n°   407
Giovedì, 27 Aprile 2017

Ti potrebbe anche interessare

Comunicati

Informazioni e notizie degli Uffici stampa specializzati di Roma e del Lazio.

Il Teatro Vittoria presenta dal 2 al 7 maggio 2017 SAXOPHONISSIMO! COMEDY SHOW.
Con:
Samuel Maingaud _ Sassofono Alto e Soprano Michel Oberli _ Sassofono Tenore
Guy Rebreyend _ Sassofono soprano ed Alto Frederic Saumagne _ Sassofono Baritono
Philippe Martz _ direttore artistico

SAXOPHONISSIMO! non è uno spettacolo tradizionale, ma una frizzante miscela di ottimo cabaret, ritmi coinvolgenti e sensazionali performaces, ospite sul palcoscenico del Teatro Vittoria dal 2 al 7 maggio.
I quattro sassofonisti del gruppo francese Les Désaxés, geniali ed eclettici artisti, propongono gag comiche ed irriverenti, fino a suonare due sax contemporaneamente. Tutto questo, senza però trascurare mai la qualità del suono e dello spettacolo, che risulta un capolavoro di impeccabile bizzarria musicale e stilistica. Nel loro spettacolo i Desaxes creano situazioni non solo comiche, ma anche poetiche e caricaturali, nelle quali la musica prende il posto delle parole ed accompagna la mimica, le sensazioni e i sentimenti dei musicisti. Il sax non è più solo uno strumento musicale ma la continuazione del corpo e delle sue passioni. I gesti, la mimica, il ballo e i suoni formano un tutt'uno armonioso che diverte senza inutili forzature. La componente principale dello spettacolo resta la musica nelle sue diverse forme, da quella classica di Bach e Vivaldi, a quelle delle colonne sonore di film famosi, come Indiana Jones, Love story, Mezzogiorno di fuoco, a quella moderna, dei Blues Brothers e di Bob Marley. Di volta in volta vengono ri-arrangiate dal quartetto e così un brano per Orchestra viene abilmente interpretato dai quattro sassofoni. La musica classica nella sua serietà, viene in un certo senso sdrammatizzata, scardinata dai suoi rigori e passa tranquillamente al Jazz. Uno spettacolo diverso dal solito, che non cade mai nella banalità.

Dal 2 al 7 maggio 2017 ore 21
mercoledi 3 ore 17; domenica ore 17.30

TEATRO VITTORIA / ATTORI & TECNICI
Piazza S. Maria Liberatrice 10, 00153 Roma (Testaccio)

Biglietti: intero platea 28, intero galleria 22 (compresi 3 euro di prevendita)
Ridotti in convenzione: platea 21 e galleria 18 (compresi i 3 euro di prevendita)
Promozione gruppi: 1 biglietto cortesia ogni 10 spettatori paganti

Botteghino: 065740170 - 065740598 _ lunedì (ore 16-19), martedì - sabato (ore 11- 20), domenica (ore 11-13.30 e 16-18)

Approda sabato 29 aprile al Cotton Club di Roma (via Bellinzona 2, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., ore 22.00) il tour del pianista genovese Andrea Pozza con due tra i maggiori esponenti del jazz a livello mondiale: Harry Allen e Scott Hamilton, entrambi acclamati sax-tenoristi americani e più importanti personalità del jazz classico. Il primo, degno erede di giganti come Stan Getz o Lester Young; il secondo, artista di straordinaria eleganza, noto per il suo impeccabile fraseggio e innata dolcezza. Questi due “veterani”, hanno condiviso spesso il palco e le sale di registrazione; entrambi, da oltre vent’anni, in occasioni differenti, hanno collaborato con il pianista genovese sia in tournée sia in recording session. Oggi si ritrovano sullo stesso palco per un evento che si preannuncia da non perdere, un dialogo tra pari, in cui non sarà una leadership ad emergere, ma un intenso interplay e un affiatamento che questi grandi musicisti hanno costruito nel corso della loro lunga ed importante carriera. La formazione si completa con Dario Rosciglione al contrabbasso e Matteo Cidale alla batteria.

"Superbo", "inventivo", "mozzafiato", "lirico", sono soltanto alcuni degli aggettivi utilizzati dalla critica per descrivere l’insuperabile talento di Harry Allen. Artista capace di muoversi con agilità tra stili diversi, dal jazz tradizionale al bebop, Allen è soprattutto un sublime interprete di grandi standard del jazz, al punto che un critico americano l'ha definito "il Frank Sinatra del sax tenore". Nato a Washington DC ma da anni residente a New York, Allen ha ricevuto numerosi premi, pubblicato oltre 30 album a suo nome e collaborato con una miriade di grandi artisti, fra i quali ricordiamo Tony Bennett, Hank Jones, Frank Wess, Scott Hamilton, John e Bucky Pizzarelli, Jeff Hamilton, Terry Gibbs, Warren Vache, Ray Brown, per citarne solo alcuni.
Ispirato all’inizio della sua carriera dalle melodie di Coleman Hawkins, di Ben Western, Scott Hamilton ha poi compreso e fatto suo il lirismo e successivamente di John Coltrane ne ha acquisito la passionalità. Il caldo sax tenore, unito al suo innato senso dello swing, creano una atmosfera unica. Hamilton è interprete di una musica straordinariamente elegante, basata su un impeccabile fraseggio ed un sound affascinante, quello che già negli anni settanta, quando la diffusa tendenza era quella di sondare alternative sonore particolarmente aggressive, lo impose al grande pubblico per la dolcezza del suo sassofono e l’immaginazione creativa. Nato a Providence, Rhode Island nel 1954, Hamilton inizia la sua carriera in anni musicalmente abbastanza selvaggi con uno stile che era allora al di fuori dalle aspettative del pubblico, stile poi diventato comune tra tutti i nuovi interpreti. Il suo sound e la sua precisione nel fraseggio erano, all'inizio, rari tra i giovani talenti. Così quando firma un contratto e comincia ad incidere album per la Concord Records, Scott diviene oggetto di autentica sorpresa ed eccitazione tra i devoti di questo stile e nell'intero panorama musicale. Scott si è messo in evidenza suonando in una varietà di contesti, dal piccolo gruppo all’orchestra d’archi. Ha pubblicato a suo nome più di trenta album. Tra i numerosi riconoscimenti ottenuti durante la sua carriera, nel 2007 Scott viene insignito del “Ronnie” per l’International Jazz Saxophoniste of the Year, alla prima edizione del Ronnie Scott’s Jazz Award.
Andrea Pozza ha una solida carriera nazionale ed internazionale che lo ha visto protagonista in Estremo Oriente, in America ed in Europa. Pianista genovese è attualmente riconosciuto dalla critica e dal pubblico come una delle personalità più rappresentative in ambito jazz attualmente in circolazione. Musicista eclettico capace di affrontare con grande disinvoltura qualsiasi repertorio, è sia leader carismatico sia partner ideale per grandi artisti che trovano in lui empatia e innato interplay. Andrea Pozza ha debuttato a soli 13 anni e da allora si è esibito al fianco di alcuni “mostri sacri” della storia del jazz: Harry "Sweet" Edison, Bobby Durham, Chet Baker, Al Grey, George Coleman, Charlie Mariano, Lee Konitz, Sal Nistico, Massimo Urbani, e molti altri ancora. Intensa la sua attività concertistica che lo porta costantemente in tour in Italia e in Europa, dalla Gran Bretagna alla Svizzera, dalla Germania al Portogallo, alla guida delle formazioni a suo nome. Pozza collabora stabilmente, tra gli altri, con Enrico Rava, Fabrizio Bosso, Scott Hamilton, Steve Grossman, Tullio DePiscopo, Luciano Milanese, Dado Moroni, Ferenc Nemeth, Bob Sheppard, Antony Pinciotti, Furio Di Castri e tanti altri. Andrea Pozza è inoltre protagonista di numerosi progetti discografici a suo nome. L’album più recente si intitola “Siciliana” realizzato in trio con Andrew Cleyndert e Mark Taylor (Trio Records, Inghilterra, 2016). In precedenza ha pubblicato “I Could Write a Book” (Gennaio 2014) e “Who cares?” (Dicembre 2014) in super audio cd e vinile, in duo con Scott Hamilton; e “A Jellyfish From The Bosphorus” (ABEAT REC, 2013) in trio, inciso tra l’Italia ed il Regno Unito. Del 2011 è invece il suo esordio discografico con l’Andrea Pozza European Quintet, intitolato “Gull's Flight”(ABEAT REC, 2011) e che coinvolge i musicisti inglesi, e olandesi.

Una visita guidata che vi porterà alla scoperta della Roma Sotterranea. Al di sotto della famosa piazza Navona infatti si trova un luogo di straordinaria importanza: lo stadio di Domiziano. La visita di quest’area archeologica consentirà di compiere un viaggio indietro nel tempo per andare alla scoperta dei divertimenti nell’antica Roma, della storia dello sport e dei luoghi che furono costruiti nell’Urbe durante il corso dei secoli, per allietare imperatori e popolo. In più, sarà possibile scoprire l’evoluzione dell’area, trasformata oggi nelle piazza barocca più bella di Roma: Piazza Navona. Una nuova apertura, quella dei sotterranei dell’École Française da non perdere, per tutti coloro che vogliono approfondire ed esplorare il sottosuolo della città!

Quando
Sabato 29 Aprile 2017 alle ore 11

Dove
Piazza di Tor Sanguigna 13, davanti alla fermata dei taxi

Costi
La visita guidata prevede una quota di partecipazione di € 8 a persona, più il biglietto d’ingresso: intero € 4; gratis per i bambini sotto i 12 anni (tariffa riservata alla nostra associazione). La prenotazione è obbligatoria.

Informazioni e prenotazioni
“L’Asino d’Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Una mostra da non perdere alle Scuderie del Quirinale, quella che ha come protagonisti i maggiori pittori del Seicento. “Da Caravaggio a Bernini. Capolavori del Seicento italiano nelle collezioni reali di Spagna” è infatti un invito al viaggio nel mondo dell’arte “politica”, che racconta gli stretti legami tra l’Italia e la Spagna, testimoniati dai dipinti qui esposti. Tra le opere sarà possibile ammirare la Salomè di Caravaggio, il Crocifisso di Bernini, La conversione di Saulo di Guido Reni e la Tunica di Giuseppe di Velasquez. Una visita guidata per tutti gli appassionati e curiosi di arte!

Quando
Sabato 29 Aprile 2017 alle ore 16:30

Dove
Via XXIV Maggio 16, all’ingresso delle Scuderie del Quirinale

Costi
La visita prevede una quota di partecipazione di euro 18 a persona (comprensivo di biglietto ed auricolari). La prenotazione è obbligatoria.

Informazioni e prenotazioni
“L’Asino d’Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Una visita guidata unica nel suo genere per scoprire un luogo insolito e poco conosciuto ma molto affascinante di Roma, il Casino Massimo Lancellotti. All’interno, le stanze presentano dei mirabili affreschi databili al XX secolo e realizzati da un gruppo di artisti molto particolare, chiamati Nazareni, per il loro legame con la religione cristiana. Ogni stanza presenta una diversa tematica legata ai maggiori poemi della letteratura italiana scritti da Dante, Ariosto e Tasso. I personaggi di queste storie prenderanno vita davanti ai vostri occhi, grazie a queste pitture sensazionali. Un luogo nascosto di Roma, che saprà regalarvi davvero molte sorprese!

Quando
Domenica 30 Aprile 2017 alle ore 10

Dove
Via Matteo Boiardo 16, all’ingresso del Casino

Quanto
Quota di partecipazione € 8 a persona. La prenotazione è obbligatoria.

Per informazioni e prenotazioni
“L’Asino d’Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nel cuore della città ci sono molte fontane e piazze note e conosciute ai più, ma ce ne sono molte altre che invece restano più defilate, ma che sanno comunque raccontare una storia ed incantare il visitatore. La nostra originale passeggiata vuole accompagnarvi alla ricerca di questi luoghi e farvi conoscere alcune curiosità sulla città di Roma, sulle sue mille tradizioni e sui tanti personaggi che nel corso dei secoli l’hanno popolata.

Quando
Domenica 30 Aprile 2017 alle ore 16:30

Dove
Piazza della Chiesa Nuova, davanti alla fontana della Terrina

Quanto
Quota di partecipazione € 8 a persona, gratis under 18. Prenotazione Obbligatoria.

Informazioni e prenotazioni
“L’Asino d’Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Andiamo tutti insieme alla scoperta delle meravigliose fontane che popolano la città di Roma! Delfini, mostri marini, giganti, tartarughe e molti altri esseri fantastici ci aspettano in un itinerario tutto da giocare. Sarà possibile ammirare e fotografare le fontane di piazza Mattei, di piazza della Rotonda ed infine quelle di piazza Navona dove ci attende anche una speciale caccia fotografica!

Età consigliata
6-11 anni

Quando
Sabato 29 Aprile 2017 alle ore 10.30

Dove
Piazza Mattei, davanti alla Fontana delle Tartarughe

Costi
La passeggiata prevede una quota di partecipazione di euro 10 ad adulto accompagnatore, mentre è gratuita per i bambini. Prenotazione obbligatoria.

Per informazioni e prenotazioni
“L’Asino d’Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

"Invece di stare a sonnecchiare una bella storia vi vogliam raccontare"
questa è una delle canzoni che vi canteremo nel nostro spettacolo e la storia che vi "vogliam raccontare" è quella del Gatto con gli Stivali.
Oltre che il sabato e la domenica saremo in scena anche il Primo Maggio, quindi non sonnecchiare! Vienici a trovare a Teatro con tutta la famiglia, troverai tanti burattini che insieme alla musica della chitarra suonata dal vivo creeranno un atmosfera magica che fa sognare ad occhi aperti.

Dal 22 Aprile al 7 Maggio Il Gatto con gli Stivali
Uno spettacolo di Musiche e burattini.

Il Gatto, tramite ricordi immaginati e narrati, racconta al pubblico di quando è stato donato in eredità a Cagliuso, il figlio del mugnaio e di come grazie alla sua furbizia è riuscito ad entrare nelle grazie del Re Fortunio.
Rivive l'avventura col terribile Orco trasformista.
Si compiace quando riesce a far sposare Cagliuso con Furturella, la figlia del Re, facendolo diventare così principe.
Lo spettacolo prende spunto dalle versioni del racconto di Giambattista Basile e dei Fratelli Grimm, messo in scena con simpatici burattini e accompagnati dalle melodie e le canzoni suonate dal vivo dalla chitarra.
Non mancano spunti ironici e divertenti e un finale a sorpresa che lascia tutti a bocca aperta!

IL SAN CARLINO il teatro dei bambini a Roma
Viale dei Bambini (Orologio ad acqua |- Villa Borghese) Roma
Tel. +39.06.699.22.117
Fax +39.06.45.220.663
Mobile 329.29.67.328

Giovedì, 4 maggio 2017 BEATBOP Jam Reading Session ON THE ROAD Un viaggio nell'America di Kerouac, Ginsberg, Corso, Ferlinghetti...

con
Paolo Buglioni, voce
Luca R. Jacovella, pianoforte
Thierrry Valentini, sax tenore
Valerio Serangeli, contrabbasso

Ore 20,30 - Aperitivo Cena facoltativo, drink euro 10,00
Ore 21,30 - Concerto nella sala teatro, ingresso intero euro 15,00 - ridotto NewsLetter euro 12,00
Si ricorda che il numero dei posti è limitato ed è preferibile la prenotazione scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonando al mobile 333 8568464 (phonecall & sms) o al tel. 06 6879419 (dalle ore 18,00 in poi)

Paolo Buglioni, una delle voci più famose del cinema e del teatro italiano, condurrà il pubblico nell’America della Beat Generation accompagnato da tre musicisti d’eccezione: Luca Ruggero Jacovella al pianoforte, Valerio Serangeli al contrabbasso, e Thierry Valentini al sax tenore.
Jazz e Poesia in una atmosfera assolutamente suggestiva.

Teatro ARCILIUTO
Piazza Montevecchio, 5 - 00186 Roma (Italy)
Tel. +39 06 6879419
Per informazioni, prenotazioni e preventivi scrivete a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Hologram Duo sabato, 29 aprile 2017, all'Arciliuto.

Con Edoardo Bignozzi, Chitarra Classica e Chitarra Baritono
Francesco Consaga, Sax Soprano e Flauto Traverso
Musiche di Edoardo Bignozzi

Ore 20,30 - Aperitivo Cena facoltativo, drink euro 10,00
Ore 21,30 - Concerto nella sala teatro, ingresso intero euro 15,00 - ridotto NewsLetter euro 12,00

Si ricorda che il numero dei posti è limitato ed è preferibile la prenotazione scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonando al mobile 333 8568464 (phonecall & sms) o al tel. 06 6879419 (dalle ore 18,00 in poi)

L' idea di Hologram Duo nasce da una comune sensibilità e dall' interesse dei due musicisti per il jazz contemporaneo.
La mescola timbrica e dinamica della chitarra e del sax produce un risultato spesso insolito ed un tipo di musica non sempre omologabile ad altri generi noti.

Teatro ARCILIUTO
Piazza Montevecchio, 5 - 00186 Roma (Italy)
Tel. +39 06 6879419
Per informazioni, prenotazioni e preventivi scrivete a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

TEATRO DEI CONCIATORI C.U.T. – Contemporary Urban Theatre - 100% TAGLIO CONTEMPORANEO, dal 2 al 14 maggio 2017 presenta "OLD TIMES Vecchi Tempi" di Harold Pinter, traduzione di Alessandra Serra, regia Michael Rodgers.

Con Christine Reinhold, Lisa Vampa, Marco S. Bellocchio
creative consultant Robert Castle.

scenografia Mauro Radaelli
costumi VerdeLilla e Maurizio Baldassari
assistente alla regia Gianpiero Pitinzano
light design Claudio De Pace
Scene Ferrante Aporti
Illustratore Roberto Ronchi
Grafica Veronica Woolf
Musica originale 'Lui e Lei' di Piero Umiliani
produzione Teatro Primo Studio - Film Beyond

Dopo il debutto nazionale avvenuto ad ottobre a Milano “Old Times - Vecchi Tempi”, del Premio Nobel Harold Pinter, andrà in scena al Teatro dei Conciatori di Roma dal 2 al 14 maggio con la regia di Michael Rodgers. Protagonisti Christine Reinhold, Lisa Vampa e Marco S.Bellocchio.

Una coppia sposata da vent’anni riceve la visita di una vecchia amica della moglie. Nella conversazione si insinuano i ricordi, e gli interrogativi si fanno sempre più pressanti. Chi dice la verità? Chi mente e a chi? Forse è tutto un sogno? Oppure è un inganno della memoria?
Come spesso accade in Pinter, il protagonista della pièce è il passato: inconsistente, contraddittorio e di conseguenza inconoscibile. “Vecchi tempi” drammatizza il problema dell’impossibilità di conoscere il passato mettendo in scena un triangolo di personaggi/avversari che si danno battaglia su ciò che è realmente accaduto.
Nella loro fattoria adibita a residenza di campagna Deeley e Kate, quarantenni benestanti, parlano di Anna e attraverso la loro conversazione in un certo senso la evocano. Anna è la donna con cui Kate ha conosciuto l’effervescente Londra degli anni cinquanta. Anna è stata probabilmente l’unica amica di Kate e un tempo forse ne ha posseduto il cuore.
Per il marito Deeley, spinto prima dalla curiosità e poi da un dichiarato timore, questa donna rappresenta una minaccia al proprio lineare rapporto matrimoniale. Fra Deeley e Anna dunque la lotta è inevitabile. Inizialmente Deeley, canticchiando vecchi motivi, cerca la sua complicità, ma poi sempre più livido di fronte alle due donne sprofondate nella rievocazione del passato, Deeley sputa in faccia ad Anna un disgusto che non trova altra origine se non nella paura. Chi alla fine soccomba, Pinter non lo dice.

“In realtà, come spesso accade in Pinter, non sapremo nemmeno se Anna sia davvero ospite in casa di Deeley e Kate, o non sia piuttosto una proiezione delle fantasie della coppia, o se addirittura Anna e Kate non rappresentino in realtà due facce diverse di una stessa donna. Perché come dice Pinter il passato è ciò che tu ricordi, che immagini di ricordare, che ti convinci di ricordare, oppure fingi di ricordare.
É una storia semplice, dove in realtà non succede nulla. Ma si tratta di Harold Pinter, il maestro del non-detto, del silenzio, della pausa. Lʼambivalenza di ogni possibile interpretazione della definizione, la violenza in potenza, la minaccia degli intrusi, lʼarte della guerra portata avanti tramite le parole,
il bisogno mai sopito di esercitare il proprio potere su qualcuno, lʼinteresse per gli eventi passati: tutto questo è maestosamente incastonato allʼinterno di una strana e distorta civiltà che induce a porsi delle domande senza aver mai la possibilità di trovare delle risposte.
Le domande sono lʼaspetto che più mi interessa della pièce. Fin dal principio ci troviamo davanti a una situazione che esige la partecipazione dello spettatore. Pinter non ci lascia mai “al di fuori” dallʼopera: ci assilla e ci costringe a farci delle domande tramite i suoi personaggi, che riflettono le questioni non risolte nella nostra vita.
Ovviamente, da regista, a un certo punto bisogna fare delle scelte e ciò diventa particolarmente difficile sapendo che la moltitudine delle ambiguità di significato è quello che Pinter voleva ottenere. Tale è stato e rimarrà il mio obiettivo nel percorso registico”.
(Dalle note di regia di Michael Rodgers)

Michael Rodgers è nato in Scozia e si è trasferito a Los Angeles nel 1989 iniziando da giovanissimo la sua carriera di attore, studiando e formandosi nella scuola di Larry Moss. Ha calcato i palcoscenici di Londra e New York oltre a essere un attore cinematografico.
Ha avuto il privilegio di collaborare con artisti di fama mondiale tra cui Jack Lemmon, Mathew Broderick, Angelina Jolie, Mel Gibson, Heath Ledger, Minnie Driver, Rufus Sewell, Sir Nigel Hawthorne, Alan Rickman, Jason Isaacs, Timothy Hutton, David Caruso, Jimmy Smits, Luke Perry, Debra Messing, Alec Baldwin, Peter Fonda, Willem Dafoe, Greg Kinnear, Kristen Bell, Sara Paulson, Giancarlo Giannini e i registi Roland Emmerich, Paul Schrader, Michael Christofer, Bryan Singer, Dean Devline e molti altri ancora.
Dopo vent’anni da attore si dedica all’insegnamento e alla regia. Ricordiamo almeno i suoi ultimi lavori: La bestia sulla luna di Richard Kalinoski (Teatro Franco Parenti, 2012), Speaking in tongues (Teatro Libero, 2014).

TEATRO DEI CONCIATORI
Via dei conciatori, 5 – 00154 ROMA
Tel. 06.45448982 – 06.45470031
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
sito internet: teatrodeiconciatori.it
TIPOLOGIA BIGLIETTI:
€ 18,00 + tessera obbligatoria di 2 €
ORARIO SPETTACOLI: dal martedì al sabato ore 21,00 domenica ore 18,00

PRE-NOTA.IT: AL CENTRO COMMERCIALE AUCHAN CASALBERTONE
ARRIVA IL NUOVO SERVIZIO DI PRENOTAZIONE PER PRESTAZIONI E VISITE MEDICHE

Un servizio online, comodo e pratico, per prenotare prestazioni sanitarie e visite specialistiche con un semplice click. È “Pre-nota”, la nuova iniziativa che venerdì 28 aprile sarà presentata nel Centro Commerciale Auchan Casalbertone.

La Galleria ospiterà un totem digitale touch screen che, interfacciandosi con le strutture sanitarie della regione Lazio aderenti, permetterà ai propri visitatori di accedere ai relativi servizi di prenotazione senza dover affrontare alcuna coda. Attraverso il display del totem sarà possibile, in 12 lingue diverse, accedere a un servizio di memo (ricevendo un SMS di promemoria per gli appuntamenti), un servizio View per la notifica e il ritiro dei referti online, un servizio Pay per l'eventuale pagamento online e un servizio di Check-in per l'accettazione automatica al momento della presentazione all'appuntamento, oltre che un servizio News per la segmentazione dei pazienti (ed eventuali campagne di comunicazione via email o SMS) e un servizio di sondaggistica per ricevere feedback sul funzionamento del servizio.

Tra le cliniche del circondario romano che hanno già aderito all'iniziativa sono presenti la Casa di cura Fabia Mater (Via Olevano Romano n 25, 00171 RM), la Clinica Guarnieri (Via Tor dei Schiavi 139, 00172 RM) e la Casa di cura Santa Teresa (Via Nazionale n 23 03036 Isola Del Liri FR).

Il servizio, a cui si potrà accedere anche attraverso il sito www.pre-nota.it, si aggiunge all'iniziativa culturale Leggi Casalbertone, che nel 2016 ha riscosso un notevole successo nella Capitale, con l'obiettivo di fornire ai cittadini modalità comode e alternative per accedere ai servizi di pubblica utilità.

In omaggio al Premio Nobel Luigi Pirandello ed in occasione dei 150 anni dalla sua nascita, domenica 7 Maggio - ore 18.30, arriva sul palcoscenico del Teatro Cassia l'evento cena- spettacolo "Malie della luna" parole, musica e immagini per ammaliarci dei personaggi più simbolici della "lunatica" narrazione del grande Luigi Pirandello.
A seguir "Malìe della Tavola"un particolare buffet per ammaliarci del gusto dei prodotti tipici siciliani

In scena la grande narrazione di Francesco Randazzo commentata dalla suggestiva interpretazione musicale di Calogero Giallanza e Alida Ratto. Evocato dalla musica e dalla luna, Pirandello appare in scena e ci racconta di sé e di famosi personaggi che la servetta Fantasia gli presentò perché vivessero attraverso di lui e la sua arte. Sotto gli influssi della luna, sovente, si muovono le storie e i destini dei personaggi e il recital si snoda attraverso racconti esemplari e famosi: Enrico IV, folle lunatico; Ciampa lunatico ragionatore; Ciaula, il ragazzino che risalendo dalle viscere della terra scopre la luna; ed altri ancora e tutti sono, insieme a Pirandello, che rivive in loro, "lunatici", sospesi tra cielo e terra. Accompagna le parole un intenso tessuto sonoro di musiche che spaziano dal repertorio novecentesco, salottiero ma debordante, verso il fascino del surrealismo musicale: G. Puccini, C. Debussy, G. Fauré, F. Poulenc, C. Giallanza ecc.

Evento a posti limitati.
E' gradita la prenotazione entro il 3 Maggio
Info prenotazioni: 3333804722

Biglietti acquistabili a teatro e sul circuito Vivaticket
Vi aspettiamo tutti, golosi di cultura e sapori!

Teatro Cassia
Via Santa Giovanna Elisabetta,69 - ROMA
Tel 06 9652 7967
Cell 333 3804722
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

APRE CASA VUOTA A ROMA UN NUOVO SPAZIO ESPOSITIVO

Un ambiente domestico temporaneamente non abitato diventa
contenitore d’arte e ospita mostre personali e progetti artistici collettivi,
in un’ottica di sperimentazione e di contaminazione di linguaggi.
Direzione artistica di Francesco Paolo Del Re e Sabino de Nichilo

Roma, via Maia 12 interno 4 A (zona Quadraro)

INAUGURAZIONE: SABATO 6 MAGGIO 2017, ORE 18.30
CON LA MOSTRA “PIERLUCA CETERA. GLI OSPITI”

Ci sono molti modi di abitare una casa e l’arte può essere uno di questi: un modo significativo, pregnante, dialogico e a volte spiazzante. A Roma uno spazio domestico temporaneamente non abitato apre le porte al pubblico per diventare un nuovo contenitore d’arte contemporanea. Si chiama Casa Vuota e si trova al numero 12 di via Maia, in zona Quadraro, a due passi dalla fermata della metropolitana Porta Furba. La direzione artistica di Casa Vuota è curata da Francesco Paolo Del Re e Sabino de Nichilo.
“Casa Vuota è uno spazio espositivo temporaneo che nasce nel 2017, dopo una serie di esperienze differenti da noi maturate nel settore dell’arte contemporanea e dell’organizzazione degli eventi culturali”, spiega Sabino de Nichilo. “Non è una galleria d’arte, ma un ambiente domestico che – forte di questa domesticità – si apre ad accogliere mostre personali e collettive di artisti contemporanei, assecondando una vocazione alla sperimentazione e alla contaminazione di linguaggi espressivi differenti”.
“Dimenticatevi le pareti bianche e l’aspetto asettico da sala operatoria che caratterizza una galleria d’arte tradizionale”, avverte Francesco Paolo Del Re. “Casa Vuota è uno spazio sporco, consumato, periferico, decentrato. Si vanta delle sue cicatrici, delle sue macchie, della sua pelle tormentata. Una vecchia carta da parati, i buchi sul muro e la forma dei quadri che non ci sono più sono infatti i suoi punti di forza. Ovunque, soffuso, si avverte ancora l’odore dei vecchi proprietari, come un potenziale di storie tutte ancora da raccontare. Immerso in quest’atmosfera, il visitatore si troverà nell’intermezzo tra due vite, che viene riempito di volta in volta dal discorso interrotto di una mostra. Un interregno in cui spiare e di cui, volendo, fare parte”.
Il primo progetto espositivo ospitato da Casa Vuota parte da una riflessione sulla pittura, proposta però con un approccio installativo: si tratta della mostra “Gli Ospiti”, la prima personale romana dell’artista Pierluca Cetera, che inaugura sabato 6 maggio 2017 alle ore 18.30 e sarà visitabile fino al 30 giugno.

Giovedì, 27 aprile 2017, all'Arciliuto Pamela D'Amico Quintet in "Night and Day Live Cocktail Bossa Nova". Con
Pamela D'Amico voce
Paolo Vivaldi pianoforte
Marco Guidolotti sax
Max de Lucia batteria
Dario Rosciglione contrabasso

ore 20,30 Aperitivo Cena facoltativo(Drink Euro 10,00), Si consiglia la prenotazione
ore 21,30 Concerto nella sala teatroIngresso Intero Euro 15,00 - Ridotto Euro 12,00

Si ricorda che il numero dei posti è limitato ed è consigliabile la prenotazione; mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / sms & calls mobile +39 3338568464 / teatro tel. 06 6879419 (ore 18-22)

Il gruppo propone un repertorio di bossanova passando attraverso i più grandi compositori : Antonio Carlos Jobim, Vinicius de Moraes, Chico Buarque de Hollanda, Milton Nascimento, Roberto Menescal, Gilberto Gil, Baden powell, Joao Bosco e altri.
Inoltre saranno proposti brani tratti da colonne sonore composte dal Maestro Vivaldi , e con testi e voce di Pamela D'Amicocome Kinema/io volo alto", dal film " Non essere cattivo " regia di Claudio Caligari, candidato al David di Donatello 2016e "Lacrime e nuvole " tratto dal film "la freccia del sud " di Ricky Tognazzi.

Teatro ARCILIUTO
Piazza Montevecchio, 5 - 00186 Roma (Italy)
Tel. +39 06 6879419
Per informazioni, prenotazioni e preventivi scrivete a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti, ad esempio per un compleanno, scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure i regali last minute

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Informativa estesa cookie.

Chiudi avviso