Venerdì, 18 Ottobre 2019

amazon prime video

Comunicati

Informazioni e notizie degli Uffici stampa specializzati di Roma e del Lazio.

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano presenta “PAESAGGI AD ARTE” Speciali visite guidate  Parco Villa Gregoriana – Tivoli (Roma)

sabato 12 settembre 2015, alle ore 11

Nove appuntamenti in compagnia di un architetto del paesaggio per conoscere storie e fascinazioni del Parco Villa Gregoriana a Tivoli (Roma) e scoprire l’immenso patrimonio arboreo e floreale in esso custodito: sabato 12 settembre, alle ore 11, i visitatori saranno invitati a partecipare a speciali visite botaniche in uno dei giardini più famosi del Grand Tour ottocentesco, nonché bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano.

“Per schivar la monotona uniformità e far che non manchi tutto il largo possibile per ciò che alla grazia e novità pittorica può appartenere, si usino quelle piante che perpetue son dette perché non perdono nell’inverno le loro fronde”: queste le parole pronunciate dal cardinal Rivarola per l’inizio dei lavori nel giardino di Parco Villa Gregoriana. Tra rovine romane, dirupi vertiginosi e i balzi dell’Aniene, nove appuntamenti per ricostruire le vicende e la storia di uno dei giardini romantici più famosi sulle rotte del Grand Tour.

I prossimi appuntamenti con “Paesaggi ad arte” sono in programma per sabato 10 ottobre, 14 novembre e 12 dicembre 2015

Con il Patrocinio del Comune di Tivoli.
Il calendario “Eventi nei beni del FAI 2015”, è reso possibile grazie al significativo sostegno e all’energia di ENGIE, dal 2011 sostenitore del FAI, al prezioso contributo di PIRELLI che rinnova la consolidata amicizia con la Fondazione e Cedral Tassoni, marchio storico italiano che per il quarto anno consecutivo ha deciso di abbinare la tradizione, la storia e la naturalità del suo prodotto al FAI.

Giorni: sabato 12 settembre, 10 ottobre, 14 novembre e 12 dicembre 2015
Orari: ore 11

Ingressi + visita: Adulti: 10 €; Ragazzi (4-14 anni): 5 €; Iscritti FAI: 4 €; Famiglia (2 Adulti + 2 Bambini): 25 €; Residenti nel Comune di Tivoli: 6,5 €.

Per informazioni su Parco Villa Gregoriana:
tel. 0774/332650;
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano presenta

“C’ERA UNA VOLTA”
Parco Villa Gregoriana – Tivoli (Roma)

Parco di Villa Gregoriana in pillole: 3 tappe in 30 minuti
domenica 6, 13 e 27 settembre 2015 dalle ore 10 alle ore 17.15 (ultima visita)

Parco di Villa Gregoriana a Tivoli (RM) apre al pubblico in una piacevole formula: 3 tappe in 30 minuti. In un percorso introduttivo che si snoda tra mito, storia e natura i visitatori sono invitati a conoscere il bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano per poi esplorarlo in piena autonomia, alla ricerca di grotte, cascate e vestigia romane.

Nelle giornate di domenica 6, 13 e 27 settembre, dalle ore 10 alle ore 17.15, si terranno delle speciali visite guidate della durata di trenta minuti per scoprire il parco come luogo capace di destare fascinazioni e meraviglia per tutti i visitatori che nel corso dei secoli si sono avvicendati tra i suoi sentieri: tre tappe che permetteranno di imparare a osservare con occhi nuovi la bellezza della natura, per poi proseguire la visita immersi nel silenzio del bosco al ritmo di cascate e cascatelle, alla ricerca di grotte e rovine romane.

Con il Patrocinio del Comune di Tivoli.
Il calendario “Eventi nei beni del FAI 2015”, è reso possibile grazie al significativo sostegno e all’energia di ENGIE, dal 2011 sostenitore del FAI, al prezioso contributo di PIRELLI che rinnova la consolidata amicizia con la Fondazione e Cedral Tassoni, marchio storico italiano che per il quarto anno consecutivo ha deciso di abbinare la tradizione, la storia e la naturalità del suo prodotto al FAI.

Giorni e orari:
domenica 6, 13 e 27 settembre 2015
dalle ore 10 alle ore 17,15 (ultima visita)

Ingressi + visita:
Adulti: 8 €;
Ragazzi (4-14 anni): 5 €;
Iscritti FAI: 2 €;
Famiglia (2 Adulti + 2 Bambini): 17 €;
Residenti nel Comune di Tivoli: 4.50 €.

Per informazioni su Parco Villa Gregoriana:
tel. 0774/332650;
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

IF/INVASIONI (DAL) FUTURO*002 - dall'8 al 12 settembre 2015
IF/INVASIONI (DAL) FUTURO*002 è la seconda edizione di una singolare istallazione-performance per riscoprire racconti non più accessibili, grandi romanzi e piccoli gioielli ancora sconosciuti di autori noti al grande pubblico. Adams, Bradbury, Brown, Clarke, Dick, Scott Card, Sheckley, Simak, Lem, sono gli autori delle “storie sommerse” che abiteranno in modo inedito l’intero spazio dell’Auditorium di Mecenate. Un breve ciclo lunare fatto di storie, immagini e suoni della fantascienza che si articola nell’arco di cinque serate ogni volta diverse.
Dall’8 al 12 settembre una narrazione visiva e sonora trasformerà l’Auditoriun in una sorta di trasmettitore spaziale millenario che racconterà di ‘altri’ mondi possibili presentando un nuovo ‘raccolto’ di storie, immagini e suoni.

Dall'8 al 12 settembre 2015 presso l'Auditorium di Mecenate - Largo Leopardi, 22 (Via Merulana - Roma)
un progetto di "lacasadargilla"

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria
per info e prenotazioni:
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
cell: 3203927599

Programma
martedì 8 settembre ore 18.30
ASTRONAVE51 – uno studio (età 6-10 anni)
tratto da Nick e il Glimmung di Philip K. Dick
spettacolo finalista al Premio Scenario Infanzia 2014

mercoledì 9 settembre ore 20.45
CANTI DELLA MUTAZIONE
Orson Scott Card, Arthur Clarke, Fredric Brown, Philip Dick, Robert Sheckley

giovedì 10 settembre dalle 16.30 alle 18.30
VERSO L’INFINITO E OLTRE
Laboratorio per bambini 6-10 anni, ispirato allo spettacolo-studio di Astronave51

giovedì 10 settembre ore 20.45
RADIO RECALL
Ray Bradbury, Clifford Simak, Robert Sheckley

venerdì 11 settembre ore 20.45
GUIDA GALATTICA PER GLI AUTOSTOPPISTI
di Douglas Adams

sabato 12 settembre ore 20.45
SOLARIS
di Stanislav Lem

WOMEN & WOMEN, Mostra a cura di Blanca Berlín dall’8 settembre al 16 ottobre 2015 presso la Sala Esposizioni Istituto Cervantes - Piazza Navona, 91 - Roma

Donne fotografe, donne artiste, donne impegnate, donne dietro la macchina fotografica che guardano donne davanti all’obiettivo: donne e donne. Dopo New York e Chicago, inaugura a Roma martedì 8 settembre all’Instituto Cervantes (piazza Navona, 91) la mostra “Women & Women” a cura della gallerista madrilena Blanca Berlín.
15 fotografie di cinque tra le più apprezzate fotografe spagnole - Beatriz Moreno, Gabriela Grech, Isabel Muñoz, Ouka Leele e Soledad Córdoba - ritraggono l'essenza del corpo femminile ed esprimono i cambiamenti intervenuti sulla scena artistica nazionale negli ultimi decenni.
L’esposizione, organizzata dall’istituto di cultura spagnolo in collaborazione con Acción Cultural Española (AC/E) e il Ministerio de Asuntos Exteriores y de Cooperación, si potrà visitare gratuitamente fino al 16 ottobre, dal mercoledì alla domenica dalle 16 alle 20. Al vernissage, in programma martedì 8 settembre alle ore 18:30, interverranno oltre alla curatrice Blanca Berlín, anche il direttore dell’istituto Cervantes di Roma, Sergi Rodríguez López-Ros e Gianfranco Zicarelli, responsabile culturale del Cervantes.

In “Women & Women” le fotografe ci mostrano come le donne guardano altre donne. Ciascuna con la sua particolare maniera espressiva, ma sempre sotto il comune denominatore dell’esigenza formale, della sperimentazione e dell’audacia creativa.
Isabel Muñoz, coerente con il suo personalissimo universo creativo, indaga sulle affascinanti forme del corpo femminile, sulla gestualità, sulle sensualità della pelle. Le sue immagini ne esaltano il senso delle proporzioni, l’eleganza naturale e l’inesauribile capacità di seduzione. Con il corpo come fonte di creazione, gli autoritratti di Soledad Córdoba sembrano sgorgare dagli abissi del subconscio, evocando una realtà paradossalmente irreale, premonitrice. Non meno irreale è il volto scelto da Beatriz Moreno, androgino, senza ombre o volumi, senza traccia di emotività. Un viso apatico e privo di passioni, oscuro e inquietante come la dea greca Ecate. Da “Agua” di Gabriela Grech sono stati selezionati tre degli otto ritratti che compongono la serie. I due assi portanti del discorso di carattere esistenziale dell’autrice sono lo sguardo interiore e l’acqua, come simbolo di ciò che non possiamo dominare, dell’angoscia vitale che ci accompagna fin dalla nascita. Ouka Leele, invece, attraverso colori sgargianti e un peculiare immaginario personale, ci trasforma in ricettori di messaggi psicologici carichi di simbolismo.

Women & Women è una mostra pensata per essere esposta presso l'Ambasciata di Spagna a Washington durante il semestre di presidenza dell'Unione Europea nel 2010. Nell'affidarmi l'incarico era stato messo l'accento sul fatto che avrebbe dovuto essere un campionario di fotografie in grado di offrire l'immagine di un paese progredito, moderno e culturalmente all'avanguardia. In veste di curatrice, ho avuto la massima libertà per quanto riguarda la scelta degli artisti e del soggetto della mostra, che successivamente è diventata itinerante negli Stati Uniti e in Europa. Blanca Berlín, curatrice della mostra

Info:
tel. 06.686 1871
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il 25 Settembre torna la Notte Europea dei Ricercatori
In Italia il progetto coordinato da Frascati Scienza conta circa 200 eventi durante la Settimana della Scienza

Comunicare la Scienza attraverso spettacoli, esperimenti, seminari e caffè scientifici. Da Roma e Frascati a Trieste, Bologna, Milano, Ferrara, Bari, Cagliari, Pavia e Pisa

Il 25 Settembre si rinnova l'appuntamento con la Notte Europea dei Ricercatori, un’iniziativa che si svolge ogni anno in tutta Europa l'ultimo Venerdì di Settembre e che quest'anno giunge alla sua decima edizione. DREAMS, primo progetto classificato in Europa, coinvolge diverse città italiane, Roma e Frascati, Trieste, Bologna, Milano, Ferrara, Bari, Cagliari, Pavia e Pisa, ed organizzata dall'Associazione Frascati Scienza grazie al supporto dei più importanti istituti di ricerca e atenei italiani e il sostegno dell'Unione Europea.

La Notte Europea dei Ricercatori si conferma un punto di incontro tra il mondo della ricerca e il grande pubblico attraverso iniziative, eventi, spettacoli, aperitivi scientifici, attività per bambini, tutte volte ad avvicinare la scienza ed i ricercatori ai cittadini e in particolare ai più giovani. In particolare, Frascati Scienza ha riscosso un successo sempre crescente e che è arrivato, durante la scorsa edizione, a toccare la cifra record di 50.000 presenze.

L'evento lancio de La Notte Europea dei Ricercatori sarà “The Science Pursuit” un Trivial Pursuit scientifico che si terrà a Roma il 20 Settembre e che coinvolgerà centinaia di partecipanti in una sfida all’ultima domanda con prove di biologia, chimica, architettura, elettronica, fisica, informatica, astronomia, matematica.

Tra le grandi novità di questa edizione, la realizzazione del “SAPERmercato”, uno spazio pubblico rigenerato e interamente ri-progettato con materiali eco-sostenibili, che ospiterà a Frascati, a partire dal 21 settembre, incontri, presentazioni di libri, esperimenti, video installazioni, laboratori didattici e un “kindergarten” scientifico.

La Sostenibilità: come nel 2014, è il tema cardine della Notte Europea dei Ricercatori. Secondo la definizione del World Commission on Environment and Development, è sostenibile ciò che “garantisce i bisogni delle generazioni attuali senza compromettere la possibilità che le generazioni future riescano a soddisfare i propri”. In questo quadro la scienza è chiamata a sviluppare nuovi strumenti, metodi e modelli che grazie alla condivisione e collaborazione degli scienziati nel modo ci permetteranno di avere nuovi scenari sostenibili per il nostro pianeta. Il ricercatore in questo nuovo paradigma studia per ottenere cambiamenti e soluzioni concrete, la diffusione della cultura scientifica e l'avvicinamento della ricerca al grande pubblico resta essenziale per sviluppare questo nuovo scenario.

Di seguito alcune delle iniziative che coinvolgeranno Roma, Frascati e le città del Progetto Dreams durante la Settimana della Scienza:

Lunedì 21 settembre - Frascati : il Caffè scientifico Nell'Universo alla ricerca della vita. Conoscere la Vita sulla Terra per cercarla altrove e preservare il nostro Pianeta. I primi pianeti in orbita intorno ad altre stelle sono stati scoperti solo da una ventina d'anni, ma negli ultimi anni il loro numero è cresciuto rapidamente, superando ormai il migliaio. Ora la sfida è trovare quelli con caratteristiche simili a quelle della Terra.

Martedì 22 - Roma: “Chi beve birra…campa cent’anni?”. Una ricercatrice del Cnr e il mastro birraio di Eataly illustreranno le fasi di preparazione e fermentazione della birra, prenderanno in esame le principali sostanze presenti e gli effetti sulla salute umana. Evento Eataly.

Mercoledì 23– Pavia Un viaggio alla scoperta delle quasi infinite possibilità offerte dai neutroni e dai fenomeni fisici ad essi legati che termina nel cuore del reattore L.E.N.A.

Giovedì 24 - Frascati: "2015…Odissea nello Spazio?" Un evento ESA-ESRIN, per parlare della missione Rosetta.

Il 24 Settembre - Cagliari: Tutto quello che vuoi sapere sulla Fisica: Dalla realtà molecolare, alle magie dell’elettromagnetismo; dai processi fisici di base, ai confini dell’Universo conosciuto. Tutto quello che avremmo voluto chiedere sulla fisica e i suoi perché!

Venerdì 25 - Roma: Presso la Sapienza Università di Roma, sarà inaugurata "La Scienza illumina", una mostra sulla luce, con installazioni interattive con cui il visitatore può interagire per scoprire i fenomeni dell’ottica geometrica, dell’ottica fisica e della meccanica quantistica. Nel corso dell’evento sarà offerto un aperitivo e si potrà assistere a una performance artistica basata sulla luce. La mostra è organizzata da Sapienza, Frascati Scienza e Fondazione Mondo Digitale, in collaborazione con l'INFN e Asset Camera.

Venerdì 25 - Frascati: "Una pizza, al gusto Scienza!" Qual è il vero segreto che rende la pizza tanto speciale? Un chimico e un pizzaiolo s’incontrano per spiegarci perché la pizza è così buona e quali sono le proprietà chimiche dei principali alimenti che vengono utilizzati per produrla… Al termine degustazione in piazza della "pizza della scienza" specialità creata per La notte dei ricercatori.

Il 25 Settembre sempre a Frascati "A qualcuno piace caldo…”, Conferenza spettacolo sul tema dei cambiamenti climatici. Lo spettacolo unisce il racconto del problema dei cambiamenti climatici a intermezzi comici, con la musica jazz ad unire e accompagnare la proiezione di immagini, video e animazioni. Con Stefano Caserini, Ingegnere ambientale e dottore di ricerca in Ingegneria sanitaria e Diego Parassole comico di Zelig.

Cresce l’attesa, a Nepi, per lo spettacolo di Giobbe Covatta che sarà in scena sabato 8 agosto ore 21:30 nell’ambito delle Serate Borgiane.

“La Commediola” prende le mosse dal ritrovamento di una versione apocrifa dell’Inferno della Divina Commedia in una discarica.
Da questa inconsueta scoperta, comincia la personale rilettura della massima opera dantesca da parte di un tal Ciro Alighieri, parente di origini napoletane del sicuramente più famoso Dante.
La nuova versione, fornita da Giobbe Covatta, è totalmente dedicata ai diritti dei minori e, com’è nello stile del grande artista partenopeo, dietro ai contenuti ed ai commenti spassosi e divertenti, si celano, in realtà, temi ben più seri e drammatici, dagli abusi sui minori alle violenze, dalla mancata tutela ai maltrattamenti diffusi.
Ecco quindi che l’Inferno di Dante si trasforma in un luogo di dannazione eterna non per i peccatori, ma, paradossalmente, per le loro vittime, ossia per i bambini, ancora non in grado di avere consapevolezza dei loro diritti.

Ne “La Commediola”, scritta non in volgare toscano ma in napoletano, Covatta afferma, con forza, la necessità di apprendere e promuovere i valori riconosciuti dalla Convenzione Internazionale per l'infanzia e dell'adolescenza.
Questo passaggio, infatti, è il presupposto necessario ed imprescindibile per promuovere una cultura di pace e rispetto per tutte le nuove generazioni.

8 agosto 2015, ore 21: 30N
Nepi-Rocca dei Borgia (Vt)

Costo biglietti: 15 euro, ridotto bambini 10 euro.
Acquisto biglietti: direttamente in loco, subito prima degli eventi in programma o, in alternativa presso l’Edicola del Corso e la Cartolibreria Gregori di Nepi.

Per maggiori informazioni:
Tel. 3395046609 o 3317162917

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano presenta “C’ERA UNA VOLTA” Parco Villa Gregoriana – Tivoli (Roma)

Parco di Villa Gregoriana in pillole: 3 tappe in 30 minuti

domenica 6, 13 e 27 settembre 2015 dalle ore 10 alle ore 17.15 (ultima visita)

Parco di Villa Gregoriana a Tivoli (RM) apre al pubblico in una piacevole formula: 3 tappe in 30 minuti. In un percorso introduttivo che si snoda tra mito, storia e natura i visitatori sono invitati a conoscere il bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano per poi esplorarlo in piena autonomia, alla ricerca di grotte, cascate e vestigia romane.

Nelle giornate di domenica 6, 13 e 27 settembre, dalle ore 10 alle ore 17.15, si terranno delle speciali visite guidate della durata di trenta minuti per scoprire il parco come luogo capace di destare fascinazioni e meraviglia per tutti i visitatori che nel corso dei secoli si sono avvicendati tra i suoi sentieri: tre tappe che permetteranno di imparare a osservare con occhi nuovi la bellezza della natura, per poi proseguire la visita immersi nel silenzio del bosco al ritmo di cascate e cascatelle, alla ricerca di grotte e rovine romane.

Con il Patrocinio del Comune di Tivoli.
Il calendario “Eventi nei beni del FAI 2015”, è reso possibile grazie al significativo sostegno e all’energia di ENGIE, dal 2011 sostenitore del FAI, al prezioso contributo di PIRELLI che rinnova la consolidata amicizia con la Fondazione e Cedral Tassoni, marchio storico italiano che per il quarto anno consecutivo ha deciso di abbinare la tradizione, la storia e la naturalità del suo prodotto al FAI.

Giorni e orari:
domenica 6, 13 e 27 settembre 2015, dalle ore 10 alle ore 17,15 (ultima visita)

Ingressi + visita:
Adulti: 8 €; Ragazzi (4-14 anni): 5 €;
Iscritti FAI: 2 €; Famiglia (2 Adulti + 2 Bambini): 17 €; Residenti nel Comune di Tivoli: 4.50 €.

Per informazioni su Parco Villa Gregoriana:
tel. 0774/332650;
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per maggiori informazioni sul FAI: www.fondoambiente.it

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano presenta “PAESAGGI AD ARTE” Speciali visite guidate Parco Villa Gregoriana – Tivoli (Roma)

sabato 12 settembre 2015, alle ore 11

Nove appuntamenti in compagnia di un architetto del paesaggio per conoscere storie e fascinazioni del Parco Villa Gregoriana a Tivoli (Roma) e scoprire l’immenso patrimonio arboreo e floreale in esso custodito: sabato 12 settembre, alle ore 11, i visitatori saranno invitati a partecipare a speciali visite botaniche in uno dei giardini più famosi del Grand Tour ottocentesco, nonché bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano.

“Per schivar la monotona uniformità e far che non manchi tutto il largo possibile per ciò che alla grazia e novità pittorica può appartenere, si usino quelle piante che perpetue son dette perché non perdono nell’inverno le loro fronde”: queste le parole pronunciate dal cardinal Rivarola per l’inizio dei lavori nel giardino di Parco Villa Gregoriana. Tra rovine romane, dirupi vertiginosi e i balzi dell’Aniene, nove appuntamenti per ricostruire le vicende e la storia di uno dei giardini romantici più famosi sulle rotte del Grand Tour.

I prossimi appuntamenti con “Paesaggi ad arte” sono in programma per sabato 10 ottobre, 14 novembre e 12 dicembre 2015

Con il Patrocinio del Comune di Tivoli.
Il calendario “Eventi nei beni del FAI 2015”, è reso possibile grazie al significativo sostegno e all’energia di ENGIE, dal 2011 sostenitore del FAI, al prezioso contributo di PIRELLI che rinnova la consolidata amicizia con la Fondazione e Cedral Tassoni, marchio storico italiano che per il quarto anno consecutivo ha deciso di abbinare la tradizione, la storia e la naturalità del suo prodotto al FAI.

Giorni:
sabato 12 settembre, 10 ottobre, 14 novembre e 12 dicembre 2015

Orari: ore 11

Ingressi + visita:
Adulti: 10 €; Ragazzi (4-14 anni): 5 €;
Iscritti FAI: 4 €;
Famiglia (2 Adulti + 2 Bambini): 25 €; Residenti nel Comune di Tivoli: 6,5 €.

Per informazioni su Parco Villa Gregoriana:
tel. 0774/332650;
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano presenta “IL BAZAR DEGLI ARTISTI” presso Parco Villa Gregoriana – Tivoli (RM)

sabato 26 settembre 2015, alle ore 11

Un’occasione per guardare Parco Villa Gregoriana con gli occhi degli artisti e dei letterati che tra Settecento e Ottocento la ammirarono durante il Grand Tour. Come fece Johann Wolfgang Goethe, che nel 1786 scrisse del parco: “Fui a Tivoli, dove ammirai una delle somme visioni offerte dalla Natura. Quelle cascate, insieme alle rovine e a tutto il complesso del paesaggio, sono tra le cose la cui conoscenza ci fa interiormente più ricchi”.

Sabato 26 settembre 2015 alle ore 11 il bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano a Tivoli (RM) apre per una visita speciale in compagnia di uno storico dell’arte, un viaggio nel passato attraverso le parole, i ricordi e i pensieri degli intellettuali romantici che furono conquistati da un ambiente sublime ed emozionante. Abbandonandosi alle suggestioni dei loro testi, si potranno contemplare sotto una luce insolita i Templi di Vesta e Sibilla, i balzi dell’Aniene e la forra del Parco, l’orrido che per secoli ha destato nella mente e nel cuore di scrittori e pensatori tanta meraviglia e fascinazione.

I prossimi appuntamenti con “Il Bazar degli artisti” sono in programma per sabato 31 ottobre e 28 novembre 2015

Con il Patrocinio del Comune di Tivoli.
Il calendario “Eventi nei beni del FAI 2015”, è reso possibile grazie al significativo sostegno e all’energia di ENGIE, dal 2011 sostenitore del FAI, al prezioso contributo di PIRELLI che rinnova la consolidata amicizia con la Fondazione e Cedral Tassoni, marchio storico italiano che per il quarto anno consecutivo ha deciso di abbinare la tradizione, la storia e la naturalità del suo prodotto al FAI.
Giorni: Sabato 26 settembre, 31 ottobre e 28 novembre 2015

Orari: ore 11

Ingressi + visita:
Adulti: 10 €; Ragazzi (4-14 anni): 5 €;
Iscritti FAI: 4 €; Famiglia (2 Adulti + 2 Bambini): 25 €; Residenti nel Comune di Tivoli: 6,5 €.

Per informazioni su Parco Villa Gregoriana:
tel. 0774/332650;
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

“DOMENICA AL PARCO” Parco Villa Gregoriana – Tivoli (Roma)
domenica 20 settembre 2015, dalle ore 10 alle 18,30

Ritornano le “Domeniche in famiglia” al Parco Villa Gregoriana a Tivoli (RM). Nella nuova veste di “Domenica al parco”, il bellissimo bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano torna a proporre per le famiglie un momento di condivisione e divertimento, per un’immersione totale nel verde. Durante un ciclo di appuntamenti domenicali, dalle ore 10 alle 18,30, grandi e piccini saranno invitati a partecipare a visite guidate introduttive al parco e a trascorrere momenti di gioco e libertà nella natura.

Nel corso della giornata di domenica 20 settembre 2015, esplorando i sentieri del bosco alla ricerca di grotte e cascate gli adulti potranno conoscere la storia millenaria del luogo e potranno lasciare che i bambini diano sfogo alla fantasia, sfidandosi in entusiasmanti prove di equilibrio su ponti tibetani o scoprendo le forme e i suoni del parco che da sempre affascina e conquista. Otto appuntamenti per trascorrere la domenica in modo inconsueto alla scoperta di uno dei luoghi più avventurosi della città di Tivoli.

I prossimi appuntamenti con “Domenica al Parco” sono in programma per domenica 18 ottobre e 15 novembre 2015

Con il Patrocinio del Comune di Tivoli.
Il calendario “Eventi nei beni del FAI 2015”, è reso possibile grazie al significativo sostegno e all’energia di ENGIE, dal 2011 sostenitore del FAI, al prezioso contributo di PIRELLI che rinnova la consolidata amicizia con la Fondazione e Cedral Tassoni, marchio storico italiano che per il quarto anno consecutivo ha deciso di abbinare la tradizione, la storia e la naturalità del suo prodotto al FAI.

Giorni e orari della manifestazione:
domenica 20 settembre, 18 ottobre e 15 novembre 2015, dalle ore 10 alle 18

Ingressi:
Adulti: 8 €; Ragazzi (4-14 anni): 5 €; Ridotto Famiglie (2 adulti + 2 bambini): 17 €;
Iscritti FAI: 2 €;
Residenti del Comune di Tivoli: 4,5 €

Per informazioni su Parco Villa Gregoriana:
tel. 0774/332650;
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il FAI - Fondo Ambiente Italiano è lieto di presentare la prima edizione di “APERTI PER GIARDINAGGIO”

Da aprile a novembre, un sabato al mese per scoprire gli straordinari lavori che i giardinieri ciclicamente compiono al Parco Villa Gregoriana a Tivoli (RM)

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano - apre le porte dei suoi giardini e dei suoi parchi per permettere agli appassionati di assistere, scoprire, partecipare agli straordinari lavori che i suoi giardinieri compiono ciclicamente nei beni nelle diverse stagioni, come avveniva nelle grandi dimore di un tempo.

Sabato 19 settembre 2015 alle ore 11 l’appuntamento è tra i sentieri e le radure di Parco Villa Gregoriana a Tivoli (RM) per gli spettacolari interventi di Tree Climbing nelle rive scoscese che scendono fino al letto del fiume Aniene e che necessitano di una periodica ripulitura dalle piante infestanti oppure per la potatura dei Lecci, indispensabile per arginare la propagazione delle larve di cerambyx, specie di coleottero acerrimo nemico dei lecci che crea un dedalo di tunnel all’interno delle piante minandone la stabilità.

I prossimi appuntamenti in programma sono per sabato 24 ottobre e 21 novembre 2015.

Considerata la difficoltà di programmazione dei lavori, legata alle condizioni meteorologiche, verrà data notizia delle diverse opportunità di volta in volta sulla bacheca FAI - Fondo Ambiente Italiano di Facebook, circa una settimana prima dell’esecuzione dei lavori.

Con il Patrocinio del Comune di Tivoli.
Il calendario “Eventi nei beni del FAI 2015”, è reso possibile grazie al significativo sostegno e all’energia di ENGIE, dal 2011 sostenitore del FAI, al prezioso contributo di PIRELLI che rinnova la consolidata amicizia con la Fondazione e Cedral Tassoni, marchio storico italiano che per il quarto anno consecutivo ha deciso di abbinare la tradizione, la storia e la naturalità del suo prodotto al FAI.

Giorni: Sabato 19 settembre, 24 ottobre, 21 novembre 2015
Orari: ore 11

Ingressi + visita:
Adulti: 10 €; Ragazzi (4-14 anni): 5 €;
Iscritti FAI: 4 €; Famiglia (2 Adulti + 2 Bambini): 25 €; Residenti nel Comune di Tivoli: 6,5 €.

Per informazioni su Parco Villa Gregoriana:
tel. 0774/332650; email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

Disorient Express di Cinzia Leone, con Fabio Mureddu
Regia: Fabio Mureddu ed Emilia Ricasoli

Musiche: Marco Schiavoni
Scenografie: Adriano Betti
Costumi: Francesca Mescolini
Consulenza artistica: Giuliano Perrone
Un ringraziamento speciale a Gianluca Giugliarelli
Si ringraziano per la preziosa collaborazione:
Daniele Falleri, Mauro Fratini, Pietro Sparacino, Sara Vannelli

Venerdì 7 agosto 2015

Belvedere di Piazza Mazzini - Ariccia
ore 21 - ingresso gratuito

Uno spettacolo che racconta la confusione generata da una forma di democrazia virtual-virale alla quale eravamo impreparati: milioni di persone che improvvisamente, grazie alle infinite opportunità di espressione offerte dalla tecnologia e dalla virtualità, parlano, esprimono opinioni e aggiungono informazioni. Siamo disorientati da un vento di contraddizioni che ci spettina tutti i pensieri.. Questo è il perno del racconto plasmato dall’intelligente e diretta ironia di una predicatrice, previsionista e affabulatrice comica che si immedesima – tra battute, gag e copioni tratti dalla nostra vita quotidiana – nella mente confusa di ognuno di noi.
Si intitola DISORIENT EXPRESS, l’ultimo lavoro di Cinzia Leone scritto a 4 mani con Fabio Mureddu e prodotto da Cristian Di Nardo in scena venerdì 7 agosto ad Ariccia, nell'ambito di "Fantastiche Visioni", rassegna dell'estate teatrale ariccina, in programma al Belvedere di Piazza Mazzini.

“Non è la storia di un treno che non sa dove andare – preannuncia l’attrice che dichiara essersi ispirata dai milioni di input che la giungla tecnologica ci offre – “è una fotografia di gruppo in cui ci siamo tutti e tutti abbiamo un’espressione visibilmente disorientata.
Siamo disorientati, sì. Ci aggiriamo nel mondo con l’espressione di nonna nella foto di Natale, scattata dopo che l’hanno rimbambita cercando di farle ricordare i nomi di tutti e trentasei i nipoti.
E come può non essere disorientata un’umanità travolta ogni minuto da un cambiamento?
Come possiamo essere sicuri di noi stessi e della realtà che ci circonda se ad ogni notizia sentita in televisione possiamo trovare contemporaneamente la smentita su Internet?
Come possiamo accontentarci anche solo di un lavoro qualunque, in un momento in cui, qualunque sia il lavoro non ti pagano e il massimo che puoi farci è mettertelo nel … curriculum?
Come possiamo rilassarci con lo zapping, se, anche potendo scegliere tra centinai di canali, troviamo ovunque la stessa cosa: gente che canta o che cucina?”

Per raccontare tutto questo in una sola rappresentazione, che la vede interagire sul palco insieme allo stesso Mureddu e ad una serie di proiezioni, Cinzia affronta i contenuti provando ad aggiornarli in tempo reale, esattamente come avviene nei programmi in diretta, come se ci fosse una redazione costantemente connessa al mondo esterno in tutte le sue inaspettate varianti.

“Credetemi sulla parola, la realtà vista così è destabilizzante e comica allo stesso tempo perché i cambiamenti e le contraddizioni continue la rendono invisibile. E’ per questo che siamo disorientati, proprio come treni che viaggiano senza un binario e che non sanno dove andare…”

Venerdì 7 agosto 2015 - ore 21,30
DANIELA POGGI in ANIMA ANIMALE (Reading)
Drammaturgia e allestimento a cura di LUCA DE BEI
Musiche originali di FRANCESCO VERDINELLI

Un viaggio nel sorprendente mondo dei sentimenti ed emozioni degli animali attraverso racconti, testimonianze, storie di vita.

I Solisti del Teatro 2015 – XXII Edizione
Giardini della Filarmonica Romana
via Flaminia, 118 – ore 21,30
info spettacoli: 06 3240098

Prezzi: € 15 (intero) - € 13 (ridotto) - € 10 (gruppi di almeno 10 persone)

"Se per anima intendiamo la parte incorporea dell'essere, sede della sensibilità, del giudizio e della volontà, fonte dei pensieri, dei desideri e delle passioni, ebbene sì, gli animali hanno un'anima. Se per anima intendiamo il coraggio, i sentimenti nobili, gli istinti generosi di un essere considerato dal punto di vista morale, ebbene sì, gli animali hanno un'anima. Se per anima intendiamo un'entità immateriale, ma pur tuttavia sottile e sostanziale, che si separa dal corpo nel momento della morte; se per anima s'intende una copia conforme dell'essere, che riproduce fedelmente ciò che egli fu nella sua vita e che gli consente di continuare a vivere in un altro mondo, ebbene sì, gli animali hanno un'anima." (JEAN PRIEUR)

Sono sempre più numerose le voci che si levano a difesa degli abitanti non umani che condividono con noi la vita sulla Terra. Come Monsignor Mario Canciani il parroco di San Giovanni dei Fiorentini a Roma, il “prete che non scaccia i cani dalla chiesa”. Sempre più numerosi sono anche coloro che sostengono che gli animali abbiano un’anima. Papa Giovanni Paolo II tempo fa invitò i teologi a studiare un nuovo tipo di rapporto uomo-animale, fino ad arrivare a sostenere che “anche gli animali hanno un soffio divino” mentre Papa Paolo VI rispose così ad un signore che raccontava del dolore per la morte del suo cane: “lassù lo ritroverai.” Del resto chi vive quotidianamente con un cane o un gatto può tranquillamente testimoniare che questi animali hanno oltre all’intelligenza, all’istinto, a un loro linguaggio, alla capacità di rapportarsi a noi umani, anche una profonda sensibilità, una memoria inossidabile, la capacità di discernere tra bene e male, e poi il coraggio, la generosità, l’attitudine a prendersi cura, alla fedeltà, all’abnegazione. Di cosa altro dovrebbe essere dotato un essere vivente per poter affermare che possiede un’anima? Ma degli altri animali, quelli meno fortunati, quelli che vengono trattati come oggetti, stipati negli allevamenti intensivi prima di essere uccisi per finire sulla nostra tavola, cosa sappiamo? E di quelli selvaggi che vivono lontani da noi? Ebbene, attraverso storie di mucche coraggiose, galline caparbie, maiali innamorati, elefanti che si commuovono (oltre naturalmente a storie dei nostri amici cani e gatti) entreremo nel meraviglioso mondo della sensibilità animale. Storie di vita condivisa tra umani e animali.

Nell'ambito della manifestazione I SOLISTI DEL TEATRO, venerdì 7 agosto alle ore 21,30 Daniela Poggi darà voce alle vite di queste creature identificandosi con i loro sentimenti fino a diventare essa stessa quella creatura e fino a farci vivere (anche attraverso immagini, suoni, musiche) ciò che gli animali provano, sentono, temono ed amano. A conferma che l’uomo non è l’unico depositario di emozioni, sentimenti, passioni, ma che ciò appartiene ad ogni creatura di questo pianeta.

L’ORAGE A “EUTROPIA FESTIVAL” il 7 agosto a ROMA
CITTA’ DELL’ALTRA ECONOMIA ore 22

LA BAND FOLK-ROCK IN RADIO CON IL SINGOLO “L'ORAGE”
il brano di George Brassens che ha ispirato il nome del gruppo valdostano
Special guests nel video: ENRICO “ERRIQUEZ” GREPPI (BANDABARDÒ), il poeta GUIDO CATALANO e l'artista di burlesque CECILIA RADICA

In attesa della partecipazione de L’Orage al mega-evento “Rimmel 2015” in cui Francesco De Gregori celebrerà all'Arena di Verona i 40 dall'uscita del suo memorabile album, il gruppo valdostano venerdì 7 agosto salirà sul palco romano di “Eutropia Festival”, Città dell’Altra Economia alle ore 22.00.

La band è attualmente in radio con un nuovo singolo: una rivisitazione nello stile unico de “L’Orage” della canzone di George Brassens dalla quale il gruppo prende il nome.
A sei anni dalla sua fondazione, L’Orage interpreta e incide per la prima volta questo brano, e per l’occasione lo fa in compagnia di alcuni ospiti d’eccezione: Enrico “Erriquez” Greppi, leader e cantante della Bandabardò - a sua volta un brasseniano di ferro che firmerà anche la produzione artistica di tutto il nuovo album del gruppo, il poeta Guido Catalano e l'artista di burlesque Cecilia Radica.

Il videoclip - ideato e diretto da Roberta Zanzarelli di ZP Cut Vision - è folle, irriverente, inaspettato. Pur rispettando la story della canzone originale di Brassens, di pari passo con la musica, aggiunge al brano una nuova dimensione. La messa in scena vede i tre cantanti de L'Orage (Alberto Visconti, Rémy Boniface, Vincent Boniface) ed Erriquez sdraiati sul lettino del loro psicanalista, Guido Catalano. Presto si capisce però che il dottore ha più problemi dei suoi assistiti: mescola i pezzi delle storie dei singoli pazienti e ricostruisce un quadro irriverente tutto suo. Il passo verso l'allucinazione è breve.
“George Brassens amava giocare con i tabù e detestava il perbenismo. Crediamo che se potesse vedere questo videoclip sarebbe orgoglioso di noi”, spiega Alberto Visconti.

Nella nuova tournée estiva “Ululare alla Luna Tour 2015” sul palco: Alberto Visconti (voce e chitarra), Rémy Boniface (violino, organetto, ghironda e voce), Vincent Boniface (sax soprano, clarinetto, cornamuse, flauti dritti, organetto e voce), Florian Bua (batteria), Memo Crestani (chitarre e mandolino) e Marc Magliano (basso).

Queste le prossime date in calendario: 8 agosto San Giuliano di Puglia (CB) Festival Stelle Santi e Taranta, 9 agosto Boville Ernica (FR) Festival Boville Etnica, 15 agosto Courmayeur (AO) - Jardin De L'Ange e 29 agosto Gressan (AO) - Festival Etétrad Festival​.

Tra i tanti appuntamenti live, il 22 settembre all’Arena di Verona L’Orage sarà tra gli ospiti di Francesco De Gregori in occasione di “RIMMEL2015”, insieme a grandi nomi della musica italiana come Malika Ayane, Caparezza, Elisa, Fedez, Giuliano Sangiorgi e Ambrogio Sparagna.
«Ho scelto L’Orage – dichiara Francesco De Gregori – perché è una band di culto che mescola sapientemente rock, canzone d'autore e musica popolare. Sul palco dell’Arena di Verona, insieme agli altri ospiti, ci saranno anche loro a festeggiare il compleanno di “Rimmel”».

Punto di fusione ideale tra il mondo folk, quello della canzone d'autore e quello del rock, L’Orage nasce nel 2009 dalla collaborazione di sei giovani ed eclettici musicisti dall’energia e dal ritmo irresistibili: Rémy Boniface (violino, organetto, ghironda, mandolino, voce), Vincent Boniface (organetto, clarinetto, cornamusa, flauto, sax, tastiere, voce), Florian Bua (batteria), Memo Crestani (chitarre, mandolino), Marc Magliano (basso) e Alberto Visconti (voce, chitarra).
Vincitori indiscussi di Musicultura 2012 in cui hanno sbancato aggiudicandosi il primo premio assoluto, il cammino de L'Orage è stato caratterizzato da una serie di successi che hanno imposto la band all'attenzione del pubblico e dei media nazionali, portando il sestetto a esibirsi sui palchi dei più importanti festival e kermesse musicali come il Primo Maggio 2014 (in diretta su Rai 1), Arezzo Wave, Collisioni, Folkest, Negro Festival, Carroponte, Aosta Classica, solo per citarne alcuni.
Dopo i primi tre album, “Come una festa” (2009), “La Bella Estate” (2012) e "L'Età dell'Oro" (2013), la band è al lavoro al nuovo disco prodotto da Enrico “Erriquez” Greppi, leader e cantante della Bandabardò.

Eutropia Festival
Ingresso: Largo Dino Frisullo – Lungotevere Testaccio
Infoline +39 391 437 3768

FREDDIE FOR A DAY Rock N' Roll Again ! 5 Settembre 2015
Per il terzo anno consecutivo Hard Rock Cafe insieme ai
Queen e al Mercury Phoenix Trust
celebrano il mito e raccolgono fondi a sostegno della ricerca sull’HIV, in collaborazione con UNIVERSAL MUSIC ITALIA
#areyoureadytofreddie

Ci risiamo finalmente: Hard Rock Cafe con i Queen e il Mercury Phoenix Trust, festeggiano per il terzo anno consecutivo “Freddie For A Day”. Il 5 settembre è il compleanno di Freddie Mercury che ci ha lasciati ventiquattro anni fa. Hard Rock Cafe lo celebra in tutte le sedi nel mondo dedicando l’intera giornata alla star e raccogliendo fondi a sostegno della ricerca sull’HIV/AIDS. Tutti i fan possono partecipare al grande evento anche in Italia negli Hard Rock Cafe di Roma, Firenze e Venezia, indossando i baffi alla Freddie e riproponendo il suo look, godendosi tutti i video e i pezzi più classici dei Queen e del loro leader. Per i festeggiamenti del 2015 c’è una novità: ci sarà la possibilità di accaparrarsi una pin Freddie For A Day/Hard Rock Cafe che verrà venduta in esclusiva soltanto quella sera.

«'Freddie For a Day' è un evento a noi molto caro – dichiara Marc Carey, European Marketing Director di Hard Rock -. Amiamo lavorare con i Queen e la Mercury Phoenix Trust per celebrare assieme una icona del rock e far crescere la notorietà dell’evento. Il 5 settembre, con 'Freddie For a Day' i cafe in Europa festeggiano una giornata memorabile per i fan, che saranno invitati a indossare i panni del loro idolo, imitandone look e stile. Quest’anno, inoltre, vogliamo superare i precedenti record nella raccolta fondi e contribuire sempre di più ad una causa importante per promuovere la conoscenza, la prevenzione e la ricerca sull’HIV/AIDS nel mondo».

«La partnership tra Mercury Phoenix Trust/Freddie For A Day con Hard Rock Cafe sta diventando mondiale e sempre più bella – spiega Claudia Walker, Mercury Phoenix Trust -. Ormai si propone come un appuntamento annuale atteso e di grande divertimento. Cresce ogni anno e connette i fan di tutto il mondo per festeggiare e celebrare il compleanno di Freddie. E’ una grande occasione per raccogliere fondi e consentirci di dare supporto a molte charity in tutto il mondo e sconfiggere l’HIV/AIDS. Grazie Hard Rockers! We salute you all !!».

#areyoureadytofreddie
La Mercury Phoenix Trust
Il Mercury Phoenix Trust è stato creato nel 1992 in memoria di Freddie Mercury e mira a sensibilizzare e a raccogliere fondi nel mondo per combattere l’AIDS. Freddie For A Day è un’iniziativa di fundraising del Mercury Phoenix Trust che ha l’obiettivo di incoraggiare amici e fan in tutto il mondo a trascorrere la giornata vestendo come Freddie Mercury, raccogliere fondi aumentando la consapevolezza sulle problematiche di una malattia come quella dell’HIV/AIDS.

Festa di mezza estate in musica e versi al Teatro Lo Spazio
6 agosto 2015 alle 21,15 ingresso libero

MARIA ROSARIA OMAGGIO
interpreta i versi dell'opera prima di Fabio Strinati
PENSIERI NELLO SCRIGNO
e dell'opera inedita TERRE DI NESSUNO

Liriche e Musiche Composte ed eseguite dal vivo da Fabio Strinati

Video di Claudio Conti

Il 6 agosto alle 21,15 una serata ad ingresso libero per la festa di mezza estate al Teatro Lo Spazio.
Festeggeremo insieme la stagione appena conclusa che ha avuto fra tutti gli spettacoli e gli eventi oltre 16.000 presenze quest'anno .

La Festa di Mezza Estate sarà l' occasione per salutare gli amici del Teatro Lo Spazio e ritrovarsi, parlando di progetti e nuove idee, come di consueto, fra spettatori ed operatori dello spettacolo, sorseggiando un drink fra gli spazi esterni e la sala con l'aria condizionata.

Ascoltare la musica e i versi di Fabio Strinati in occasione della presentazione del suo libro di poesie "PENSIERI NELLO SCRIGNO" nell'interpretazione di Maria Rosaria Omaggio ci permetterà di vivere nuovi momenti di socializzazione per gli amanti delle performing arts.

Teatro Lo Spazio
Direzione artistica Francesco Verdinelli
Via Locri, 42 - 00183 Roma
(San Giovanni, una traversa di Via Sannio)

Tel: 0677076486 - 0677204149
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

“La vida al viento”, la sensualità del flamenco di scena alle Serate Borgiane

6 agosto 2015, ore 21: 30
Nepi-Rocca dei Borgia (Vt)

Giovedì 6 agosto, alle Serate Borgiane, vanno in scena la passionalità e la virtuosità, elementi caratterizzanti lo spettacolo di flamenco “La vida al viento” con la ballerina Cristina Benitez accompagnata da quattro grandi musicisti Lucas Ortega, Manuel Montero, Juan Carlos Alberto e Gabriele Gagliarini.

Cristina Benitez, affermata stella catalana del flamenco, già ballerina solista nel film "Iberia" di Carlos Saura e protagonista di numerosissime esibizioni a livello internazionale, porterà alla Rocca dei Borgia la sua strepitosa tecnica unita ad un’espressività travolgente, trascinando lo spettatore in uno spettacolo intimo e personale, che incarna femminilità, sensualità pura ed un’espressività travolgente quasi aggressiva.

“Fuoco nel ballo, aria e terra nel canto, chitarra d'acqua.
Il vento soffia dove nessuno guarda, li si nasconde. Nessuno sa da dove viene, né dove va...
Risuonano versi di gioia, di pianto, libertà di un cuore che si dilata dinnanzi alla presenza della bellezza.
Il movimento prende il volo, nasce dal vento leggero, soave...risvegliando i sensi a questo velato tramonto, senza leggi.
Non voleremmo se non avessimo ereditato dalle antiche api la forza per cantare e allo stesso tempo di volare.
Allora iniziamo il volo, con la naturalezza degli aironi seguendo la corrente della Vida al Viento...trascinando lo spettatore a scoprire un mondo pieno di vita, poesia e FLAMENCO.” Ángel Ortega

Costo biglietti: 10 euro.
Acquisto biglietti: direttamente in loco, subito prima degli eventi in programma o, in alternativa presso l’Edicola del Corso e la Cartolibreria Gregori di Nepi.

Per maggiori informazioni:
Tel. 3395046609 o 3317162917

Andiamo insieme ad un esperto archeologo alla ricerca delle orme che alcuni degli uomini più illustri della storia hanno lasciato nel centro storico di Roma. Grandi imperatori e generali hanno reso la città la più grande metropoli del tempo grazie a meravigliose costruzioni come l’Ara Pacis, il Mausoleo di Augusto, il tempio di Pietra e infine il Pantheon. Passeggeremo ammirando secoli di storia intrecciati con i fili della modernità.

Giovedì 13 Agosto alle ore 19.30
Lungotevere in Augusta, davanti all’ingresso dell’Ara Pacis

La visita guidata prevede una quota di partecipazione di euro 7 a persona; gratis under 18. La prenotazione è obbligatoria.

Per informazioni, prenotazioni e contatti
“L’Asino d’Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Stadio di Domiziano. Lo sport nell’antica Roma
Visita giocata per bambini e famiglie

Ma lo sapete che la maggior parte degli sport che ancora oggi pratichiamo sono stati inventati dagli antichi greci e poi ripresi dai romani? Lo sapete che in città esisteva un grandissimo edificio dove i migliori atleti dell’epoca si sfidavano con avvincenti gare? E Lo sapete che anche noi oggi possiamo vedere da vicino e camminare proprio in questo fantastico luogo che si trova proprio sotto Piazza Navona! Inoltre tantissimi giochi divertenti ci accompagneranno lungo tutto il nostro percorso alla scoperta dello Stadio dell’imperatore Domiziano!

Età consigliata
6-11 anni

Domenica 16 Agosto 2015 alle ore 17
Via di Tor Sanguigna 3, all’ingresso dell’area archeologica

Quota di partecipazione € 7 ad adulto accompagnatore; gratuito per i bambini. Al costo della visita andrà sommato il prezzo del biglietto d’ingresso: intero € 4; gratuito per i bambini fino ai 12 anni (tariffa riservata alla nostra associazione).
Prenotazione obbligatoria.

Per informazioni e prenotazioni
“L’Asino d’Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’idea di questo originale itinerario nasce dalla volontà di mettere a confronto due differenti mondi che nel corso dei secoli hanno caratterizzato il volto della città. Da un lato scopriremo la Roma del Ghetto, con la sua storia fatta di dolore e segregazione ma anche di tradizioni e di originalità, con i vicoli caratteristici, il grandioso Portico d’Ottavia, l’antico mercato del pesce e la grande e moderna Sinagoga. Dall’altro la Roma Cristina, la Roma del popolo e della gente comune, la Roma Trasteverina fatta di locande e botteghe ma anche di chiese che conservano dopo secoli ancora intatta la loro tradizione. Tra racconti, leggende e curiosi personaggi non potremo far altro che innamorarci sempre di più di questa splendida città!

Sabato 15 Agosto alle ore 19.30
Piazza del Portico d’Ottavia, davanti al portico

Quota di partecipazione € 7 a persona, gratis under 18. Prenotazione obbligatoria.

Per informazioni e prenotazioni
“L’Asino d’Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.