Martedì, 23 Gennaio 2018

Logo EatalyC’è chi usa solo il rosso dell’uovo; chi fa cuocere le uova e chi no; chi mette anche la cipolla e a chi non piace; chi utilizza la pancetta e chi il guanciale; chi “accoppia” necessariamente spaghetti o bucatini e chi preferisce la pasta corta. Stiamo parlando della famosa carbonara.

Se siete convinti di saper cucinare la migliore carbonara al mondo, i campionati mondiali di carbonara da Eataly sono la vostra grande occasione per dimostrarlo e stupire.
Domenica 12 maggio infatti, si svolgerà questa originale iniziativa, una vera opportunità per tutti: grandi chef, aspiranti cuochi, casalinghe, appassionati e semplici amanti di questa pasta saporita e “sostanziosa”. Dunque, è aperta davvero a tutti la gara che avrà luogo dalle 11 in poi al Centro Congressi Terzo piano da Eataly: per prenotarsi potete recarvi all’info box direttamente sul posto o sul sito web www.roma.eataly.it. Il costo è di 10 euro.
Una giuria di esperti ed intenditori sarà li pronta per criticare o apprezzare la vostra carbonara: gli ingredienti sono forniti dalla grande catena alimentare Eataly specializzata nella vendita e nella distribuzione di prodotti alimentari tipici e di qualità per la riscoperta delle loro radici enogastronomiche.
Quattro piani e 17 mila mq per 23 luoghi di ristoro, 40 aree dove imparare a conoscere e preparare il cibo, 8 aule per corsi, 14.000 prodotti in vendita, sale riunioni e aree congressi: da Eataly si apprezza, si acquista, si mangia e si studia il cibo di qualità made in Italy.
Anche il pubblico presente sarà chiamato ad esprimere gusti e pareri e avrà la fortuna di rubare trucchi e segreti dagli chef. Purché sia carbonara, sono accettate tutte le varianti: dalla più tradizionale alla più ardita. E chissà se la giuria premierà chi rispetta la ricetta autentica o chi rischia preparando audaci varianti: con panna, di zucchine, con pesce, vegetariana, con carciofi, di tonno.

Spaghetti alla Carbonara La carbonara è un primo piatto di origine e tradizione laziale, in particolare romana, dal gusto ricco e intenso, cucinata con ingredienti semplici ma decisi; di solito, si serve accompagnata da pasta lunga (spaghetti o bucatini) ma c’è chi, come me, la condisce con la pasta corta.
Scavando nella storia di questo piatto e nell’etimologia del termine, molti lo riconducono ai carbonai appenninici per la facile reperibilità e consumazione delle materie prime utilizzate, visti i lunghi tempi per realizzare la carbonella. Il piatto, tuttavia, non viene inserito nel famoso manuale di cucina romana di Ada Boni del 1930 ma farà la sua comparsa solo nel dopoguerra, con la Liberazione e l’alleanza con gli angloamericani che fanno arrivare nei mercati romani il bacon.

Un’altra ipotesi lega la carbonara alla cucina napoletana e in particolar modo al Trattato di cucina del Cavalcanti; a conferma di questa tesi c’è il fatto che anche oggi nella cucina napoletana popolare si usa comunemente condire alcune pietanze con l’aggiunta post-cottura di uno sbattuto di uova, formaggio, sale e abbondante pepe e mantecare rapidamente.

Nella cucina internazionale attuale, la ricetta tradizionale viene rivisitata e a volte stravolta: si utilizza il parmigiano anziché il pecorino romano o entrambi, si può optare per le uova intere o solo il tuorlo d’uovo, spesso le zucchine sostituiscono il guanciale. Va di moda anche la “carbonara di mare": frutti di mare o pesce di vario tipo in luogo di pancetta o guanciale.
Da non perdere il film del 2000 La carbonara di Luigi Magni (Lucrezia Lante Della Rovere, Valerio Mastrandrea, Nino Manfredi, Claudio Amendola, Pierfrancesco Favino) una storia che si dipana all’interno di una locanda di carbonari ai tempi dello Stato Pontificio.

Non mi resta che invitare tutti a trascorrere una piacevole e diversa domenica da Eataly per gustare insieme uno dei piatti romani più buoni, seguiti e copiati in tutta Italia e nel mondo.

Terzo piano Eataly Roma, Piazzale XII ottobre 1492

Prenotazioni: 06 90279240 o 06 90279201

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Informativa estesa cookie.

Chiudi avviso