una delle piazze più famose della capitale!

Come impararla? Semplice, basta seguire le istruzioni di Chiara Vecchi, il capo balletto del musical Flashdance! L'annuncio di questo grande evento è nel sito ufficiale del musical www.flashdanceilmusical.it
Per facilitarvi il compito con Ez Rome vi mettiamo qua sotto il video!

Visto? Non è difficile!

L’appuntamento è Sabato 9 aprile 2011 alle ore 16 a Piazza di Spagna! Ci sarete?

Il primo maggio è una data importante anche per la carta stampata. Infatti a Roma, esce una nuova rivista mensile gratuita che si chiamerà ''Roma low cost'', edito da Roma Capitale.

Un’idea per insegnare ai cittadini, ai turisti, ai visitatori e a tutti coloro che si recano nella nostra città a muoversi risparmiando. Come, dove e quanto! Il primo numero, trenta pagine di consigli per tagliare i costi, verrà distribuito in edicola ma anche nei centri anziani, negli spazi aggregativi della città, le sedi municipali e circoscrizionali, ospedali, ecc. La tiratura iniziale sarà di 250 mila e riguarderà tutti i settori dal tempo libero al lavoro, scuola, istruzione e corsi, ma anche alimentazione, sicurezza e risparmio energetico.

Non potranno mancare poi, viaggi e turismo in genere, a prezzo contenuto, info per matrimoni low cost, buoni sconto e coupon, biglietti last minute per teatri e attività varie. Insomma un vero e proprio vademecum per combattere tempi di crisi! E in ogni numero si tratterà un argomento speciale, che riguarderà le iniziative del Campidoglio in tema di agevolazioni e risparmio. Curiosi, restiamo in attesa di vederla!

Parte da Roma e precisamente dall’Auditorium Parco della Musica, il nuovo tour di Giusy Ferreri. La cantante, in un concerto che si terrà giovedì 7 aprile, presenterà il suo ultimo album, Il mio universo.
Il cd contiene brani inediti nati dalla collaborazione di artisti del calibro di Enrico Ruggeri e Luigi Schiavone, Francesco Bianconi, Roberto Casalino, Rudy Marra, Massimiliano Zanotti, Luca Rustici e Ania, Gennaro Cosmo Parlato. Cinque dei brani sono firmati da Giusy Ferreri stessa, che con questo lavoro dimostra di aver raggiunto la propria maturità artistica ed espressiva.
Grande voce quella di Giusy Ferreri, che si è distinta a San Remo con il brano Il mare immenso, per poi seguire un cammino di evoluzione canora e vocale, che l’ha portata ad essere una delle cantanti più amate.
Ad accompagnarla nel concerto sarà la sua band, assieme alla quale eseguirà, oltre ai brani del nuovo album,quelli che l’hanno resa famosa, come Non ti scordar mai di me, Novembre, e i successi del fortunatissimo cd Fotografie.
Info 06-802 41 281

Alla Casa del Cinema i festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia sono iniziati il 17 marzo e proseguiranno fino al 15 maggio. Una bandiera tricolore “fascia” completamente l’evento che porta il nome di “Nascita di una nazione: il Risorgimento nel cinema italiano”.

I giorni dedicati alla programmazione sono il mercoledì e il giovedì, con inizio alle ore 16:00. In scaletta per le prossime settimane, e fino al 15 maggio, film la cui regia è siglata da nomi come Luigi Magni, Mario Soldati, Vittorio De Sica, Roberto Rossellini, Luchino Visconti, Pasquale Squitieri e tanti altri ancora. Il filo conduttore della programmazione è strettamente legato all’evento del Risorgimento. Si passa, infatti, da opere che riguardano nello specifico il Quarantotto, la Repubblica Romana, i Mazziniani, i Mille e fino a toccare argomenti come il “banditismo sociale” e la “Presa di Roma”.

La rassegna cinematografica è curata da Sergio Toffetti in collaborazione con la Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca, Rai Teche e Museo del Cinema di Torino.

Per informazioni sul programma della prossima settimana e fino a chiusura dell’evento si può contattare il numero 060608 oppure si può visionare il sito internet: www.casadelcinema.it.

Uno dei musical più amati di questo periodo sta per approdare a Roma al Sistina: Aladin!

Ben centocinquantamila spettatori nel primo anno di tourneè, ogni data ha registrato il tutto esaurito, Aladin il Musical, approderà il 5 aprile al Teatro Sistina di Roma.
Il  segreto del suo successo? Una storia avvincente, un cast d’eccezione e una colonna sonora firmata dai Pooh!
Ora finalmente Aladin il Musical arriva a Roma in uno dei palchi teatrali più amati il Sistina.
Aladin che tutti conosciamo per la versione Disney, sarà ancora più suggestivo al teatro.
Scenografie da mille e una notte, musiche coinvolgenti, renderanno questo spettacolo, adatto ad un pubblico di tutte l’età.
Grande attenzione alla scenografia che è stata dipinta da 30 pittori e costruttori, dando l’impressione di un quadro dipinto ad olio. Si rimarrà senza fiato nel vedere il tappeto volante e tutti i personaggi che saranno perfettamente riconoscibili, grazie ad una accentuazione dei tratti somatici.

Da non perdere il genio interpretato da Roberto Ciufoli, la Principessa Jasmine da Valentina Spalletta, Aladin da Manuel Frattini, e il genio cattivo Jafar Simone Sibillano.
Non vi manca che esprimere un desiderio: sperare di trovare i biglietti per Aladin.
L’appuntamento è dal 5 aprile al 24 aprile 2011!

La capitale ripropone un’iniziativa consolidata e riuscitissima, nel periodo migliore per visitarla e goderne le bellezze. La XIII Settimana della Cultura si svolgerà da sabato 9 a domenica 17 aprile 2011 e, durante i nove giorni di programmazione, turisti e romani potranno approfittare per visitare gratuitamente un’incredibile varietà di attrazioni: monumenti, aree archeologiche, mostre, musei, biblioteche ed archivi. Sarà inoltre possibile partecipare a numerosi eventi e convegni interessanti, oltre ad imperdibili visite guidate.

La settimana della cultura si svolgerà in tutto in Lazio ma è ovviamente Roma che promette di fare la parte del leone. Nella capitale sarà infatti possibile visitare a costo zero siti cui si accede solitamente pagando un biglietto più o meno alto. Domus Aurea, Foro Romano, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Museo Nazionale Preistorico Etnografico, Terme di Caracalla, Mausoleo di Cecilia Metella, Villa dei Quintili e molti altri. Spostandosi a poche decine di chilometri, all’iniziativa partecipano anche Ostia Antica, Isola Sacra di Fiumicino, Cerveteri, Santa Marinella, Grottaferrata, Tivoli e tanti altri.

L’elenco completo dei siti oggetto dell’iniziativa è disponibile all’indirizzo: http://www.beniculturali.it/mibac/opencms/MiBAC/sito-MiBAC/MenuPrincipale/LuoghiDellaCultura/Ricerca/index.html.

Inaugurazione ufficiale oggi e domani al cospetto di tutte le più alte cariche dello Stato per “Regioni e Testimonianze d'Italia”, grande evento che interesserà Complesso del Vittoriano, Palazzo di Giustizia, Valle Giulia, Castel Sant'Angelo, Aeroporto Leonardo Da Vinci fino al 3 luglio.

Protagoniste le Regioni d'Italia, che in un percorso espositivo lungo le cinque prestigiose tappe, racconteranno la propria storia nell'epoca dell'Unificazione, attraverso documenti storici e opere d'arte. Ogni regione avrà uno spazio individuale, mentre al Vittoriano avranno uno spazio comune: nel salone centrale infatti verrà allestita la mostra "Arte e Regioni" - a cura di Louis Godart - che raccoglierà il meglio della produzione artistica dal 1861 ad oggi con quattro opere d'arte per ogni regione.

Questa mostra sotto il cielo di Roma, si presenta come uno degli eventi più grandi delle celebrazioni del centociquantenario e vuole presentare le “diverse Italie” che hanno creato contemporaneamente una sola civiltà, seppur articolata in numerose particolarità.

Uno dei gruppi più amati in Italia, i Subsonica, saranno a Roma il 7 aprile 2011 per un concerto imperdibile al Palalottomatica.

Poche settimane fa è uscito Eden, l’ultimo album dei Subsonica, da oggi, comincerà il tour che toccherà le principali città italiane, tra cui Roma il 7 aprile.
I biglietti del concerto romano sono introvabili, sintomo di quanto questa band torinese è tra le più amate nel nostro paese.
Il concerto sarà uno show spettacolare,  dove verranno suonati sia i “vecchi” successi, come Tutti i miei sbagli, e Nuvole Rapide, e sia i brani dell’ultimo disco.
Eden l’ultimo disco, è uscito l’8 marzo, ed è già al secondo posto tra gli album più venduti di questo periodo.
Istrice, il primo singolo estratto dal nuovo album, è uno dei più trasmessi dalle radio.
Erano quattro anni che i Subsonica, non uscivano con un nuovo lavoro, questi dati confermano, come si è sentita la loro mancanza nel panorama musicale.
Per tutti coloro che non riusciranno a vederli in questo tour, i Subsonica, regaleranno delle date estive.
I più fortunati li potranno, intanto,  ascoltare il 7 aprile al Palalottomatica!

A pochi giorni dall’uscita del nuovo attesissimo album (29 marzo), dopo mesi di fibrillazione, ecco finalmente le date del tour 2011 del grande Vasco Rossi. La notizia ufficiale è stata pubblicata qualche giorno fa sul sito dell’artista (www.vascorossi.net) ed è ormai di dominio pubblico. Dopo i numerosi “sold out” della scorsa stagione, anche per l’estate 2011 si preannuncia un successo clamoroso. Il tour 2011 è intitolato “Vasco Live Kom 011”. Tutti i concerti, programmati in diverse città, si terranno negli stadi. Si inizierà l’11 giugno dall’ormai rituale “Heineken Jammin’ Festival”, che quest’anno si terrà a Venezia, per poi proseguire con Milano, dove presso lo stadio San Siro sono previste 4 date a cortissima distanza: 16 e 17 giugno, 21 e 22 giugno. Da nord a sud, Vasco e la sua band si sposteranno a Messina, dove il 26 giugno i fan potranno ammirarli nello stadio San Filippo. E per finire al centro, dove l’Olimpico di Roma ospiterà il culmine del tour 1 e 2 luglio.

I biglietti sono già in vendita da parecchio presso www.ticketone.it, www.livenation.it e tutti i rivenditori autorizzati. I biglietti sono purtroppo un po’ costosi, ma per Blasco questo ed altro!

Il titolo è ispirato a una delle canzoni più celebri dei Queen, e sono proprio i brani  di questo gruppo rock a fare da filo conduttore al musical, che sarà in scena da domani 31 marzo 2011 sino al 3 aprile 2011, al Gran Teatro di Tor di Quinto!

Giunto ala sua seconda stagione, la rock opera scritta e diretta dai Queen, in Italia è prodotta dalla Barley Arts di Claudio Trotta, con la regia di Maurizio Colombi.
Le musiche sono suonate rigorosamente dal vivo, il marchio di fabbrica è dato dagli schermi ad alta definizione e l’estrema pulizia del suono con oltre 50 mila watt di potenza!
Il musical è ambientato tra 300 anni, in un pianeta chiamato Pianeta Mall, dove dopo, la globalizzazione più totale, è stato bandito il rock e suoi seguaci. Una lotta epocale tra la Global Soft capeggiata da Killer Queen e Khashoggi, e un gruppo di Bohemians che si nascosti, grazie a Pop un bibliotecario, tramandano i ricordi del tempo del rock!
Il personaggio principale è Galileo una sorta di rincarnazione di Freddie Mercury!
Uno spettacolo coinvolgente assolutamente da non perdere!

Un atteso ritorno quello di Massimo Di Cataldo, il cantautore romano che fu idolo delle teen ager e non soloa metà degli anni ’90, con successi come “Se adesso te ne vai”, che lo portò al successo nel 1996 a Sanremo, “Che sarà di me”, “Come sei bella”, e altri rimasti nel cuore di tutte le adolescenti italiane.

Mercoledi 30  marzo, per omaggiare il pubblico della sua amata città, quello di Massimo Di Cataldo sarà un concerto, o meglio una serata- evento per omaggiare i suoi concittadini.

Come location, Di Cataldo ha scelto il The Place, storico locale live nel cuore di Roma, tra S. Pietro e Castel s. Angelo, arteria pulsante della musica live

Partendo da una nuova interpretazione di vecchi successi come “Anime”, “Scusa se ti chiamo amore" e “Che sarà di me”, il pubblico romano potrà ripercorrere l'intera carriera dell'artista.
Il cantante arriverà poi ad interpretare le canzoni dell'ultimo album “Macchissenefrega”, uscito nel 2009.

L’obiettivo? Semplice, battere il Guinness dei primati, questa la sfida di Roma Flash Mob, che ha lanciato prima nel suo sito e poi nel suo frequentatissimo gruppo di Facebook.

L’esperimento è stato fatto l’anno scorso, quando il 17 aprile a Piazza di Siena di Villa Borghese ben 1000 persone si sono date appuntamento per una battaglia dei cuscini senza precedenti!

Una battaglia avvincente, senza esclusione di colpi, ora l’obiettivo, è di quelli che fa tremare Roma, con ben 10.000 persone! Il numero per poter battere il Guiness Worl Record nella storia.

Per ora non si sa  il posto, su Facebook è stato diffuso l’orario, è alle 18!

Nella prima settimana di Aprile, verrà resa noto il  luogo! Per adesso su Facebook, hanno superato la soia 4000, gli vogliamo dare una mano?

Tutte le informazione sono qui! Appena sapremo qualche informazione di più con Ez Rome vi faremmo sapere, chissà se uno di noi, non sarà lì in mezzo ai 10.000! Che the Pillow Fight abbia inizio!

Fino a domenica 3 aprile, per ‘prima e dopo Traiano’, continua la mostra ORI ANTICHI della Romania, sulla produzione artistica di grande livello che già nel XVII secolo a.c. la Romania aveva.

Nella cornice del Museo dei Fori Imperiali nei Mercati di Traiano, a Via IV Novembre sono in esposizione 140 preziosi oggetti d’oro provenienti da tesori, corredi ritrovati nelle tombe  o ritrovati in arredi liturgici dal XVII sec. A.C. (età del bronzo)  fino al VI sec. D.C. (periodo bizantino). Provengono quasi tutti dal Tesoro Nazionale conservato nella Sala degli Ori del Museo Nazionale di Storia di Bucarest, e sono davvero molto interessanti da visionare.

Da non perdere, per gli appassionati di monete antiche, la mostra dei 20 stateri d’oro rinvenuti a suo tempo nella capitale della Dacia, che recano scritto in lettere greche il nome del re Koson, e che sono datate addiritture metà del I secolo A.C

Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali - Via IV Novembre 94 - 00187 Roma

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Informazioni Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00-21.00)

ORARI Martedì - domenica ore 9.00-19.00 (la biglietteria chiude un’ora prima) Chiuso lunedì.

Biglietto d'ingresso

Intero € 11,00
Ridotto € 9,00 (cittadini della comunità Europea di età compresa tra i 6 e i 25 anni e superiore ai 65 anni; categorie previste dalla tariffazione vigente)
Gratuito: sotto i 6 anni di età; per le categorie previste dalla tariffazione vigente.

Per i cittadini residenti nel Comune di Roma (mediante esibizione di valido documento che attesti la residenza)
Intero € 10,00
Ridotto € 8,00

Quella ce l’ho, quella no, che facciamo ce la scambiamo quella, che io ho il doppione?”
In quanti quando eravate piccoli, a scuola, nella mezz’ora di ricreazione, facevate il baratto delle figurine dei calciatori Panini?

Ora per tutti gli appassionati, c’è a Roma un appuntamento imperdibile dal titolo “Calciatori50. Storia e passione di 50 anni di figurine Panini sul calcio italiano”.
Di che cosa si tratta? Di una mostra organizzata dalla Panini presso L’Exed Luxury Events, che è stata inaugurata il 25 marzo e che sarà visitabile sino al 7 aprile 2011.
Sono ben 50 anni che esistono le figurine Panini che ha deciso quindi, di celebrare questo anniversario in modo speciale.
In esposizione sono esposti i 50 album originali e completi dei Calciatori. Era il 1961-62 quando nacque il primo album, poi vi fu quello storico del 1972-73 che inaugurò le figurine adesive, per arrivare sino ai giorni nostri.

Avete conservato gelosamente il vostro album delle figurine? Portatelo con voi alla mostra, se questo sarà in buono stato, riceverete il diploma onorario “Collezionista Panini”!
Cosa aspettate? L’appuntamento è sino al 7 aprile 2011.

I tesori artistici dei Musei Vaticani sono oggi accessibili anche ai non vedenti e ai non udenti, grazie a visite multi-sensoriali gratuite.
Chi non può vedere, può effettuare delle visite tattili su una selezione di opere originali esposte al Museo Gregoriano Profano, oltre che conoscere i capolavori della Pinacoteca attraverso l'esplorazione tattile di tavole termoformate e bassorilievi prospettici,corredati di legenda in Braille e/o in nero a caratteri ingranditi.
L’iniziativa si propone di diffondere la conoscenza dell’arte in modi che superano l’approccio tradizionale, come i linguaggi letterari, musicali e sinestetici.
Per i non-udenti il mercoledì e il sabato sono invece a disposizione visite guidate nel Linguaggio Italiano dei Segni (Lis), effettuate da operatori didattici sordi.
Le iniziative intendono diffondere una cultura dell’accoglienza e dell’accessibilità, in un’ottica di sviluppo dell’autonomia delle persone diversamente abili.
Per info 06-69 88 31 45

Il maestoso palazzo Maffei, conosciuto anche come Galleria Vaticana La Pigna, eretto intorno al 1580 da Giacomo Della Porta per il cardinale Marcantonio Maffei,  in Via della Pigna 13, fino al 31 marzo 2011 ospiterà la mostra collettiva "Il senso del Sacro”. Una mostra in cui l’Arte sarà portavoce del Sacro.

Il curatore dell’evento, il Conte Daniele Radini Tedeschi, spiega che “la mostra d’arte è dedicata al Sacro inteso come forma di elevazione spirituale e come emancipazione dalla dimensione puramente animale e meccanica dell’uomo”, per cui,  le opere esposte sono “accomunate da un fine comune che è quello di nobilitare il concetto di rappresentazione e di ricercare negli oggetti e nelle forme raffigurate l’intima sacralità, il gesto artistico, la teatralità, la ripetizione, l’inorganico”.

Molti sono gli artisti presenti alla mostra con le loro opere: Fabio Giocondo, Emanuela De Franceschi, Giovanni Firrincieli, Carmelo Crea, Antonella Scaglione, Maria Carletti,Alessandro Trani, Loretta Antognozzi, Maria Nobili, Giovanna Riggi, Adriana di Dario, Roberto Proietti, Stefania Cappelletti, Maria Rita Ridolfi, Yvonne Gandini, Roberto Ranno, Flora Torrisi, Eugenio Cenani, Maria Adelaide Stortiglione, Mauro Sgarbi, Marco Bordieri.

La mostra è aperta dalle 16.30-19.30. L’ingresso è gratuito. Per informazioni: 333 6110856.

La mostra nasce dalla collaborazione con il Royal Institute of British Architects (RIBA) di Londra e presenta 40 anni di architettura in Italia (nel periodo 1926-1965) vedendoli attraverso il processo evolutivo della fotografia. Il filo conduttore dell’evento si riferisce alla stretta correlazione ed alle influenze che architettura e fotografia si sono scambiate, un processo iniziato nella seconda metà degli anni ’20.

Tra le oltre 100 immagini fotografiche esposte quelle del Lingotto torinese dei primi anni ’20 e del Palazzetto dello Sport romano, lavoro risalente agli anni ‘60. Gli scatti sono frutto del lavoro di oltre 60 fotografi, dagli anonimi ai professionisti specializzati, dagli architetti che scattavano per passione ai fotografi stranieri che hanno facilitato non poco la diffusione all’estero dell’architettura italiana. Passaggio fondamentale del percorso è quello attraversato durante gli anni ’30, quando divenne fondamentale descrivere lo spazio e la trasparenza esaltando le superfici spoglie, mediante l’utilizzo di materiali allora innovativi come acciaio, cemento, vetro e cromo.

Il MAXXI è in via Guido Reni n.4/A. Orario di apertura dalle 11.00 alle 19.00, giovedì e sabato dalle 11.00 alle 22.00. Il museo rimane chiuso i lunedì, il 1 maggio ed il 25 dicembre. Il costo del biglietto è di 11 euro (intero) oppure 7 euro (ridotto).

 Il 26 e il 27 marzo alla Nuova Fiera di Roma da non perdere “Bimbinfiera” il maggiore salone dedicato al settore  dell’infanzia, in Italia, l’evento dedicato a tutti i genitori o anche a chi è in attesa.

In esposizione tutte le migliori offerte e novità per i bambini dai 0 agli 8 anni. Dalla prima infanzia, agli arredi, sino alle vacanze formato famiglia.
Per tutte le mamme consigli utili per vivere nel giusto modo i primi sviluppi dei propri bimbi.
Il programma è molto ricco e studiato appositamente sia per le mamme che per i papà.
Dalla gara del cambio pannolino per i papà, dove cinque di loro dovranno dimostrare la loro velocità nel temuto cambio del pannolino, ma anche la capacità di caricare la macchina, con il passeggino, il seggiolino auto, il  borsone, per vedere quanto si è veloci prima di partire per le vacanze! Il tutto sarà ovviamente cronometrato e sarà decretato un vincitore!
Tanti eventi anche per i bambini dove saranno allestiti degli stand per il loro divertimento.
Questo e molto altro a Bimbinfiera! Da non perdere!

In nome di una produzione artistica dinamica e democratica apre un nuovo centro per l'arte contemporanea lungo la via Casilina: CLAC, Centro Labicano per l'Arte Contemporanea.

Situato tra Tor Pignattara e Centocelle, esattamente sopra le catacombe dei Santi Marcellino e Pietro e a fianco ai resti archeologici di quello che fu il Mausoleo di Elena - madre dell'Imperatore Costantino – il CLAC vuole presentarsi al pubblico come un punte tra il passato e la giovanissima arte. Grazie al sostegno dei consiglieri municipali Massimiliano Lucà e Gianluca Santilli, il progetto mira ad inserire nei circuiti turistici tutta l'area archeologica e rivalutare il VI Municipio come nuova realtà imprenditoriale per gallerie e studi d'arte.

In programma numerosi laboratori didattici, oltre a collaborazioni con diverse realtà associative, gallerie e riviste d'arte e cultura. L'apertura ufficiale sarà venerdi 25 marzo con il vernissage della prima mostra collettiva “Il Viandante e la Sua Ombra”, a cura di Alessio Brugnoli, che vedrà esposti gli artisti Alessandro di Gregorio, Salvatore Melillo, Andrea Martinucci, Dorian Rex, Marco Rea, Claudia Venuto, Vincent Bios, Ignazio Fresu, Valentina Majer, Luca Lillo, Marco Besana, Irene Salvatori, Francesca Fini, Gloria Vanni, Fabrizio Jelmini, Chiara Fersini.

Chi lo dice che nei centri commerciali si va solo per fare shopping? Al centro commerciale Roma Est, puoi fare acquisti, ma anche altro.

In occasione dei 150 anni dell’unità d’Italia, il grande centro commerciale romano, ha allestito una mostra fotografica sul tema: costume e società, cambiamenti di Roma e l’Italia.
L’esposizione organizzata, in collaborazione con l’associazione Viva la vita onlus, è un omaggio a Roma e alla sua storia. Foto d’epoca, stampe antiche per avvicinare il cittadino, alla storia del passato, che è stata omaggiata con i festeggiamenti del 17 marzo scorso.
Non solo, al secondo piano c’è un laboratorio creativo per i bambini dove possono disegnare la loro bandiera, con il concorso “Disegna la tua bandiera”!

L’iniziativa sarà sino all’8 maggio giorno della premiazione del concorso alle scuole.
Da non perdere anche l’animazione storica dal titolo “Italia Roma ma che bella storia” al primo piano del centro commerciale, dove rivivrete gli aneddoti e i fatti storici dell’Unità d’Italia!

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.