Mercoledì, 08 Aprile 2020

amazon prime video

cosmophonies_2010_1Giunge quest’anno alla 14° edizione, Cosmophonies, Festival Internazionale di Musica, Teatro e Danza, presso il Teatro Romano di Ostia Antica.
L’evento si conferma come uno tra i più amati dell’Estate Romana, con una presenza di oltre 120.000 spettatori e un’offerta artistica di qualità, che va dalla musica alla danza, dal teatro alla denuncia politica e sociale.

L’antico Teatro Romano, con i suoi millenni di storia, sembra il luogo ideale per ospitare Cosmophonies, cioè il suono dell’universo, in tutte le sue forme espressive, sotto l’attenta direzione artistica di Marco Prandi Ferrazzani, Valter Rinaldi e Massimiliano Bucci.
Il Festival apre il 4 luglio, in modo si può dire davvero spettacolare, con i Momix, e prosegue tutto il mese con serate rare e preziose, per concludersi il 28 luglio con l’attesissimo concerto di Patti Smith.

cosmophonies2010_24 e 5 luglio: Momix in Remix. Sul palco di Cosmophonies, con i Momix, vanno in scena talento e creatività. Magistralmente diretto dal coreografo Moses Pendleton, il corpo di danza, uno tra i più amati e conosciuti al mondo, si esibisce in tre spettacoli: Opus Cactus, Momix in Orbit e Baseball e Passion.
Una serata imperdibile, all’insegna di una sperimentazione artistica che ha saputo portare il balletto oltre i confini tradizionali, in una dimensione espressiva sublime, innovativa e di grande effetto.

9 luglio: Truculentus. Uno dei capolavori di Plauto e di tutta la commedia classica, con adattamento e regia di Vincenzo Zingaro, portato in scena da Castalia, compagnia con l’attivo di 1500 spettacoli e più di 250.000 spettatori.
La commedia, raramente rappresentata, ruota intorno alla figura di un’affascinante prostituta, circondata da uomini in cerca della sue grazie. Il maestro della commedia latina li raffigura con tratti caratteristici, nei quali si possono intravedere dei personaggi del cinema italiano moderno ante-litteram, grazie a una capacità rappresentativa che solo i grandi possiedono.
Una commedia classica su tratti e vizi senza tempo.

cosmophonies2010_314 luglio: Jethro Tull. Il quintetto inglese del rock-prog, guidato dallo storico leader Ian Anderson, festeggia oltre 40 anni di carriera. Dopo 65 milioni di dischi venduti e 3000 concerti in 40 paesi, sono tanti i fans italiani del gruppo, che ha saputo distinguersi con uno stile musicale unico, fatto di rock, progressive, jazz, etnic e folk.
Un concerto vibrante di energia e di riuscitissima fusion, capace di affidare le note del blues al flauto traverso, creare atmosfere folk sulle tastiere e lasciare che a parlare sia il basso.

17 luglio: Promemoria, 15 anni di storia d’Italia ai confini della realtà. Marco Travaglio, accompagnato dalle musiche di Valentino Corvino, ripercorre la storia della prima Repubblica e quella degli anni successivi, in un racconto che sembra a tratti commedia, a tratti farsa, ed è invece, la curiosa fotografia della nostra realtà.
Il giornalista che o si ama o si odia, pungola le nostre coscienze a volte inspiegabilmente assopite, attraverso lo strumento della memoria, perché ‘la storia è maestra, ma  nessuno impara mai niente’.

cosmophonies2010_422 luglio: Romolus – Tutta un’altra storia. Roma, 80 d.C. Tutto è pronto per l’inaugurazione del Colosseo. L’anfiteatro più grande della storia pullula di lottatori, musici, circensi e animali pronti ad esibirsi al cospetto dell’imperatore Tito. Ad un tratto irrompe però una voce, quella di Romolus, il primo re di Roma, che chiede ai presenti di raccontare la storia della città che ha fondato.
Come scegliere tra Tito e Romolus? Equivoci, cambi d’abito e suspense, danno vita alla prima storia di Roma raccontata attraverso una commedia musicale.
Scritto e diretto da Igor Dammassa, con il corpo di ballo di Kledi dance.

23 luglio: Senza Nuvole. Dopo 200.000 dischi venduti e il doppio platino, Alessandra Amoroso presenta il suo Senza Nuvole Tour 2010, dal nome del suo primo fortunatissimo album senza inediti.
Senza Nuvole dà voce alla personalità della Amoroso, in dieci brani vibranti di sound e di emozione.
Un giovane talento destinato a far parlare di sé.

cosmophonies2010_524 luglio: Raccontare Chopin. Corrado Augias rende omaggio a Frederic Chopin  grazie allo straordinario accompagnamento musicale del maestro Giuseppe Modugno, ripercorrendo i momenti più intimi e meno conosciuti della vita del poeta del pianoforte. L’allontanamento definitivo dalla sua Polonia, il grande successo degli anni di Parigi, l’amore con la scrittrice George Sand.
Uno Chopin privato, visto attraverso gli occhi di uno dei più fini intellettuali italiani.

28 luglio: Patti Smith. Gran finale del festival con la sacerdotessa del rock americano, accompagnata dalla Acoustic Band.
Voce dei diritti civili e attivista, la Smith è una vera e propria leggenda vivente, entrata a far parte della storia del rock.
Il concerto, tappa del tour We shall live again, è una chicca imperdibile per i suoi numerosissimi fans.

Cosmophonies  -  Teatro Romano di Ostia Antica
viale dei Romagnoli 717, Ostia Antica (Roma)
Infoline 333-200 34 29 (orario 10-22) – 06-56 83 712

Ultime da ARvis.it

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.