Venerdì, 23 Ottobre 2020

amazon prime video

via della seta quirinaleSino al al 26 febbraio 2017 il Palazzo del Quirinale ospita, la mostra “Dall’antica alla nuova Via della Seta” che illustra la storia millenaria dei rapporti tra la Cina e l’Occidente, in particolare l’Italia.

Ospitata nella Galleria Alessandro VII, l’esposizione romana dedicata alla Via della Seta è articolata in diverse sezioni ospitanti ben 80 capolavori dell’antichità provenienti dalle più prestigiose istituzioni museali d’Italia e d’Europa: il British Museum, il Musée du Louvre, il Musée Cernuschi e Guimet di Parigi, il Museo di Berlino, il Museo di Lione, il Museo d’Arte Orientale di Torino, il Museo delle Civiltà / Museo d’Arte Orientale “Giuseppe Tucci” di Roma, la Biblioteca Nazionale Centrale e il Museo del Bargello di Firenze, il Museo del Tesoro di San Domenico di Perugia, il Museo Civico Medievale di Bologna, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, la Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia, i Musei Vaticani.
Non mancano ad arricchire il quadro storico e documentario una ventina di opere moderne provenienti dalla Cina.
La via della Seta è stata un crocevia di contatto tra l’Oriente e l’Occidente, un luogo di scambio di merci, tecniche e informazioni di ogni tipo. Le varie fedi qui hanno dialogato e si sono conosciute, contribuendo a creare un clima di tolleranza.
Grandi uomini hanno affrontato dei viaggi storici e mitici: da Marco Polo ai gesuiti Matteo Ricci e Martino Martini.
Se volete approfondire la storia, l’arte e la cultura della via della Seta, l’appuntamento è sino al 26 febbraio 2017 a Palazzo del Quirinale. 

Ultime da ARvis.it

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.