Martedì, 24 Aprile 2018

uovo_ailNei giorni 27, 28 e 29 marzo si è svolta come ogni anno in vista della festività pasquale, l'iniziativa dell' Ail, l'Associazione Italiana Leucemie, sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, e in circa 3.700 piazze italiane è stato possibile acquistare un uovo di Pasqua speciale, grazie ai 17.000 volontari che hanno seguito la maratona e si sono resi partecipi di questo importante progetto.

50 le piazze romane, soprattutto nelle zone centrali, che hanno ospitato gli stand allestiti appositamente presso i quali in molti sono accorsi per sostenere il programma della manifestazione acquistando le uova di cioccolato con un contributo minimo associativo di 12 euro. Approfittando di una passeggiata nel centro di Roma, nelle ville e anche in alcuni centri commerciali della città, i cittadini si sono mostrati molto solidali nel sostenere questa campagna di sensibilizzazione, nonostante le condizioni temporali non fossero delle migliori. E proprio Roma è stata la culla di questa iniziativa nel 1994, dove la manifestazione delle Uova di Pasqua si è affiancata a quella già esistente delle Stelle di Natale. Entrambe hanno dato e continuano a dare un notevole contributo all'Associazione nella raccolta e nello stanziamento dei fondi per la ricerca, facendo sì che le leucemie, i linfomi e il mieloma diventino dei mali sempre più guaribili.

Al centro dell'iniziativa il sostegno del gruppo Gimema (Gruppo Italiano Malattie Ematologiche dell'Adulto) con il quale l'Ail ha collaborato per la realizzazione del progetto. Si tratta di un Gruppo di ricerca no profit finanziato dall'Associazione, che ha organizzato un percorso di diagnosi molto efficace, secondo il quale tutti i centri di Ematologia italiani che fanno capo a tale gruppo, possono inviare campioni di sangue ai laboratori centrali di riferimento in grado di identificare le cellule tumorali dei pazienti e di provvedere alla loro cura in tempi rapidi.

I fondi raccolti dall'edizione Uova di Pasqua 2009 sono impiegati in particolar modo nel finanziamento della Ricerca Scientifica nel campo delle malattie del sangue, nella realizzazione di Case Alloggio, strutture nei pressi dei maggiori Centri di Terapia che permettono ai pazienti non residenti di sottoporsi alle cure circondati dai loro familiari, e nell'ulteriore potenziamento del servizio di assistenza domiciliare ai pazienti ematologici di tutte le età.

Il ricavato della manifestazione, di 1.070.311 euro, è da considerarsi discreto viste le avversità del tempo che hanno colpito parte dell'Italia, soprattutto perché si è riscosso un notevole successo rispetto al passato in alcune città del meridione, come Bari, che si è mostrata particolarmente sensibile nel sostegno di tale iniziativa.

Per quanto riguarda la città di Roma non è ancora possibile segnalare la cifra raggiunta poiché le vendite delle uova sono proseguite i giorni scorsi nel Centro ROMAIL in via Rovigo 1/A.

Inoltre nella raccolta dei fondi si è dimostrato decisivo l'intervento di manifestazioni parallele finalizzate al sostentamento del progetto. Infatti grazie al supporto di programmi televisivi e della Maratona Rai 2009, che si sono dedicati in particolar modo alla diagnosi precisa, è stato possibile raggiungere tale risultato.

Non ci resta che rivolgere un sentito GRAZIE a quanti si sono recati nelle piazze di tutta Italia per incoraggiare la ricerca, per alimentare le speranze di chi si trova a dover sconfiggere queste gravissime malattie, e per aiutare gli scienziati e gli studiosi del nostro paese che ammirevolmente si dedicano ogni giorno a sconfiggere qualcosa che ancora, purtroppo, incombe sulle nostre vite, ma che, grazie al loro impegno, ha sempre maggiori possibilità di essere annientata una volta per tutte.

Ma il riconoscimento più sincero è sicuramente nei confronti dell'Ail, senza la quale tutto questo non sarebbe stato possibile, e che ormai da molti anni si occupa di promuovere a tutto spiano la ricerca medica. Per coloro che sono intenzionati a versare un contributo, è possibile effettuare una donazione on-line e trovare altre informazioni a riguardo sul sito www.ail.it.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Informativa estesa cookie.

Chiudi avviso