n°   345
Giovedì, 03 Settembre 2015

''Questo palazzo e' l'esempio della vera reggia barocca preso ad esempio da tutte le reggie europee. Abbiamo voluto che il palazzo risorgesse nella sua ricchezza nonostante ci sia arrivato smembrato e spogliato. Ora Roma si può fregiare di un grande palazzo barocco come Galleria Nazionale d'arte antica''. Queste sono le parole di Mario Lolli Ghetti, direttore generale dei Beni Culturali all’indomani della riapertura di uno dei palazzi storici più preziosi della capitale.

La storia di Palazzo Barberini è stata per Roma una “spina nel fianco” per diverso tempo. L’acquisto del palazzo risale al 1849, ma renderlo totalmente struttura museale è stata un’operazione difficile, che ha visto lottare tre generazioni di storici dell’arte. Questo perché ci sono state non poche difficoltà per liberare la struttura dagli istituti culturali che vi erano all’interno.
Oggi si è riuscito a liberare un piano di 7000 metri quadrati che permette di ospitare il patrimonio di opere d’arte sono state chiuse, sino ad oggi,  nei depositi del Palazzo.
Ieri sono state riaperte ben 14 sale, 9 al pian terreno e 5 al piano nobile. I lavori sono ancora da terminare, manca infatti il rifacimento di due facciate: quella posteriore che da sul giardino ad opere del Maderno e quella laterale che affaccia su piazza Barberini. Dovranno cominciare anche i lavori per l’apertura del secondo piano.
L’inaugurazione della “nuova” galleria è fissata per Domenica con una serata dal titolo “Notte a Palazzo Barberini”. Una giornata in cui il pubblico potrà visitare oltre Palazzo Barberini, anche le nuove sale della Galleria Corsini, e la Villa Farnesina Chigi, dove ci sono i celebri affreschi di Raffaello e Sebastiano del Piombo, e all’Orto Botanico. L’accesso sarà gratuito fino ad esaurimento posti, che non saranno prenotati. Una navetta sarà disponibile per il collegamento da Palazzo Barberini e gli altri siti romani.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti, ad esempio per un compleanno, scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure i regali last minute

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Lelia Gagliano - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Informativa estesa cookie.

Chiudi avviso