Venerdì, 18 Ottobre 2019

amazon prime video

Comunicati

Informazioni e notizie degli Uffici stampa specializzati di Roma e del Lazio.

Viaggia in sicurezza: la campagna autunnale di controlli gratuiti sui pneumatici
Il Centro First Stop Dario Bagnoli di Roma offre a tutti gli automobilisti controlli della pressione e usura del battistrada

Bridgestone, leader mondiale nella produzione di pneumatici e prodotti in gomma, in collaborazione con il network First Stop, continua la campagna autunnale di controlli gratuiti sui pneumatici dedicata a tutti gli automobilisti.

Il prossimo appuntamento è sabato 26 e domenica 27 settembre presso il Centro Sportivo Villa De Sanctis in via dei Gordiani 5 a Roma, dove il personale qualificato del Centro First Stop Dario Bagnoli è a disposizione per misurare gratuitamente la pressione, l’usura del battistrada e fornire utili consigli per la corretta manutenzione dei propri pneumatici.
L’iniziativa, punta a sensibilizzare tutti gli automobilisti sull’importanza dei pneumatici - unico sistema di sicurezza a contatto con la strada - e sulla loro corretta manutenzione.
Grazie a Bridgestone e a First Stop controllare le gomme e prendersene cura non è mai stato così facile!

Bridgestone si affida all’esperienza ventennale e alla professionalità di First Stop, la rete di rivenditori indipendenti specializzati nella fornitura di servizi di assistenza per pneumatici e manutenzione auto, presente in Italia con oltre 150 punti vendita distribuiti su tutto il territorio nazionale.
Il network offre ai propri clienti la qualità dei prodotti Bridgestone, competenza, professionalità e attenzione alla sicurezza del veicolo in ogni situazione.

Bridgestone è da sempre impegnata nella sensibilizzazione alla sicurezza stradale e vicina agli automobilisti.
Sul sito si possono trovare semplici ma efficaci consigli per la manutenzione dei propri pneumatici:

1. Verificare la profondità del battistrada utilizzando un apposito misuratore o attraverso gli indicatori di
usura posizionati sulla superficie dei pneumatici.

2. Controllare la pressione quando i pneumatici sono freddi, soprattutto prima di lunghi viaggi e quando si
trasportano passeggeri o carichi pesanti.

3. Verificare l'eventuale presenza di danni: segni di usura irregolare, tagli, lacerazioni, crepe o
rigonfiamenti e l’eventuale presenza di oggetti appuntiti incuneatisi nel pneumatico.

Prendersi cura dei propri pneumatici è un gesto di responsabilità oltre che una buona abitudine. Una
corretta manutenzione delle gomme garantisce una maggior sicurezza alla guida, per noi e per gli altri
automobilisti, oltre che un risparmio in termini di carburante ed usura del pneumatico stesso.

FeliCittà – Un ritratto acustico di Roma, Trieste, Palermo e Napoli.

Il duo artistico tedesco Liquid Penguin sarà in Italia, da nord a sud, per inseguire i suoni della felicità. Dal 18 settembre a fine novembre Katharina Bihler e Stefan Scheib saranno a Roma, Trieste, Palermo e Napoli per capire in tempi di crisi come cambiano le città attraverso i loro suoni e le testimonianze dei loro cittadini. Una produzione del Goethe-Institut in collaborazione con Eataly, Saarländischer Rundfunk e Deutschlandradio Kultur.

Dal 18 settembre al 30 novembre due artisti tedeschi, il duo Liquid Penguin, ovvero Katharina Bihler e Stefan Scheib, si metteranno alla ricerca del suono della felicità proprio nel Paese nel quale da sempre i tedeschi immaginano che la felicità sia di casa: l’Italia.
L’Ensemble Liquid Penguin chiederà agli abitanti di Roma, Trieste, Palermo e Napoli che cosa significa per loro la felicità, quali sono le parole o i suoni che essi associano all’idea di gioia, benessere o serenità. Il progetto si chiama FeliCittà e i Liquid Penguin intervisteranno passanti ma anche artisti poeti, autori, compositori o musicisti. Insieme agli artisti arriverà in Italia anche il Glückscontainer. Si tratta di una costruzione paragonabile a un confessionale o una cabina per fototessera. Dentro alla cabina l’utente riceverà un foglio con le istruzioni per l’uso, ovvero con la domanda “Se la felicità ha un suono, qual è?”, premerà l’interruttore “start” e potrà registrare la propria dichiarazione. Il ”confessionale della felicità” rimarrà per due settimane in ciascuna delle quattro città.

A Roma il Glückscontainer, arriverà il 26 settembre al Goethe-Institut di Roma per la Giornata delle porte aperte e si trasferirà dal 27 settembre all’11 ottobre presso Eataly al quartiere Ostiense nell’ambito dello Street Festival, che si terrà dal 25 al 27 settembre, e del mese dedicato all’innovazione e alle tecnologie applicate in cucina.

“FeliCittà- il titolo dice tutto! – così commenta la direttrice del Goethe-Institut, Gabriele Kreuter-Lenz - Come suona la felicità in luoghi così diversi? È questo che vogliamo scoprire dai cittadini di Roma, ma anche di Napoli, Trieste e Palermo. Le persone potranno esprimere la propria felicità, attraverso suoni, rumori o impressioni, in maniera anonima e in un’atmosfera intima e appartata, il Glückscontainer. E quale luogo migliore, se non dove ci sono tante offerte di cibo? Perché del resto, mangiare non fa forse la felicità?”. Eataly è un luogo di incontro, dove tre anime, la ristorazione, il mercato e la didattica, si incontrano e si fondono per creare dei meravigliosi racconti, delle esperienze e delle emozioni, regalando momenti di felicità a chi le vive e le scopre.

Dopo il debutto romano, il Glückscontainer sarà installato a Trieste presso lo storico Caffè San Marco, e poi ancora a Palermo ai Cantieri Culturali alla Zisa e infine a Napoli. Una volta raccolto tutto il materiale, Liquid Penguin analizzerà le registrazioni e le ordinerà secondo delle categorie in base al suono delle parole, al significato dei suoni, agli ambiti tematici, ai paesaggi acustici.
In seguito le registrazioni saranno montate da Liquid Penguin in singoli podcast scaricabili sui siti web dei Goethe-Institut in Italia. Con il materiale Liquid Penguin realizzerà anche un documentario acustico dal titolo “FeliCittà” coprodotto dalla Radio della Regione del Saarland, “Saarländischer Rundfunk” e da “Deutschlandradio Kultur” (due grandi emittenti tedesche).

Gli artisti
L’ensemble Liquid Penguin composto dalla autrice Katharina Bihler e dal compositore Stefan Scheib lavora dal 1996 nel campo di musica contemporanea, arte sonora e radiodrammi. Per le loro opere gli artisti hanno ricevuto numerosi premi come il “Deutscher Hörspielpreis”, il premio per il miglior radiodramma e altri.

Goethe-Institut Rom
Via Savoia, 15
00198 Roma

Il prossimo sabato, vieni al mercato e compra salute!

Giornate per la prevenzione gratuita dei tumori femminili e di quelli del colon retto
Il 26 settembre e il 3 ottobre in due mercati rionali della città sarà presente un banco in più, allestito dalla ASL Roma A: il Banco della Salute.

Effettuare la diagnosi precoce di un tumore è fondamentale per aumentare l'efficacia delle cure e le possibilità di guarigione. Per il quarto anno consecutivo il Coordinamento Programmi di Screening della ASL Roma A, con il patrocinio del Municipio II di Roma Capitale, si propone di sensibilizzare la popolazione sulla prevenzione dei tumori della mammella, del collo dell'utero e del colon retto allestendo un "Banco della Salute" all'interno dei mercati rionali.

Sabato 26 settembre presso il Mercato Nomentano di Piazza Alessandria e sabato 3 ottobre presso il Mercato Italia di Via Catania sarà possibile trovare una postazione informativa dove il personale medico della ASL illustrerà i tre programmi di screening della Regione Lazio.

I cittadini residenti nella ASL Roma A potranno fissare un appuntamento gratuito per eseguire i test di screening direttamente presso il Banco della Salute, aperto dalle 9 alle 13.

"Con questa iniziativa – dice Angelo Tanese, Commissario Straordinario della ASL Roma A – cerchiamo di aumentare l'adesione ai programmi di screening raggiungendo le persone nei luoghi di vita quotidiana, con particolare attenzione alla fasce deboli e alla popolazione immigrata. Il nostro è anche un invito più generale ad avvalersi dei servizi della rete sociosanitaria territoriale attraverso una informazione sui corretti stili di vita e in questo senso è fondamentale il ruolo svolto dai Medici di Medicina Generale ma anche dalle Associazioni di volontariato presenti sul territorio".

Ricordiamo che i programmi di screening sono completamente gratuiti e riservati alle donne nella fascia di età 50-69 anni (screening per la prevenzione dei tumori della mammella), donne nella fascia di età 25-64 anni (screening per la prevenzione dei tumori del collo dell'utero) e uomini e donne nella fascia di età 50-74 anni (screening per la prevenzione dei tumori del colon retto).

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano presenta “C’ERA UNA VOLTA”

Parco Villa Gregoriana – Tivoli (Roma)
Parco di Villa Gregoriana in pillole: 3 tappe in 30 minuti

domenica 27 settembre 2015
dalle ore 10 alle ore 17,15 (ultima visita)

Parco di Villa Gregoriana a Tivoli (RM) apre al pubblico in una piacevole formula: 3 tappe in 30 minuti. In un percorso introduttivo che si snoda tra mito, storia e natura i visitatori sono invitati a conoscere il bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano per poi esplorarlo in piena autonomia, alla ricerca di grotte, cascate e vestigia romane.

Nella giornata di domenica 27 settembre, dalle ore 10 alle ore 17,15, si terranno delle speciali visite guidate della durata di trenta minuti per scoprire il parco come luogo capace di destare fascinazioni e meraviglia per tutti i visitatori che nel corso dei secoli si sono avvicendati tra i suoi sentieri: tre tappe che permetteranno di imparare a osservare con occhi nuovi la bellezza della natura, per poi proseguire la visita immersi nel silenzio del bosco al ritmo di cascate e cascatelle, alla ricerca di grotte e rovine romane.

Con il Patrocinio del Comune di Tivoli.
Il calendario “Eventi nei beni del FAI 2015”, è reso possibile grazie al significativo sostegno e all’energia di ENGIE, dal 2011 sostenitore del FAI, al prezioso contributo di PIRELLI che rinnova la consolidata amicizia con la Fondazione e Cedral Tassoni, marchio storico italiano che per il quarto anno consecutivo ha deciso di abbinare la tradizione, la storia e la naturalità del suo prodotto al FAI.

Giorni: domenica 27 settembre 2015
Orari: dalle ore 10 alle ore 17,15 (ultima visita)

Ingressi + visita:
Adulti: 8 €;
Ragazzi (4-14 anni): 5 €;
Iscritti FAI: 2 €;
Famiglia (2 Adulti + 2 Bambini): 17 €;
Residenti nel Comune di Tivoli: 4,5 €.

Per informazioni su Parco Villa Gregoriana:
tel. 0774/332650; email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano presenta “IL BAZAR DEGLI ARTISTI”

Parco Villa Gregoriana – Tivoli (RM)
sabato 26 settembre 2015, alle ore 11

Un’occasione per guardare Parco Villa Gregoriana con gli occhi degli artisti e dei letterati che tra Settecento e Ottocento la ammirarono durante il Grand Tour. Come fece Johann Wolfgang Goethe, che nel 1786 scrisse del parco: “Fui a Tivoli, dove ammirai una delle somme visioni offerte dalla Natura. Quelle cascate, insieme alle rovine e a tutto il complesso del paesaggio, sono tra le cose la cui conoscenza ci fa interiormente più ricchi”.

Sabato 26 settembre 2015 alle ore 11 il bene del FAI – Fondo Ambiente Italiano a Tivoli (RM) apre per una visita speciale in compagnia di uno storico dell’arte, un viaggio nel passato attraverso le parole, i ricordi e i pensieri degli intellettuali romantici che furono conquistati da un ambiente sublime ed emozionante. Abbandonandosi alle suggestioni dei loro testi, si potranno contemplare sotto una luce insolita i Templi di Vesta e Sibilla, i balzi dell’Aniene e la forra del Parco, l’orrido che per secoli ha destato nella mente e nel cuore di scrittori e pensatori tanta meraviglia e fascinazione.

I prossimi appuntamenti con “Il Bazar degli artisti” sono in programma per sabato 31 ottobre e 28 novembre 2015

Con il Patrocinio del Comune di Tivoli.
Il calendario “Eventi nei beni del FAI 2015”, è reso possibile grazie al significativo sostegno e all’energia di ENGIE, dal 2011 sostenitore del FAI, al prezioso contributo di PIRELLI che rinnova la consolidata amicizia con la Fondazione e Cedral Tassoni, marchio storico italiano che per il quarto anno consecutivo ha deciso di abbinare la tradizione, la storia e la naturalità del suo prodotto al FAI.
Giorni: Sabato 26 settembre, 31 ottobre e 28 novembre 2015

Orari: ore 11

Ingressi + visita:
Adulti: 10 €;
Ragazzi (4-14 anni): 5 €;
Iscritti FAI: 4 €;
Famiglia (2 Adulti + 2 Bambini): 25 €;
Residenti nel Comune di Tivoli: 6,5 €.

Per informazioni su Parco Villa Gregoriana:
tel. 0774/332650;
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

Il Barbie Tour 2015 approda ad Euroma2, Barbie in persona sarà presente per incontrare le sue piccole fan

Da Rocco Giocattoli il corner con tantissime attività, dove richiedere un’esclusiva gift bag* con gli accessori della bambola più amata di sempre.

Sabato 26 Settembre, dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.30, il centro commerciale Euroma2 ospiterà uno degli eventi del Barbie Tour 2015 che quest’anno ha come tema il “Super Style”, al fine di incoraggiare le bambine a scoprire la loro creatività e ad esprimere se stesse, dimostrando che i sogni si possono realizzare grazie alla determinazione.

Trascorrere un pomeriggio in compagnia della bambola più amata degli ultimi 50 anni è da sempre il desiderio di generazioni di bambine, e grazie al Barbie Tour 2015 quest’anno sarà possibile! Barbie in persona farà infatti la sua apparizione all’interno del centro commerciale Euroma2, presso il punto vendita Rocco Giocattoli, per scattare foto ricordo e firmare autografi.

All’interno del punto vendita Rocco Giocattoli, presente al piano terra del centro, sarà allestito un corner brandizzato Barbie con un salottino e una passerella per sfilate trendy dove ogni bimba potrà sfoggiare uno stile super, diventando protagonista di tantissime attività divertenti, scoprendo il mondo Barbie a 360°. Sono infatti in programma numerose super-attività, in compagnia di hostess che intratterranno i piccoli ospiti con le bambole e gli accessori Barbie.

L’esperienza sarà resa ancora più indimenticabile grazie alle foto scattate dalle hostess alle piccole fan di Barbie, in posa come per una sfilata di moda, per poi personalizzarle tramite un’App Barbie creata ad hoc. I genitori potranno ricevere la fotografia direttamente sulla mail da loro fornita, per condividerla su Facebook, Instagram o Twitter, rigorosamente con l’hashtag #BeSuper!

*Tutti coloro che acquisteranno un minimo di 15€ di prodotti Barbie Mattel in un unico scontrino, riceveranno un’esclusiva gift-bag con gadget dedicati alla fashion doll più famosa al mondo.

EUROMA2
Via Cristoforo Colombo, angolo Viale dell'Oceano Pacifico (Roma)
Tel. +39 06 5262161

DERMART: il convegno che unisce la Dermatologia con l'Arte

Roma – Ex cartiera Latina
Parco Regionale dell’Appia Antica

Colori, linee e forme delle malattie cutanee rendono la pelle una tela pittorica in continuo rimaneggiamento. Nuovi colori si stratificano, elementi di forma si modificano nel tempo, a causa dell’ambiente, delle malattie e dell’invecchiamento naturale. Il compito dei dermatologi è di saper interpretare i dettagli dei cambiamenti della pelle come i critici d’arte fanno sulle tele, di saper curare i cambiamenti patologici e di aiutare a prevenire quelli legati al tempo e alle cattive abitudini. Per questo motivo e con questo obiettivo nasce Dermart, un convegno che unisce la Dermatologia con l’Arte per sviscerarne i comuni linguaggi.

Ideata e diretta da Massimo Papi e giunta alla sua settima edizione, la rassegna continua la sua tradizione nel confronto didattico tra malattie cutanee e pittura proponendo anche una serie di argomenti nuovi di interesse multidisciplinare. Quest’anno Dermart si svolgerà al Parco Regionale dell’Appia Antica di Roma (ex cartiera Latina) il 25 e 26 settembre p.v. e vedrà intervenire relatori appartenenti sia alle diverse professioni del mondo sanitario (medici, infermieri, biologi, psicologi), sia al poliedrico universo artistico (pittori, art makers, storici e critici dell’arte), insieme ad interloquire, interpretare, storicizzare e dare nuovi significati a sofferenze e inestetismi della pelle.

Il tema di base del meeting sarà l’adolescenza con le modificazioni e i cambiamenti critici che la cute e gli annessi subiscono in tale fase della vita e gli aspetti importanti che la pelle riveste nella formazione della propria immagine.

Numerosi gli argomenti trattati. Tra questi si parlerà degli elementi che nei “ritratti” permettono d’identificare alcune malattie cutanee degli adolescenti (atopia, psoriasi) e del ritratto che ognuno di noi fa di sé durante questa delicata fase di trasformazione (autoritratto), come anche delle ultimissime metodiche d’indagine strumentale che permettono anche interessanti parallelismi tra lesioni cutanee del volto (es. cheratosi attiniche) e i colori brillanti della pop art.

L’attenzione in epoca adolescenziale alla condizione dei capelli è fonte di numerosi problemi sul piano psicologico e richiede grande capacità diagnostica oltreché scelte terapeutiche diversificate da parte dei dermatologi. Si affronteranno tali tematiche, illustrando anche i casi di alterazioni nelle malattie congenite o rare dei bambini e in quelle più numerose tipiche dell’adolescenza (alopecia areata, alopecia androgenetica iniziale) e offrendo risposte a come poter curare o “coprire” tali disturbi.

Visto il successo nel Congresso del 2014, Dermart propone anche un curioso allenamento nell’interpretare i particolari dei ritratti famosi di giovani, ipotizzando poi potenziali diagnosi e storie cliniche, insieme ad esperti storici dell’arte (iconodiagnostica). L’abilità osservazionale, la finezza nell’interpretazione psicologica, l’attenzione a dettagli e simboli, renderanno così i partecipanti raffinati diagnosti e creatori di storie affascinanti tra vissuti e potenziali patologie.

Saranno inoltre chiamati a confrontarsi neuroscienziati e psicologi per capire le ansie che viviamo in questo periodo dell’esistenza, le possibili conseguenze sulla cute e il ruolo dell’arte per meglio comprendere e attenuare i disturbi cutanei. Su tale argomento la lettura del saggio “Le lesioni cutanee autoinflitte” saprà far meglio comprendere gli aspetti clinici dermatologici di patologie spesso di difficile diagnosi, mentre altri interventi di brillanti esperti del settore esploreranno il versante psico-affettivo legato a questa materia.

Il tema “La pelle nella musica leggera” sarà poi occasione di censire, con leggerezza insieme al pubblico convenuto, le canzoni più famose nelle quali la cute è in qualche modo protagonista. Dermatologi appassionati e artisti del mondo della musica e del teatro aiuteranno con le loro interpretazioni a rendere più lievi alcuni aspetti difficili delle malattie cutanee.

L’inganno dei fattori osservazionali sulle manifestazioni cliniche della pelle – alla pari del trompe l’oeil della pittura - sarà ulteriore oggetto di approfondimento nella pratica quotidiana delle diagnosi cliniche attraverso anche un concorso clinico aperto ai giovani e meno giovani dermatologi con brevi descrizione di storie cliniche.

Infine, nell’”Angolo della storia”, spazio alla comprensione del significato della gestualità e della comunicazione espressa dalle mani nella storia dell’arte della scultura (Maniloquium).

Cornice della manifestazione è la splendida sede della ex Cartiera Latina, sede istituzionale del Parco dell’Appia Antica, una location immersa nella Natura che ispirerà un’apposita sessione dedicata alla scoperta dei rischi delle punture d’insetti e parassiti degli ambienti naturali e alle corrispondenze morfologiche tra natura, cute e arte, arrivando ad esaminare le dermatosi da contatto con le piante e dei danni del sole (fitofotodermatosi e cheratosi attiniche).

Sarà infine organizzato un minicorso all’arte della medicazione infermieristica della cute dei bambini e degli adolescenti, che forse a volte si dimentica essere più sensibile e delicata di quella dell’adulto e a rischio di danni, di inefficacia terapeutica o non aderenza, se non vengono fornite una serie d’informazioni e spiegazioni ai genitori.

Dermart 2015 si conferma così essere un convegno-evento fuori dagli schemi, atto a far conoscere ed apprezzare la medicina anche negli aspetti più semplici di umanizzazione, nonché un’occasione per gli studenti universitari di ottenere ben 9 crediti formativi attinenti alle seguenti facoltà: Chirurgia Generale; Dermatologia e Venereologia; Medici di Medicina Generale; Neurologia; Pediatria; Pediatria (Pediatri di Libera Scelta); Psicologia; Psicoterapia; Neuropsichiatria Infantile; Farmacia Territoriale; Farmacia Ospedaliera).

PROGRAMMA
Venerdi 25 Settembre 2015

9.00-10.30 I ritratti (atopia, psoriasi, discheratosi)
Moderatori: Nicolina Bianchi, Mauro Picardo
Linda Tognetti - Il ritratto dell’atopia
Carmen Cantisani - Pop art e diagnosi di cheratosi attiniche
Federico Bardazzi - Il ritratto della psoriasi
***
Moderatori: Mara Ferloni, Aldo di Carlo
Lettura: Aldo Morrone - E’ nata prima la pelle nera o la pelle bianca?

Pausa caffè

11.00-12.30 I capelli tra arte e cura
Moderatori: Antonio Cristaudo, Ornella De Pità
Maria Antonietta Pata - Capelli e cappelli
Giusy Giambertone - Quando gli annessi sono sconnessi
Connessioni sostitutive tricologiche
Lettura: Stefano Calvieri - I capelli nella diagnosi di malattie genetiche

***
Saluti istituzioni
Sen. Bruno Astorre, Pres. Reg. Lazio Nicola Zingaretti, Pres. ADOI Antonio Cristaudo, Pres. Acc. Lancisiana Laura Gasbarrone, Commiss. Parco Appia Antica Mario Tozzi
***

Consegna Premio Dermart 2015 a Pierluigi Pirandello

Pausa pranzo

14.00-15.30 Iconodiagnostica: far diagnosi nei volti della pittura
Moderatori: Laura De Luca, Giuseppe Micali, Massimo Papi
Coordinatore Marco Bazzini - gioco a squadre

15.30-17.00 I segni delle emozioni sulla pelle
Moderatori: Nerio Grassi, Isabella Mezza, Maya El Hachem
Lettura Ernesto Bonifazi - Dermatite artefatta nel bambino
Lettura Ludovica Lumer - Mi mordo per mostrarmi a me stesso
Lettura Enrico Grassi - Il riconoscimento visivo

17.00-18.00 Pelle nelle canzoni e canzoni sulla pelle
A cura di Fernando Monteleone
Enrico Ciacci presenta Tributo a mio Fratello Little Tony: dal cuore alla...pelle

Happy hour

Sabato 26 Settembre 2015
9.00-9.20 Angolo della storia
Moderatori: Guido Barlozzetti, Giovanni Menchini, Luca Chinni
Rita Clerico, Ugo Bottoni - Maniloquium: le espressioni delle mani

9.30-10.50 Vivere il verde pubblico: cute, natura e arte
Moderatori: Giorgio Bartolomucci, Biagio Didona, Enzo Battarra
Biagio Didona - Beatrice Luzi - L’artista e la natura: come la tela e la pelle esprimono le figure
Riccardo Sirna - Cute, piante e sole: dalle fitodermatiti alle precancerosi
Guglielmo Pranteda - La cute a volte imita la natura
Lettura Giorgio Leigheb - Le punture: tra insetti, parassiti e….

Pausa caffè

11.20-12.40 Trompe l’oeil in dermatologia: la pelle che inganna
(concorso casistica clinica)
Moderatori: Ada Amantea, Michele Fimiani
Introduzione Massimo Papi - “Trompe l’oeil” in dermatologia
Nadia Colapinto, Federica Dall’Oglio, Dario Didona, Luca Fania, Maria Rita Nasca, Giulia Pranteda

12.40-13.20 Moderatori: Stefano Veraldi, Antonio Garcovich
Lettura Cesare Pietroiusti - La pelle dell'opera e il contatto difficile con l'arte contemporanea

13.20 Premiazioni

Commissioni valutazione concorsi: Corrado Angelo, Pierluca Bencini, Stefania Bucher, Pietro Lippa, Mauro Paradisi, Carolina Pellegrini, Paolo Piazza, Cesare Pietroiusti, Corinna Rigoni, Angelandreina Rorro, Alfredo Rossi, Alessandra Scarabello, Luigi Valenzano

Corso pratico: Medicare la pelle di bambini e adolescenti – coordinatrice Anna Portanova

Da Sio alla biografia illustrata di Elio e le Storie Tese: Shockdom a Romics fonde fumetto, musica e digital.

L’ultima opera del fenomeno virale Sio, re del non sense, un nuovo capitolo della storia del gruppo dell’eclettico musicista italiano, tornato anche ad essere giudice di XFactor, ma anche nuovi supporti per comics: Shockdom continua a creare sinergie tra digital e cartaceo per innovare il mondo dei fumetti.

Per la seconda volta quest’anno, dopo il successo dello scorso aprile, Shockdom sarà presente a Romics (1-4 ottobre), il Festival internazionale dedicato al fumetto, ma anche ad animazione, games, entertainment e cross-medialità. Shockdom, casa editrice di fumetti tra le più innovative, da sempre presta particolare attenzione al rapporto tra fumetti e digital, così come tra fumetti e altri canali di comunicazione (musica, video, performance). Al festival presenterà infatti, tra i molti autori della sua scuderia, due opere che rappresentano pienamente questa filosofia: il nuovo volume di Sio, poliedrico artista, e il terzo volume della ‘biografia illustrata’ di Elio e le Storie Tese, scritta e disegnata da Enrico Trentin.

Il nuovo volume a fumetti di Sio.
Dalla Rete alla carta, Sio (Simone Albrigi) presenta con Shockdom a Romics ‘Questo è un libro con i fumetti di Sio 2 – Raccolta 2014-2015’, un volume divertente e coloratissimo perfettamente nel suo stile. La raccolta rappresenta l’ultimo anno di strisce di fumetti piene di non sense e umorismo, condivise giornalmente su Facebook ottenendo una media di 5-10 mila like e centinaia di condivisioni. Simone Albrigi si è affacciato al mondo del fumetto online nel 2006, con il personaggio dell’uomo Scottecs; nel 2007 inizia a collaborare con Shockdom: entra nel team pubblicando i propri webcomics e, nel tempo, diversi volumi cartacei. Approda al video e alla rete qualche anno dopo, nel 2012, con un approccio genuino e disinteressato, diventando uno degli Youtuber più seguiti. Sio continua a sperimentare con fumetti, musica, video, podcast e sempre modi nuovi di raccontare storie: realizza cartoni animati, musica e ‘cose buffe’ in generale sul canale Scottecs, che conta più di 850 mila iscritti e circa 3 milioni di visualizzazioni al mese. Tra i suoi ultimi progetti: due video a fumetti per Elio e le Storie Tese, le canzoni “Luigi il pugilista” e “Il primo giorno di scuola”, pubblicato l’8 settembre scorso, un video clip per Lo Stato Sociale e una collaborazione con Francesco Muzzopappa per la serie Fiabe brevi che finiscono malissimo; collaborerà anche con il periodico Topolino.
“Nell’ultimo anno ho cominciato a fare veramente sul serio con i fumetti scrivendo e disegnandone più di quanto avessi collettivamente prodotto nei quattro anni precedenti – racconta Sio – Questa collezione è tutto ciò che ho regalato ai miei lettori ogni mattina su Facebook (alle 7.30 dal lunedì al sabato, alle 9 la domenica) nell’ultimo anno. Mi commuove sempre quando alcune persone mi fanno sapere che sono entrato nel loro rituale mattutino. Doccia, colazione, striscia di Sio, magari mentre vanno a scuola. Pubblico le mie strisce alla mattina cercando di regalare allo studente in autobus (che non ha voglia di andare a fare la verifica per cui non ha studiato) un sorriso in più per affrontare meglio la giornata”.

Il terzo volume della ‘biografia illustrata’ di Elio e le Storie Tese
Enrico Trentin, fumettista che collabora con gli Elio e le Storie Tese dal 2002, ha dato corpo ed anima ai folli personaggi creati e cantati in oltre trent’anni di carriera da Elio, Rocco Tanica, Cesareo, Faso, Feiez, Christian Meyer, Jantoman e Mangoni, album per album, pezzo per pezzo. In ‘Storie Tese illustrate 3: 2003-2011’, terzo volume edito da Shockdom, la storia della band viene narrata cronologicamente attraverso numerosissimi documenti, schede che analizzano canzoni edite e inedite, scalette dei concerti e una video-discografia completa ed annotata. In questo volume si va dalla pubblicazione dell’album Cicciput all’annuncio dell’inizio della lavorazione al futuro Album Biango, passando per il DopoFestival sanremese, Zelig Circus e Parla con Me.

“Dopo aver narrato la Storia degli Elio e le Storie Tese dalla fondazione fino al singolo Shpalman®, in questo terzo volume ho descritto gli anni dell’indipendenza discografica della band – sottolinea Enrico Trentin - Quelli in cui, grazie alla pubblicazione di oltre 170 differenti instant cd in soli cinque anni ed alle numerosissime ‘instant song’ eseguite in tv al DopoFestival, a Zelig Circus e a Parla con Me, il ‘Complessino senza pretese ma tutto simpatia’ capitanato dal sopraccigliuto Elio è stato finalmente apprezzato dal pubblico anche per la sua attività musicale, e non più solo per l’accattivante aspetto fisico”.

Nuovi canali e nuovi supporti: le cartoline a fumetti
“Shockdom è una vera e propria ‘taverna company’ che punta sul lavoro artigianale, collaborativo e di qualità, un luogo in cui giovani talenti italiani sono liberi di esprimersi in un clima di autonomia creativa, grazie ad un’atmosfera stimolante che favorisce le sinergie tra autori – afferma Lucio Staiano, fondatore e responsabile di Shockdom – La nostra vocazione digital affonda le sue radici nel lavoro concreto, quotidiano e collaborativo di un parterre di artisti eccezionali: l’innovazione non si basa su un mondo astratto e virtuale ma sulle relazioni umane, da cui scaturiscono idee e spunti rivoluzionari. Il fumetto è ancora ricco di potenzialità inesplorate, un linguaggio interessante che si presta a sorprendenti ibridazioni con espressioni artistiche classiche come musica e romanzo, ma anche a novità come i video online, la realtà aumentata o la lettura su smartphone. Per questo non abbiamo mai paura di sperimentare”.

A partire da Romics, Shockdom distribuirà anche un nuovo e innovativo supporto per i fumetti: vere e proprie cartoline, vuote e preaffrancate (sarà possibile anche spedirle come regalo). Chi le acquista, al prezzo di cinque euro, potrà farle disegnare, autografare e personalizzare dal proprio autore preferito in fiera. Inoltre, le cartoline sono provviste di un codice sia analogico che digitale, che consente di ottenere gratuitamente uno degli e-book disponibili sull’e-store Shockdom, indipendentemente dal prezzo.

 

Venerdì 25 Settembre 2015 il Gay Village presenta
EROTICOPOP NIGHT

h. 21.30 Sala hit Intervista Spettacolo a Maurizia Paradiso, condotta da Vladimir Luxuria,

a seguire

h.. 23.00 Pista Pop Live & Video Performance di Immanuel Casto, con la partecipazione di Romina Falconi

Il Parco del Ninfeo non è mai stato così bollente, garantiscono gli appassionati e lo sottolinea il programma di venerdì 25 settembre, che porta il titolo di Eroticopop Night, e che vedrà protagonista Maurizia Paradiso in sala hit alle 21.30, in una piccante intervista spettacolo condotta dall'amica Vladimir Luxuria, seguita alle 23.00 in pista pop, dal live&video performance di Immanuel Casto ... per una serata che promette seducenti emozioni.

Si apre con una piacevole (e tutt'altro che scontata) chiacchierata tra amiche, la caldissima Eroticopop Night, che vedrà sul palco della sala hit un'inedita Maurizia Paradiso, per la prima volta al Gay Village, reduce da una battaglia lunga ed estenuante con una malattia che l'ha portata alle cronache di recente e da cui oggi ne viene fuori da vincitrice. Sotto i riflettori color arcobaleno, tra foto e video amarcord, Maurizia Paradiso ripercorrerà con Vladimir Luxuria, le tappe principali della sua avventurosa carriera nell'industria dell'eros, dagli albori ai giorni nostri, in un presente che la vede testimone di una vittoria... la più importante. Per l’occasione Maurizia si proporrà in veste canora con la sua celebre interpretazione di Patty Pravo.

Alle 23.00 spazio al live&video performance di Immanuel Casto, che porta al Gay Village il suo porn groove ,come lui stesso ha definito la sua musica, accompagnato sul palco da Romina Falconi. Dicono di lui: “Un personaggio di culto che usa un linguaggio spiazzante, per esternare un messaggio di denuncia sociale” - La Repubblica; “L’elettronica di Casto dichiara guerra all’ipocrisia, alla Chiesa degli scandali e alla morbosità dei media…” - Il Fatto Quotidiano; e ancora, “Il re del web ante litteram, tra gli artisti più provocatori degli ultimi anni” – Panorama. Insomma secondo El Pais, un modo alquanto convincente per “Cantare del sesso (esplicito), senza rinunciare ad essere chic”.

GAY VILLAGE 2015 –XIV Edizione
Dal giovedì al sabato - APERTURA h. 19.00 - Ingresso gratuito dalle 19.00 alle 21.00

Giovedì: 10 € - Venerdì: 13 € - Sabato: 18 € (comprese consumazioni)

Roma Eur - Parco del Ninfeo - Via delle Tre Fontane angolo Via dell’Agricoltur

Un itinerario per andare alla scoperta delle tracce di Medioevo nascoste in alcune zone di Roma. Lungo il Tevere infatti, nelle due sponde più note del Ghetto e di Trastevere sono ancora ben visibili alcuni resti di epoca medievale che testimoniano come Roma fosse un vero e proprio centro culturale ed artistico, nonostante i molti problemi vissuti dalla città in questi secoli, considerati forse a torto “bui”.

Quando
Sabato 3 Ottobre 2015 alle ore 19

Dove
Piazza del Portico d’Ottavia, davanti al portico

Quota di partecipazione € 7 a persona; gratuito per under 18. Prenotazione Obbligatoria.

Per informazioni e prenotazioni
“L’Asino d’Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tutti al mare… anzi tutti ad Ostia Antica!!! Una giornata alla scoperta di una città dell’antica Roma è quello che ci vuole per passare alcune ore in modo divertente e stimolante. Una passeggiata tra le antiche rovine del porto della Capitale dell’Impero, tra case d’abitazione comune, magazzini, mulini e antiche strade per conoscere la vera storia degli antichi romani! Ovviamente ci accompagneranno come sempre tanti giochi super divertenti!

Quando
Domenica 4 Ottobre 2015 alle ore 16

Dove
Ad Ostia Antica, in via dei Romagnoli n. 717, nel piazzale davanti alla biglietteria dell’area archeologica

La visita guidata prevede una quota di partecipazione di euro 7 a persona per i soli adulti accompagnatori mentre i bambini sono gratuiti. Il costo del biglietto è gratuito per tutti. Prenotazione obbligatoria.

Informazioni e prenotazioni
“L’Asino d’Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’antica città romana non avrà più segreti dopo la nostra visita guidata condotta da un esperto archeologo. Sarà possibile infatti camminare lungo il decumano principale della città e meravigliarsi di fronte ai bei monumenti che si aprono lungo il percorso, come le Terme di Nettuno, il Foro, il Teatro, i numerosi templi. Ma ci sarà spazio anche per la vita quotidiana della gente comune, con le insulae, i grandi magazzini, la necropoli, le tabernae, i mulini e molto altro ancora. Un vero e proprio salto indietro nel tempo all’interno di questo unico gioiello archeologico nella Domenica dei Musei ad ingresso gratuito.

Quando
Domenica 4 Ottobre 2015 alle ore 11

Dove
Viale dei Romagnoli 717, nel piazzale d’ingresso davanti alla biglietteria

Quota di partecipazione € 10 a persona, gratuito under 18. Prenotazione obbligatoria.

Per informazioni e prenotazioni
“L’Asino d’Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Una passeggiata per scoprire uno dei quartieri moderni più caratteristici e interessanti di Roma. La Garbatella è divenuto nel corso degli anni un quartiere sempre più ambito anche come set cinematografico, nonostante sia nato come zona di operai e lavoratori connessi al progetto del porto fluviale di Ostiense, mai realizzato. Potremo perderci nelle viette che costeggiano villini incantati e palazzi dall’architettura ardita, tra i lotti popolari e le chiese di stampo innovativo. Un viaggio alla scoperta della periferia romana, assolutamente da non perdere!

Quando
Mercoledì 30 Settembre 2015 alle ore 19.30

Dove
Piazza Bartolomeo Romano 8, all’ingresso del Teatro Palladium

Quota di partecipazione € 7 a persona, gratis under 18. Prenotazione Obbligatoria.

Per informazioni e prenotazioni
“L’Asino d’Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Passeggiata indimenticabile alla scoperta di una delle famiglie più potenti di Roma nel Rinascimento, i Farnese. Saliti alla gloria con papa Paolo III, furono i protagonisti della vita politica e sociale per quasi un secolo, destando spesso scandalo e stupore. Tutto sembra iniziò per volere di una donna, la bella Giulia Farnese che riuscì ad ammaliare papa Borgia, concentrando così nelle mani della sua famiglia denaro, potere e previlegi. Molte sono ancora le tracce che oggi a Roma ci parlano dei Farnese e noi le scopriremo tutte!

La passeggiata non prevede l’ingresso all’interno di palazzo Farnese.

Quando
Venerdì 2 Ottobre alle ore 19.30

Dove
Piazza Farnese, davanti a Palazzo Farnese

La passeggiata prevede una quota di partecipazione di euro 7 a persona, gratis under 18. Prenotazione obbligatoria.

Per informazioni e prenotazioni
“L’Asino d’Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Celio, uno dei mitici sette colli di Roma sarà il protagonista di un’insolita passeggiata che ci porterà alla scoperta di secoli di storia stratificati in questo suggestivo angolo cittadino. Da territorio etrusco divenne in epoca imperiale sede di strutture militari, di importanti templi e di sontuose dimore con parchi e giardini. L’avvento del Cristianesimo vide sorgere, sopra i tituli, cioè gli antichi luoghi di culto cristiani, le prime chiese non solo della zona ma dell’intera città. Potremo ammirare tutto questo avvolti in un’atmosfera d’incanto e dal fascino senza tempo del XIX Rione di Roma.

Quando
Sabato 3 Ottobre 2015 alle ore 16

Dove
Via della Navicella, davanti all’ingresso di Villa Celimontana

Quota di partecipazione € 7 a persona, gratis under 18. Prenotazione obbligatoria.

Per informazioni e prenotazioni
“L’Asino d’Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Venerdì 25 settembre - ore 21.30 a Porta di Roma
Finalmente Alexia in concerto a Roma!

L’artista spezzina, che quest’anno festeggia 20 anni di carriera, sarà in concerto a Porta di Roma, venerdì 25 settembre (ore 21.30), per una serata che si preannuncia all’insegna dell’energia e dell’intensità.

“Sono davvero felice, e non vedo l’ora di farvi ascoltare dal vivo il mio nuovo album - racconta l’artista - Dietro ad ogni disco c’è sempre un nuovo viaggio, un nuovo inizio…ed io desidero condividerlo con tutti voi”.

Alexia presenterà al pubblico, oltre ai suoi più grandi successi rivisitati in chiave acustica e ad alcune cover internazionali, il suo nuovo lavoro “Tu puoi se vuoi”, pubblicato di recente. Durante la serata si alterneranno intense ballate a brani più ritmici ed energici, e a dominare su tutte le sonorità soul, blues e funky che hanno contraddistinto la musica della cantante e che fanno parte del suo background artistico.
Nel nuovo lavoro, oltre allo stile inconfondibile di Alexia, nuove forme espressive e tanta creatività. Registrato tra l’Italia e gli USA, “Tu puoi se vuoi” è stato prodotto dalla stessa Alexia insieme ad Alberto De Rossi: un disco a cui l’artista ha dedicato tanta cura,
come si faceva un tempo, seguendo ogni minimo dettaglio. E’ un album ricco di momenti di vita, di riflessioni, un invito a ripartire puntando su se stessi lasciando dietro tutto quello che di negativo e sbagliato è stato fatto. Alexia si presenta con un linguaggio “diretto”, racconta alcuni scenari della sua sfera personale, l’universo femminile, l'amore declinato in più categorie: fotografie della realtà che ci circonda. I testi sono schietti e sinceri. Tutta l’energia pura di Alexia e un mondo (il suo) pieno di emozioni e colori, che conosciamo bene, concentrati in un unico disco: un grande ritorno, nei contenuti e nelle idee.

Con oltre 5 milioni di dischi venduti in tutto il mondo dal suo debutto nel 1997, 8 Dischi d’Oro, 2 di Platino e una vittoria al Festival di Sanremo (nel 2003 con il brano “Per dire di no”), Alexia è a pieno titolo una delle protagoniste indiscusse della musica italiana.
Accompagneranno Alexia sul palco: Alberto De Rossi (chitarre), Marco Zago (tastiere), Pasquale Cosco (basso), Enrico Santangelo (batteria), Manuela Audibert ed Erika Simonetti (cori).

Alexia Live @Porta di Roma
Venerdì 25 settembre – ore 21.30
Ingresso gratuito

Via Alberto Lionello, 201
00139 Roma
Telefono:06 8707 4216

 

IN VIAGGIO “CONPASOLINI” DAL 25 SETTEMBRE A ROMA
Parole, immagini, canzoni e poi in pullman sui luoghi simbolo. Dal 25 settembre al 4 ottobre 2015,
dieci giorni a Roma per scoprire una vita con l’evento diretto da Roberto Ippolito e organizzato dalla Libreria Nuova Europa I Granai. Con Filippo La Porta, Fulvio Abbate e Mario Desiati.

Parole, immagini, canzoni e persino luoghi da visitare in pullman. Un viaggio “conPasolini” ci aspetta a Roma da venerdì 25 settembre a domenica 4 ottobre 2015. L’evento con questo nome, diretto da Roberto Ippolito e organizzato dalla Libreria Nuova Europa I Granai, del tutto unico ha l’obiettivo di riscoprire non solo le vicende artistiche che hanno segnato la vita di Pier Paolo Pasolini, ma anche quelle personali.

Afferma Ippolito, direttore editoriale della manifestazione: “Vivendo dieci giorni ‘conPasolini’ abbiamo l'ambizione di portarlo tra la gente. L’intento divulgativo si abbina all'impegno scientifico. È questa la nostra particolarità”. Grazie alla qualità del progetto, l’iniziativa è stata inserita dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo nelle commemorazioni ufficiali per i 40 anni dalla morte con la concessione del logo ideato per la ricorrenza.
Si svolge inoltre con il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Roma, dell’Ali, Associazione Librai
Italiani, e del Cepell, Centro per il libro e la lettura.

Tutto il ricco calendario di “conPasolini.
Dieci giorni alla scoperta di una vita”, a parte il giro in pullman, si svolge alla libreria Nuova Europa I Granai a Roma in via Mario Rigamonti 100, e prende il via venerdì 25 settembre alle 18.00 con Filippo La Porta che inaugura “I tanti Pasolini”, mostra fotografica realizzata dall’Archivio Riccardi e curata da Giovanni Currado e Maurizio Riccardi. Ventisei scatti, per la maggior parte inediti e visibili al pubblico per tutta la durata della manifestazione, che ritraggono espressioni, posture e perfino vestiti con eccezionale varietà, ma soprattutto svelano l’anima di un uomo: al Premio Strega in veste di candidato, in tribunale accusato di vilipendio alla Religione di Stato per il film “La Ricotta” o al Premio Viareggio con Ungaretti.

Sabato 26 settembre alle 18.00 Irene Toppetta propone al pubblico uno studio originale sulle canzoni scritte
da Pasolini. Un repertorio importante ma poco visitato, che ricorda il contributo prezioso dell’artista anche in
campo musicale. Accompagnati dalla chitarra di Fabio Micalizzi e dalla voce di Marta La Noce, si rivivono
alcune fra le canzoni più belle scritte da lui: da “Che cosa sono le nuvole” a “Teresa Macrì detta Pazzia”.

Giovedì 1 ottobre alle 18.00 è la volta di Fulvio Abbate, autore di “Pasolini raccontato a tutti” (Baldini &
Castoldi). Abbate ricostruisce le vicende di Pasolini e il suo impatto nella società di ieri e di oggi, ne delinea il profilo attraverso la testimonianza di chi l’ha conosciuto, frequentato, o soltanto incrociato.

In anteprima nazionale sabato 3 ottobre alle 12.00 Mario Desiati presenta “Comizi d’amore”, libro di Contrasto
a cura di Graziella Chiarcossi e Maria D’Agostini. Era il 1963 quando Pasolini realizzò l’inchiesta sugli italiani e la sessualità e il volume omonimo raccoglie la trascrizione del film, i documenti, il materiale preparatorio e le fotografie di scena di Mario Dondero e Angelo Novi.

Sulle tracce di Pasolini si va fisicamente domenica 4 ottobre. Con partenza alle 9.00 alla Libreria Nuova Europa I Granai, è prevista la visita di una giornata intera in pullman “Le strade di Pasolini”, concepita per l’occasione da Ippolito. Uno dopo l’altro vengono toccati i luoghi simbolo che hanno segnato a Roma le vicende artistiche come quelle personali: da Monteverde a Ostia, dal Pigneto al Mandrione e non solo. Un tour da “tutto esaurito”, che ha raccolto la pronta adesione e partecipazione da parte del pubblico non solo della Capitale. In tutti gli appuntamenti letture di Elisa Ferrini e Matteo Francese.

L’evento “conPasolini. Dieci giorni alla scoperta di una vita” si svolge grazie alla volontà e al sostegno della
Libreria Nuova Europa I Granai a Roma, in via Mario Rigamonti 100, teatro di tutti gli appuntamenti. Fondata nel 1992 dalle sorelle Francesca e Barbara Pieralice, la libreria diventa sin da subito il punto di riferimento per lettori e appassionati e oggi vuole primeggiare ancora, distinguendosi per la sensibilità nel promuovere la cultura.

Roberto Ippolito, direttore editoriale di “conPasolini”, ha conosciuto un nuovo successo con “Abusivi”,
pubblicato da Chiarelettere, dopo i bestseller “Ignoranti” (Chiarelettere), “Evasori” e “Il Bel Paese maltrattato”, entrambi editi da Bompiani. Giornalista, è organizzatore culturale. Fra gli eventi ideati e diretti “Libri al centro”, l’unico festival letterario di una settimana in un centro commerciale e “Nel baule” al Maxxi, a Roma. Ha curato a lungo l’economia per il quotidiano “La Stampa”. È stato direttore della comunicazione della Confindustria e delle relazioni esterne della Luiss, dove ha anche insegnato alla Scuola superiore di giornalismo.

IL PROGRAMMA
venerdì 25 settembre alle 18.00
I tanti Pasolini
mostra fotografica a cura di Maurizio Riccardi e Giovanni Currado
inaugurazione con Filippo La Porta

sabato 26 settembre alle 18.00
Le canzoni di Pasolini
a cura di Irene Toppetta
voce di Marta La Noce e chitarra di Fabio Micalizzi

giovedì 1 ottobre alle 18.00
Pasolini raccontato a tutti
presentazione del libro di Fulvio Abbate (Baldini & Castoldi)

sabato 3 ottobre alle 12.00
Pasolini “Comizi d’amore”
presentazione del libro di Contrasto
con l’intervento di Mario Desiati

domenica 4 ottobre alle 9.00
“Le strade di Pasolini”
visita in pullman ai luoghi simbolo guidata da Roberto Ippolito. Letture di Elisa Ferrini e Matteo Francese

Libreria Nuova Europa I Granai
via Mario Rigamonti 100 - Roma

Direttore editoriale: Roberto Ippolito
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mancano ancora poche settimane all'inizio del nuovo corso di specializzazione in Fotografia di moda presso l'Accademia Italiana di Roma che inizierà il 18 novembre e terminerà a maggio 2016.

Il corso sarà un concentrato di info e pratica professionale per poter in poco tempo accedere alla professione di Fotografo di moda. Noti esperti e professionisti daranno il contributo a creare il know-how all'allievo che affronterà questa professione altamente creativa. Il programma, infatti, prevede molte esperiene dal vero in uno studio fotografico con modelli professionisti. Ci saranno anche esperienze open air, realizzazione di still life e partecipazione a sfilate di moda. Per poter offrire una panoramica esauriente sui contenuti del corso, l'Accademia Italiana di Roma propone un incontro informativo con alcuni docenti e collaboratori della scuola. 

Per partecipare potrete confermare la vostra presenza telefonicamente (06.68809333) oppure via email (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Vi aspettiamo a Roma, in Piazza della Radio 46, il 25 settembre alle ore 15.00!    

Dal 9 all’11 ottobre la terza edizione di EurHop Beer Festival.
Finalmente svelata la lista dei birrifici partecipanti... un concentrato di qualità e originalità. Volano le prevendite!

Si avvicina l'appuntamento con la più grande manifestazione nazionale dedicata al mondo della birra artigianale. Dopo il grande successo del 2013 e del 2014, è in arrivo la terza edizione di EurHop Beer Festival, il Salone Internazionale della Birra Artigianale, che si svolgerà come di consueto a Roma, nella splendida location del Salone delle Fontane dell’Eur, dal 9 all’11 ottobre.

EurHop Beer Festival, grazie alle oltre 30mila presenze già raggiunte nelle edizioni precedenti e alle dichiarazioni dei più influenti tra gli addetti ai lavori, si attesta attualmente come il più importante festival nazionale di birra artigianale. E anche quest’anno le premesse vanno tutte nella direzione di un’altra edizione da ricordare!

Ancora una volta Publigiovane Eventi e Ma Che Siete Venuti a Fà daranno vita a tre giornate di cultura e tradizione brassicola, per un appuntamento che avrà numerose occasioni di incontro e dibattito con i maggiori beer tester, con addetti ai lavori, ma soprattutto con tutti i birrai, veri protagonisti di un evento adatto sia agli appassionati che ai neofiti, che a chiunque voglia intraprendere un viaggio attraverso stili, colori e sapori di alcune delle migliori proposte brassicole italiane e straniere.

Quello della birra artigianale è un settore che sta conoscendo una forte espansione. La promozione dell’artigianalità va di pari passo con la creazione di nuove figure professionali e di ulteriori possibilità di slancio economico, con la formazione di una vera e propria cultura brassicola, che incentra il suo essere sulla qualità e sulla territorialità da cui nascono queste eccellenze.

All’interno del Salone delle Fontane, noto per la sua bellezza e rilevanza storica, verranno ospitati quasi 50 stand con birrifici nazionali e internazionali (la lista completa disponibile su eurhop.com), e la selezione è senza precedenti, un concentrato di qualità, originalità e specialità che non ha eguali nei festival visti finora: circa 40 i birrifici italiani, tra i migliori della scena nazionale, e circa 30 gli stranieri, da 11 diversi paesi del Mondo. Questa straordinaria selezione è stata curata, come nelle precedenti edizioni, dallo storico pub capitolino Ma Che Siete Venuti a Fà, attivo dal 2001 nella promozione e nella divulgazione del settore.

Non mancheranno le appassionanti degustazioni “live” di “Kuaska” Dabove, beer-taster di fama internazionale, che condurrà i visitatori in un entusiasmante viaggio tra le diverse sfumature del mondo della birra artigianale. E per affrontare questo “percorso sensoriale” al meglio, verranno forniti ai partecipanti tutti gli strumenti necessari: un bicchiere e una taschina celebrativi e una guida dettagliata delle birre e dei birrifici presenti, per orientarsi nella vasta offerta di oltre 300 birre artigianali!

EurHop Beer Festival è organizzato dalla Publigiovane Eventi, (editrice dell’apprezzata rivista nazionale Fermento Birra Magazine), già nota per l’organizzazione delle due storiche edizioni di “Un Mare di Birra”, crociera birraria tra Roma e Barcellona nel 2011 e nel 2012, del FrankenBierFest nel 2015 e per numerosi altri eventi dedicati alla birra artigianale.

Gli allestimenti del Salone e del piazzale antistante saranno curati anche quest’anno da 3b!Studio, già distintosi nelle precedenti edizioni del Festival per l’uso di materiali da cantiere e di recupero, volti a creare una suggestiva atmosfera che mescola architettura industriale e razionalismo. Due lunghi banchi di quarantacinque metri (il montaggio sarà a cura di Tecnofrigo Service) sui quali verranno montate circa 300 spine, daranno la sensazione di trovarsi per tre giorni nel pub più lungo d’Europa!

Non mancheranno musica e dell’ottimo cibo a fare da contorno a EurHop Beer Festival. Negli spazi interni l’area food sarà gestita da Palombini Ricevimenti, mentre all’esterno saranno presenti interessanti e stuzzicanti realtà del panorama dello Street Food italiano, che proporranno eccellenze e sfiziosità da accostare alla birra artigianale (a breve la lista dei soggetti food disponibile sul sito).

Anche quest’anno è possibile acquistare il biglietto comodamente da casa su Ciaotickets (e punti vendita abilitati). Disponibili biglietti giornalieri e abbonamento per tre giorni.

EurHop Beer Festival
Salone Internazionale della Birra Artigianale
Salone delle Fontane, Via Ciro il Grande 10-12, Roma (quartiere Eur)

orari:
Venerdì 9: 17.00 – 3.00
Sabato 10: 12.00 - 3.00
Domenica 11: 12.00 - 24.00

L’agenzia GRA – Genuine Roman Art inaugura il 1 ottobre l’apertura del nuovo spazio espositivo OPENGRA con la mostra CATRAME prima personale di Luca Potenziani (Roma, 1972).

Realizzata con il patrocinio del Comune di Otranto, l’esposizione nasce da una diretta esperienza dell’artista, testimone dei tragici fatti accaduti in Salento nel 2012 quando tonnellate di petrolio si riversarono in mare in seguito alla loro fuoriuscita da una petroliera al largo delle coste della città di Otranto.

In quell’occasione Potenziani, colpito dalla bellezza terrifica dell’evento, scelse di indagarne la potenza estetica dando vita a una serie di immagini che ritraggono fondali anneriti e acqua inchiostrata di petrolio, due elementi inmiscibili costretti forzatamente all’unione.

Il titolo della mostra Catrame fa dunque riferimento da un lato al contenuto visivo e materico delle opere esposte, dall’altro all’evento traumatico che ha dato vita a questo progetto.

Lo stesso artista si fa elemento della propria composizione con interventi che chirurgicamente ridefiniscono le immagini. È per questo che Luca Potenziani sceglie di utilizzare l’alluminio come supporto delle immagini, materiale freddo e asettico ma che pervade le opere con una grande spinta e forza, appropriandosi di loro e dandogli nuova vita.

Questa parte del processo creativo è particolarmente evidente nell'installazione e nel video presente in mostra (video realizzato insieme alla montatrice Marina De Pedro e al sound designer Stefano Maccarelli).

Lontane dal reportage e dalla documentazione, così come dalla banale estetizzazione del dramma di cui parlano, le immagini in mostra sono immagini libere, plasmate in un elemento che contiene e distrugge i suoi elementi di partenza, traendo da se stesso la propria forza e Catrame è un innesco con cui Luca Potenziani dà vita a un universo visivo galoppante che attraversa macchie e flutti.

CATRAME
LUCA POTENZIANI
1 – 4 OTTOBRE 2015

OPENGRA
VIA F. NEGRI 51/53
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel: 06/5748353

Date e Orari
1-2-3 ottobre 19.00 – 23.00 | 4 ottobre 16.00 – 20.00
Ingresso libero

Luca Potenziani
Nato a Roma nel 1972, è videomaker, creativo e autore di moltissimi prodotti televisivi per grandi network internazionali. Numerosi suoi lavori sono stati insigniti di prestigiosi premi internazionali. In passato è stato direttore creativo, docente presso lo IED-Istituto Europeo di Design e vignettista satirico. Con il progetto Catrame, Luca potenziani presenta per la prima volta al pubblico gli esiti della sua ricerca visiva personale. Attualmente l’artista vive e lavora a Roma.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.