Martedì, 24 Aprile 2018

dacia_marainiSembra che durante la bella stagione, la vendita di libri che in genere in Italia è tra le più basse della media europea, subisca una netta impennata; ciò è sicuramente favorito dal fatto che d'estate, sotto l'ombrellone, ognuno di noi ha più tempo libero per dedicarsi a questo passatempo distensivo...e chi invece rimane in città? A Roma c'è chi ha pensato a questi ultimi, grazie ad uno degli eventi più amati tra le proposte dell'estate romana: le Letture d'estate lungo il fiume e tra gli alberi, anziché sotto l'ombrellone, lungo la riva del Tevere, proprio sotto l'imponente Castel Sant'Angelo, tra l'ombra dei suoi rilassanti giardini.
Anche quest'anno, la Federazione italiana Invito alla Lettura, ha allestito, in questo suggestivo scenario, il suo quartier generale in cui proporre ancora una volta le sue Letture d'Estate.

Letture d'estate_multietnicoL'evento, distribuito in 67 giorni consecutivi, ha preso il via il 18 giugno scorso e si protrarrà fino al prossimo 23 agosto, offrendo, ai romani rimasti in città, ai turisti o semplicemente agli appassionati, un intrattenimento innovativo e elegante, con eventi di gran qualità dalle 10 del mattino fino a tarda notte, non tralasciando occasioni di dibattito sul progresso civile e democratico, facendo degli excursus dai temi più legati al territorio fino ad affrontare argomenti di carattere generale; dibattiti e approfondimenti con popoli e culture diverse dalla nostra sono il leit motiv di ogni edizione, che quest'anno, dal 18 al 30 giugno, ha visto protagonista la Bulgaria, anche grazie alla collaborazione dell'Istituto Bulgaro di Cultura.
L'ampio, anche se non esaustivo, panorama editoriale, permetterà ai lettori di confrontarsi con gli autori e le case editrici, soprattutto quelle italiane e meno conosciute, che sfruttano la popolare vetrina di questo evento per farsi conoscere e porre basi solide per la prossima stagione letteraria.
I lettori, esperti o meno del settore, hanno in questo contesto la possibilità di confrontarsi con molti editori ed autori, emergenti e non, sfogliando e leggendo con loro le pagine più eccitanti delle proprie opere, per poi scegliere il libro preferito.
E' proprio qui il valore di questa originale rassegna, che ne decreta anche il successo: mettere a contatto chi scrive il libro con il diretto fruitore, a cui viene data una possibilità che non molte fiere dell'editoria nel panorama italiano e non, offrono.
Ogni anno questo appuntamento pone al centro dei dibattiti un tema conduttore; per questa edizione 2009 l'argomento centrale sarà l'ambiente, specialmente legato all' interculturalità (espressa in modo esaustivo negli stand culinari, negli eventi musicali, nelle bancarelle di oggettistica e ovviamente nei libri), e organizzato in tre distinte sezioni: acqua, energie alternative, rifiuti come risorsa e non come un problema. Ecoradio, è stata per tutta la durata dell'evento la radio ufficiale che ha seguito quotidianamente gli appuntamenti della rassegna. Consulente sull'argomento impatto ambientale p stata invece AzzeroCO2, una preziosa società, creata e sostenuta da Legambiente, che dà la possibilità ad enti pubblici e privati, imprese e cittadini di contribuire attivamente per impedire i cambiamenti climatici.
Lungo l' affascinante percorso, gli ospiti sono accompagnati in dieci spazi diversi destinati ognuno ad un intrattenimento molteplice e trasversale che spazia dalla danza alla lirica, dalla musica jazz a quella classica a quella pop, dalla poesia all'arte di strada, dal teatro all'operetta.
Vi sono inoltre una serie di appuntamenti fissi dedicati alla storia e all'apprendimento della musica, due aree di svago e gioco, in cui si può giocare a scacchi, a carte, a ping pong, giochi da tavola e di ruolo, Magic The Gatering, oppure all'indimenticato bigliardino.
Dal 9 al 12 luglio, l'area di Letture d'estate ha ospitato il Torneo Continentale di Wargames, durante il quale gli appassionati di Risiko, i collezionisti e i giocatori di tutta Europa si sono affrontati con le più celebri battaglie della storia riprodotte in scala.
Nonostante tutte queste digressioni e possibilità di svago, il protagonista indiscusso e unico della manifestazione è e rimane comunque il libro, che uscendo dalla librerie, dalle biblioteche e dai luoghi impostati, raggiunge e tocca l'animo dei lettori all'aperto, anch'essi più liberi e meno poiché colti in un momento di vacanza e spensieratezza.
Sono questi i motivi per cui la manifestazione, patrocinata dal XVII Municipio, è stata in grado di avvicinare un pubblico così vasto e variegato, per età, grado di istruzione, stile di vita, e che si è classificata come l'evento per eccellenza, e non di un solo quartiere, bensì di una città che non smette mai di proporre e distribuire cultura, neanche in estate.


Per ulteriori informazioni:

Tel. segreteria 06.6873676

Email info@invitoallalettura.org
 

Mezzi di trasporto:

da Corso Vittorio 40, 46, 62, 64 ecc.

da Piazza Cavour 70, 87, 280, 492, 495, 913, 990 ecc.

da Via Crescenzio 23, 49 ecc.

Metro A fermata Ottaviano

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Informativa estesa cookie.

Chiudi avviso